Capelli rovinati dopo le vacanze: rimedi e consigli

Dopo le vacanze o anche solo dopo una giornata di mare i nostri capelli molto spesso appaino crespi, danneggiati, inariditi da sole, vento e acqua di mare, più fragili e sfibrati.

Nonostante l’effetto mosso dei capelli che solo il mare sa dare, il risultato una volta tornate a casa non è poi così piacevole. Purtroppo sono soprattutto i raggi del sole a mettere i nostri capelli a dura prova.

Il sole tende infatti a seccare e a rovinare i capelli, soprattutto le punte, e spesso la soluzione più facile sembra essere quella di dare un taglio netto alla nostra chioma.

Per questo è necessario prevenire con prodotti efficaci, o comunque cercare di rimediare e prendersi cura nel modo giusto dei capelli post-mare, per far si che la nostra chioma ritorni a splendere e ad essere più morbida che mai, anche senza tagliarla. Ecco quindi alcuni preziosi consigli per proteggere e curare i capelli dopo le vacanze.

Alimentazione per capelli rovinati:

Innanzitutto è bene ricordare che la salute dei capelli parte innanzitutto dal benessere dell’organismo e in particolare da una sana ed equilibrata alimentazione.

Una dieta correttamente bilanciata, ricca di sostanze nutrienti è infatti in grado di disintossicare il nostro corpo e nutrire nel profondo le cellule, anche quelle dei capelli, in modo da restituire corposità e benessere alle chiome più rovinate.


Riprendere la salute dei vostri capelli quindi significa prima d tutto riprendere uno stile di vita equilibrato e un corretto regime alimentare. Gli alimenti da preferire sono quelli ricchi di proteine, carboidrati, vitamine. Ecco alcuni alimenti ottimi per rinforzare e mantenere in salute i capelli:

  • carne 
  • uova
  • pesce ricco di Omega 3: gli omega 3 sono ottimi per rinforzare, donare lucentezza e vitalità ai capelli
  • frutta 
  • verdura
  • semi oleosi
  • frutta secca
  • cereali integrali
  • grassi buoni
  • riso
  • legumi
  • tè verde e tisane: soprattutto se a base di equiseto e passiflora

Assimilare i principi nutritivi contenuti in questi alimenti significa apportare cisteina, arginina, biotina (vitamina H), sostanze essenziali per la produzione di cheratinauna proteina filamentosa ricca di zolfo che è tra gli ingredienti più utilizzati nei prodotti per la cura dei capelli.

Rimedi per trattare i capelli rovinati:

Al ritorno dal mare ritroviamo i nostri capelli solitamente secchi, crespi, sfibrati, spezzati, deboli, spenti e anche un po pesanti. A tutto questo fortunatamente c’è rimedio, anzi ce ne sono diversi: 

Impacchi nutrienti per capelli:

In combinazione ad una sana e corretta alimentazione è utile nutrire i capelli con impacchi addolcenti almeno una volta a settimana. Ottimi ad esempio sono gli impacchi a base di olio di cocco, olio di jojoba, olio di argan o di semi di lino.

In particolare l’olio di cocco è perfetto per donare lucentezza e morbidezza ai capelli. Ecco quindi come preparare un efficace impacco nutriente per capelli a base di olio di cocco e di jojoba:

  1. In una ciotola mettete due cucchiai di olio di cocco, 4 gocce di olio di jojoba e 2 cucchiaini di miele.
  2. Applicate l’impacco sui capelli umidi, prima dello shampoo.
  3. Non esagerate e se avete i capelli corti dimezzate le dosi.
  4. Una volta distribuito tutto l’impacco sui capelli, legateli e poi aspettate dieci minuti.
  5. Dopodiché lavate normalmente i vostri capelli e li troverete più morbidi e setosi di prima

Massaggiare la cute con olio d’oliva:

Oltre agli impacchi, un modo altrettanto efficace e semplice per ripristinare la salute e la bellezza dei nostri capelli, rendendoli più setosi e forti, è il massaggio alla cute con l’olio di oliva.

Massaggiare il cuoio capelluto con l’olio d’oliva, e con movimenti circolari, aiuterà la chioma ad essere più forte e morbida,  e migliorerà anche la circolazione sanguigna. L’olio di oliva dovrà essere spalmato con cura prima di ogni shampoo e i risultati non tarderanno.

Utilizzare prodotti specifici per capelli:

In alternativa ai rimedi casalinghi, se i capelli sono troppo rovinati e non sapete come fare, esistono in commercio ottimi prodotti specifici per la riparazione dei capelli.

In particolare potete acquistare o farvi applicare dal vostro parrucchiere di fiducia, prodotti a base di cheratina o acido ialuronico. Ma non solo, potete lavare i capelli e applicare balsami o maschere particolari e indicate per rinforzare e riparare i capelli

Un altro efficace rimedio è applicare più volte durante la giornata un balsamo spray o un siero nutritivo per capelli  facendovi consigliare da uno specialista di fiducia.

Dare una spuntatina ai capelli:

Nel caso in cui i capelli fossero troppo e irrimediabilmente sfibrati e deboli, l’unica cosa che resta da fare, dopo averli trattati e nutrirli con maschere, impacchi e prodotti mirati, è quella di andare dal parrucchiere e tagliarli.

Potete spuntarli giusto un po per eliminare le punte rovinate o se preferite dargli una bella sfoltita, senza necessariamente tagliarli troppo corti se non volete.

In questo modo sicuramente le parti danneggiate saranno eliminate con facilità e i capelli potranno ricrescere più sani e più forti di prima. 

Consigli per evitare capelli danneggiati:

Un consiglio per non arrivare alla fine dell’estate con i capelli completamente danneggiati, brutti da vedere e difficili da gestire, è quello di usare prodotti specifici, e seguire trattamenti con impacchi, maschere o sieri nutrienti già durante le vacanze.

Come si sa prevenire è meglio che curare. Per cui è importante, se ci tenete ad avere capelli favolosi anche durante le vacanze, proteggerli dal sole con oli nutrienti da applicare direttamente in spiaggia magari tra un bagno e l’altro, oppure applicare i prodotti una volta tornati a casa prima dello shampoo.

Per finire, riprendere il benessere dei vostri capelli significa trattarli con delicatezza anche nell‘asciugatura. Prediligere un phon agli ioni. Queste particelle hanno il vantaggio di non far evaporare le molecole di acqua ma di spezzarle in modo che la chioma mantenga l’umidità necessaria per essere brillante, nutrita e robusta non solo dopo le vacanze estive.

Condividi con un amico