Rimedi naturali contro i dolori addominali

442 views
rimedi naturali dolori addominali

I dolori addominali sono spesso quelli più difficili da trattare, a causa della varietà di fattori in grado di scatenarli. Possono essere in relazione con il fegato, reni o vescica o avere origine da disturbi dell’apparato digerente come, ad esempio, un’indigestione. La loro intensità può  variare da un leggero fastidio a dolori più acuti.

Quando i dolori addominali non sono il sintomo di complicazioni patologiche, possono essere alleviati con dei rimedi naturali in grado di ridurre notevolmente la sensazione di fastidio ad essi legata.

Bere una tazza di camomilla

La camomilla aiuta a ridurre il dolore addominale grazie alle sue proprietà antinfiammatorie. È possibile, in alcuni casi, che il disturbo sia provocato dall’infiammazione dello strato interno dello stomaco, come risultato di una gastrite causata da qualche batterio.

La camomilla, inoltre, rilassa la muscolatura del tratto digestivo, riducendo leggermente le contrazioni e diminuendo crampi e spasmi.

Occorrente

  • 1 bustina di camomilla o 1-2 cucchiai di camomilla essiccata
  • Acqua

Immergete la bustina di camomilla nell’acqua precedentemente portata a ebollizione e lasciate in infusione per 10 minuti. Se invece utilizzate la camomilla essiccata, versatene 1-2 cucchiai in una tazza, ricopritela con acqua bollente e aspettate circa 15-20 minuti. Sorseggiate la bevanda lentamente.

Impacchi caldi

Un piacevole calore può dare sollievo dai dolori addominali. Potete utilizzare una borsa dell’acqua calda da posizionare sulla zona in questione. Il calore aiuta a sciogliere e rilassare i muscoli. Quindi, se avvertite dei crampi, questo può essere un ottimo rimedio per fermare il fastidio.

Occorrente

  • Un borsa dell’acqua calda o altro oggetto in grado di svolgere la stessa funzione

Mettetevi distesi in totale relax e appoggiate la borsa dell’acqua calda sull’addome. La temperatura deve essere calda, ma confortevole. Non utilizzate acqua troppo bollente. Rimanete così per almeno 15 minuti, prolungando poi il tempo fin quando necessario. Respirate lentamente e profondamente.

Acqua di riso

L’acqua di riso è esattamente quella che rimane nella pentola dopo aver cotto il riso. Essa agisce come emolliente che riduce l’infiammazione creando una sorta di barriera che protegge lo stomaco.

Occorrente

  • 1-2 bicchieri di riso
  • 2 bicchieri d’acqua

Cuocete del riso a fuoco medio, versandolo all’interno di una pentola insieme all’acqua. Non appena diventa tenero, rimuovetelo dal fornello e lasciatelo riposare per 3 minuti con il coperchio.

Trascorso il tempo necessario, filtrate il tutto e bevete l’acqua rimasta quando è ancora calda. Se preferite, aggiungete un cucchiaino di miele per rendere la bevanda più gustosa. Conservate poi il riso per il pasto successivo.

Menta fresca

Un infuso di menta fresca aiuta a rilassare i muscoli dello stomaco. Essa è anche in grado di migliorare il flusso della bile, fondamentale per garantire una corretta digestione. Questo rimedio, è infatti utile soprattutto a trattare i dolori dovuti a un’indigestione.

Occorrente

  • Una manciata di menta fresca o 1-2 cucchiai di menta essiccata
  • 1 tazza d’acqua

Versate dell’acqua bollente nella tazza in cui avrete precedentemente messo la menta. Coprite e lasciate in infusione 5-10 minuti.  A questo punto, sorseggiate lentamente la bevanda ancora calda.

Infuso allo zenzero

Lo zenzero contiene delle sostanze naturali che rilassano i muscoli, compresi quelli del tratto intestinale, e riducono crampi e coliche. Esso è ottimo anche per ridurre la nausea che spesso accompagna i dolori addominali. Preparare un infuso allo zenzero è un rimedio casalingo davvero efficace.

Occorrente

  • 1 radice di zenzero
  • 1-2 tazze d’acqua
  • Miele (opzionale)

Lavate e pelate la radice di zenzero, poi tagliatela finemente. Versate lo zenzero all’interno di un pentolino contenente acqua (per una bevanda più concentrata, usate meno acqua e più zenzero) e portate a ebollizione. Fate bollire per 3 minuti, poi abbassate la fiamma e lasciate sul fuoco per altri 2 minuti. Filtrate poi il tutto e aggiungete del miele, se preferite. Bevete lentamente e rilassatevi.

Questi rimedi sono semplici e, inoltre, possono essere preparati con ingredienti che spesso tutti abbiamo nelle nostre dispense.

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato.Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!