Quando usare il Rescue Remedy, il rimedio di emergenza di Bach

5.115 views
rescue remedy fiori di bach

l Rescue Remedy (Rimedio di emergenza) è il rimedio forse più conosciuto e utilizzato in floriterapia, anche da chi abitualmente non ricorre ai fiori di Bach. Questo è l’unico rimedio pronto all’uso che Edward Bach ha lasciato per i casi di emergenza psichica e fisica, come incidenti stradali, aggressioni, cadute accidentali.

Il Rescue Remedy è composto da 5 fiori:

  1. Cherry Plum: per mantenere il controllo della situazione;
  2. Clematis: per non perdere conoscenza;
  3. Impatiens: per diminuire lo stress;
  4. Rock Rose: contro il panico;
  5. Star of Bethlehem: per assorbire gli shock.

Il Rescue Remedy aiuta a rimanere consapevoli in qualunque circostanza, mantenendo calma e lucidità mentale ed essere così in grado di agire prontamente. Permette dunque di affrontare i momenti di tensione, paura e stanchezza che anche quotidianamente si possono presentare, per cui è consigliabile tenere sempre con sé il rimedio.

Quando usare Rescue Remedy

Sono molteplici le circostanze in cui Rescue Remedy può essere utilizzato.

Conosciamo le principali:

  • Situazioni di emergenza come malori, ferite, incidenti, parto o quando bisogna soccorrere qualcuno. In questi casi si consiglia di somministrare il rimedio sia alle persone colpite in attesa dei soccorsi che a coloro che assistono o agli stessi soccorritori.
  • Momenti di intenso spavento per aver assistito ad incidenti o fatti violenti, in seguito ad aggressioni (di persone o di animali), scherzi o rumori forti ed improvvisi.
  • Eventi che portano confusione e smarrimento: lutti, separazioni, fallimenti in campo lavorativo o affettivo.

Preparazione e assunzione

Riempire un flacone da 30 ml (con una pipetta contagocce) con acqua minerale naturale, uno o due cucchiai di brandy o grappa e quattro gocce del rimedio.

L’assunzione è molto semplice: quattro gocce distillate direttamente sulla lingua quattro volte al giorno. Se si preferisce si può unire il rimedio ad un bicchier d’acqua o ad un succo di frutta e berlo a piccoli sorsi.

In caso di incidente e perdita di coscienza si consiglia di mettere le gocce di Rescue Remedy direttamente sulle labbra e le gengive; se non si vedono miglioramenti va messa qualche goccia anche sulle tempie e dietro le orecchie.

Uso esterno del rimedio

Il Rescue Remedy può essere usato anche esternamente per curare piccoli tagli e scottature. In questi casi bisogna diluire 6 gocce di Rescue Remedy in mezzo litro d’acqua ed effettuare degli impacchi con garze sterili.
In caso di distorsioni e slogature si può applicare qualche goccia sulla zona interessata ed effettuare un massaggio.

Il Rescue Remedy “originale” in gocce è l’essenza composta da Bach ma in commercio si trova anche in altre versioni: spray, crema, gel,  balsamo e pastiglie.