Pasta e philadelphia: le migliori ricette!

Devi organizzare un pranzo o una cena all’ultimo minuto? Semplice, prepara pasta e philadelphia!

Le ricette della pasta e philadelphia (o la chiami filadelfia!?!) sono davvero molte, semplici, gustose, velocissime da preparare e, se scegli la philadelphia light e la combini con i giusti alimenti, la tua pasta e philadelphia diventerà un’immancabile alleata della tua dieta.

Philadelphia classica o light, puoi inoltre scegliere di utilizzare altre varianti di philadelphia  per allietare i tuoi pranzetti, per esempio per i dolci, ottima in questo caso la philadelphia con milka.

Ricetta di Pasta e philadelphia

Come anticipavamo, si possono realizzare tanti primi piatti con la philadelphia che, seppur velocissimi e non necessariamente iper calorici, soddisfano i gusti e le aspettative anche dei palati più esigenti. Sembrano piatti pensati per le giornate in cui hai una pausa pranzo molto breve ma cerchi un’alternativa al solito panino ma sono ottimi per fare una bella figura preparando una cenetta veloce. Vediamo insieme alcune idee ricette per 4 persone.

Pasta con zucchine e philadelphia

Si tratta di una ricetta flessibile, magra se si utilizza la philadelphia light e limiti le quantità di olio, gustosa se invece alla fine un pò di parmigiano, mozzarella di bufala o provola affumicata.

  • 380 gr di pasta
  • 4 zucchine
  • 200 gr di philadelphia (anche light)
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extravergine d’oliva (quanto basta)
  • sale (quanto basta)
  • pepe nero (quanto pasta)
  • parmigiano, mozzarella di bufala o provola affumicata (opzionale)

Lava e pulisci le zucchine. Falle dorare in padella con l’olio ed uno spicchio d’aglio, aggiungendo un pò di sale a tuo piacere. Unisci prima la pasta precedentemente cotta e poi la philadelphia, facendo amalgamare. Per rendere il piatto più gustoso aggiungi alla fine la mozzarella di bufala, la provola affumicata o il parmigiano ed il pepe nero.

Pasta con salmone e philadelphia

Questa ricetta è molo buona, veloce ed ottima per la dieta.  Si, perché si può preparare completamente senza olio, utilizzando solo l’acqua di cottura.


  • 350 gr di pasta
  • 400 gr di philadephia light
  • 200 gr di salmone affumicato
  • pepe nero

Fai cuocere la pasta in abbondante acqua salata e ricordati di conservare in una ciotolina un pò di acqua di cottura. Versa in una padella prima la pasta e poi il salmone e la philadelphia. Fai amalgamare il tutto aggiungendo dell’acqua di cottura (quanto basta) ed infine il pepe nero.

Pasta con asparagi, philadelphia, pancetta e zafferano

Sembra una ricetta difficoltosa ed elaborata ma in realtà non lo è!

  • 400 gr di pasta
  • 300 gr di philadephia (classica i light)
  • 120 gr di pancetta
  • 80 gr di asparagi
  • 1 bustina di zafferano
  • olio extravergine di oliva (quanto basta)
  • sale (quanto basta)
  • cipolla (quanto basta)

Fai soffriggere la pancetta in una padella con olio ed un pò di cipolla. Una volta dorata aggiungi gli asparagi (già cotti) tagliati a piccoli pezzetti. Aggiungi la philadelphia, un pò di sale ed una bustina di zafferano. Infine amalgama il tutto con la pasta precedentemente cotta in acqua salata e, se lo gradisci, aggiungi un pò di pepe nero.

Pasta speck, funghi e philadelphia

Ricetta semplice e veloce. Se stai organizzando una cenetta veloce puoi utilizzare i funghi anche per preparare l’aperitivo (prova le bruschette con finferli e uva.

  • 400 gr di tagliatelle all’uovo
  • 180 gr di speck
  • 300 gr di funghi
  • 200 gr di philadelphia
  • cipolla (quanto basta)
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • sale (quanto basta)
  • salsa tartufata (a piacere)

Metti a bollire l’acqua e nel frattempo fai soffriggere la cipolla con un cucchiaio di olio in una padella. Aggiungi e lascia rosolare lo speck per qualche minuto. aggiungi anche i funghi (leggermente salati) e falli cuocere usando l’acqua di cottura. Versa anche la philadelphia nella padella ed amalgama il tutto con le tagliatelle precedentemente cotte, anche in questo caso aiutati con l’acqua di cottura! Per insaporire ulteriormente il piatto aggiungi qualche cucchiaio di salsa tartufata.

Pasta con tonno, peperoni e philadelphia

Ricetta sfiziosa ed apparentemente elaborata. Ottima se vuoi sorprendere i tuoi invitati a cene.

  • 350 gr di pasta
  • 150 gr di philadelphia
  • 80 gr di peperoni
  • 150 gr di tonno sgocciolato
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • sale (quanto basta)

In una padella fai saltare la cipolla con un cucchiaio di olio, aggiungi i peperoni (tagliati in modo molto sottile) e fai insaporire per qualche minuto. Aggiungi e fai insaporire anche il tonno sgocciolato. Aggiungi la pasta precedentemente cotta ed amalgama il tutto con la philadelphia (se è necessario aggiungi l’acqua di cottura).

Come vedi con la philadelphia si possono realizzare tantissime ricette per primi piatti. Prova a variare gli alimenti e a lavorare di fantasia. Buon appetito!

loading...
loading...





Condividi con un amico