Rimedi naturali contro i lividi

398 views

I lividi sono delle macchie cutanee di colore violaceo o bluastro che, in genere, si manifestano dopo una contusione. In questa situazione, le piccole vene che si snodano al di sotto della superficie epiteliale vengono danneggiate. Si verifica quindi la fuoriuscita di piccole quantità di sangue che si diffondono nei tessuti circostanti all’area interessata.

Così compare il segno che tutti conosciamo. Servono almeno un paio di giorni per assistere alla scomparsa definitiva dell’alone scuro. Tuttavia, non esiste un tempo di guarigione uguale per tutti: è possibile che un livido impieghi anche 10-15 giorni ad andare via.

Tra i sintomi associati ai lividi ci sono dolore e infiammazione della zona, che possono essere di diversa intensità. Grazie all’aiuto di una serie di rimedi naturali, si può accelerare il processo di scomparsa dei lividi e far fronte al problema in modo semplice.

Si tratta di tecniche da mettere in atto facilmente in casa o di ingredienti da cucina da utilizzare in modo diretto sulla zona da trattare o semplicemente di cibi da aggiungere alla dieta.

Nonostante in commercio esistano molti prodotti pensati proprio per eliminare i lividi, affidarsi ai metodi fai da te aiuta a fare una scelta consapevole degli ingredienti con cui andiamo a curare la nostra pelle. Vediamo come fare ad accelerare la scomparsa dei lividi in modo naturale.

Terapia del ghiaccio

Applicare del ghiaccio sulla parte interessata è il più immediato rimedio contro i lividi. Il freddo calma le vene danneggiate e controlla la perdita del sangue. Tenete posizionato l’impacco ghiacciato sulla pelle colpita e attendete almeno 10 minuti.

Riceverete un sollievo immediato. Non eccedete troppo con il tempo di applicazione. È consigliabile non superare i 20 minuti e, di tanto in tanto, allontanare l’oggetto freddo dalla pelle per evitare ustioni da ghiaccio.

Aceto

L’aceto è un ingrediente molto efficace per ridurre i lividi. Elimina il ristagno di sangue che si accumula nell’area circostante alla parte che ha subito la contusione.

Appena il livido fa la sua comparsa, mescolate un po’ di aceto con della semplice acqua tiepida. Applicate la soluzione sulla pelle, magari con l’aiuto di un batuffolo di cotone. I coaguli di sangue verranno contrastati in maniera immediata.

Ananas

L’ananas è un frutto molto amato, contiene poi un enzima chiamato bromelina. Consumare questa sostanza riduce i danni alle vene e limita la comparsa di lividi e infiammazioni. Gustatevi una porzione di ananas ogni giorno, noterete come in poco tempo le macchie violacee lasceranno il posto a una pelle rigenerata e rosea.

Vitamina K

La vitamina K è molto importante per promuovere la scomparsa dei lividi. Evita la formazioni di grumi di sangue sotto la superficie della pelle e aiuta a guarire le vene compromesse.

Alla vostra alimentazione, aggiungete alcuni cibi come: broccoli, verza e, in generale, tutte le verdure a foglia verde. Per i lividi più persistenti, è possibile aumentare l’apporto di vitamina K con specifici integratori.

Cioccolato

Il cioccolato è ricco di principi attivi del cacao che svolgono un’azione antinfiammatoria molto benefica per la nostra pelle. Sciogliete 50 grammi di cioccolato (la dose varia in base all’ampiezza dell’area da trattare) e, quando la sua temperatura sarà tiepida, ma non eccessivamente calda, spalmatela sul livido.

Coprite la zona con uno straccio pulito e attendete che il cioccolato secchi naturalmente. Poi lavate via con dell’acqua. Questo trattamento serve a controllare il flusso sanguigno e a ridurre l’alone del livido in tempi rapidi.

Curcuma e tamarindo

La curcuma è utilizzata da secoli per la cura di numerose patologie. Possiede una forte carica antibatterica e la curcumina, sostanza presente al suo interno, riduce i rossori e promuove la guarigione dei tessuti. Il tamarindo è un frutto tropicale che fa da base a molte ricette naturali per curare le ferite e le infiammazioni.

Ciò avviene in virtù delle sue proprietà antiossidanti e antimicrobiche. Con acqua, curcuma e tamarindo (entrambi in polvere) preparate una crema densa da applicare delicatamente sulla zona contusa. Coprite il tutto con una garza o uno straccio e tenete in posa il trattamento per circa un’ora prima di sciacquare.

Potete ripetere questi rimedi fai da te anche più volte nel corso della giornata. Dopo averli effettuati, un leggero massaggio sulla parte interessata è sempre consigliabile.

Attenzione però a non imprimere troppa forza e peggiorare la situazione. Quando il livido è conseguenza di una caduta o trauma grave o, al contrario, compare senza aver subito alcuna contusione, consultate il vostro medico di fiducia.

 

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato.Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!