Rimedi fai da te per lenire la pelle scottata dal sole

scottatura sole piedi

Può capitare, nonostante si sia consapevoli dei danni provocati da un’esposizione al sole prolungata e senza protezioni adeguate, di prendere una brutta scottatura.

Spesso l’errata credenza che non usare protezioni possa migliorare la tintarella, ci induce a lunghe sedute abbronzanti senza un velo di crema, magari cosparsi di oli superabbronzanti. Risultato? La sera si è rossi come peperoni e doloranti per le scottature.

Che fare? Ecco alcuni rimedi domestici che possono alleviare i fastidi di una scottatura leggera.

Doccia con acqua fredda o tiepida

Fare docce frequenti con acqua e comprimere con un asciugamano può aiutare a mantenere la scottatura fresca e idratata. La temperatura dell’acqua dovrebbe essere fredda o tiepida. L’acqua troppo calda potrebbe peggiorare la situazione.

Aloe Vera Gel

L’aloe è una pianta originaria dell’Africa. Le lunghe foglie verdi contengono gel di aloe che si ritiene abbia effetti anti-infiammatori e,se usato localmente, può lenire la pelle bruciata e contribuire a guarire le ferite. Può essere utilizzato in gel (acquistabile in farmacia o al supermercato), o ricavato direttamente dalla pianta dando un piccolo taglietto sulla foglia.

Impacchi di aceto

Semplice aceto di vino bianco è un rimedio popolare contro le scottature. Sebbene non vi sia alcuna molte persone che l’hanno provato dicono che aiuta ad alleviare il dolore quando viene applicato alla pelle.

L’aceto può essere applicato come impacco: basta mettere a bagno gli asciugamani puliti in mezzo litro di acqua e mezzo di aceto. Strizzare gli asciugamani e applicare sulle zone interessate, evitando il contatto con la pelle rotta e il contorno occhi. Un’altra opzione è quella di riempire una bottiglia pulita e spruzzare la soluzione sulla pelle.

Rimanere idratati

E ‘importante bere molti liquidi, perché si perde più acqua quando siamo fuori al caldo e al sole. La disidratazione può causare mal di testa e stanchezza.

Latte scremato

Le proteine ​​del latte hanno proprietà molto rilassanti,. Mescolare 1 tazza di latte scremato con 4 tazze di acqua, quindi aggiungere alcuni cubetti di ghiaccio. Applicare impacchi per 15 a 20 minuti, ripetere ogni 2 o 4 ore.

Farina d’avena

Un tampone di acqua e farina d’avena lenisce la pelle scottata. Avvolgere una manciata di farina d’avena in una garza formando un batuffolo da immergere in acqua fredda e tamponare la parte ogni 2 o 4 ore.

Tutti i rimedi elencati sono adatti in caso di scottature lievi, quando però compaiono vertigini, battiti accelerati, respirazione difficoltosa, vesciche cutanee gravi, nausea, febbre o brividi, è necessario chiamare il proprio medico.