La routine contro la cellulite

cellulite gambe

La cellulite è un nemico che moltissime donne, si trovano a dover combattere in diversi modi. Da inestetismo fisico si trasforma a volte in un “dramma psicologico”: provoca enormi insicurezze e ci fa sentire a disagio con il nostro corpo, portandoci addirittura a cercare di nasconderlo in tutti i modi.

Per contrastare questo problema, è necessario prima di tutto conoscerlo a fondo, scoprire quali sono le sue cause scatenanti e soprattutto cosa si può realmente fare per risolverlo o attenuarlo.

Esiste, infatti, una routine di buone azioni – che può aiutarci a debellare questo problema.

Cos’è la cellulite?

La cellulite – chiamata anche lipodistrofia ginoide o pannicolopatia edemato fibrosa  – è un disturbo degenerativo sottocutaneo che si manifesta con depressioni e introflessioni della pelle (i cosiddetti avvallamenti o buchi) che si possono generare in particolare in alcune zone del corpo, come i glutei, le cosce, l’addome e i fianchi, donando alla nostra pelle il tipico aspetto “a buccia d’arancia”.

Il termine cellulite fu introdotto per la prima volta in Francia, nel 1922, da Alquier e Paviot che diedero il nome a questo inestetismo particolarmente diffuso, creando però molta confusione perché il nome veniva spesso confuso con la “cellulitis”, termine con cui veniva descritta un’infezione cancrenosa sottocutanea.

Cause della cellulite

Ma da cosa dipende la presenza di questo inestetismo?
La cellulite può essere causata da fattori ormonali o genetici, disturbi del metabolismo, disordini alimentari, infiammazioni, alterazioni del sistema linfatico, disturbi del sistema microcircolatorio, alterazioni della struttura del tessuto connettivo, da una funzione intestinale irregolare o da una marcata ritenzione idrica. Tutti questi disturbi incidono sul tessuto adiposo andando, a compromettere il funzionamento del microcircolo.

Per cercare di contrastare l’insorgere di questo disturbo è necessario agire in primis sul nostro stile di vita e dare avvio ad un cambiamento delle nostre abitudini più sedentarie, cercando di migliorare la nostra alimentazione e di condurre uno stile di vita più salutare. In altri termini è fondamentale attivare la routine delle buone azioni che racchiude questi tre fattori: cibo, sport e trattamento.

Sana Alimentazione e Sport

Uno dei modi più semplici ma anche molto efficace per contrastare la cellulite è sicuramente quello di condurre una sana alimentazione ricca di cibi che fanno bene al nostro organismo e alla nostra pelle.
Quello che non può mai mancare nella nostra dieta sono frutta e verdura, in particolare quelle che contengono acido ascorbico e che agiscono direttamente sui capillari sanguigni
Tra i tanti amici della nostra pelle ricordiamo le verdure fresche – broccoli, lattuga, radicchio e spinaci – gli ortaggi freschi e i tuberi (come le patate).

Anche la frutta fresca è molto importante, soprattutto kiwi, fragole, ciliege e agrumi. Altri alimenti che possiamo integrare nella nostra dieta sono quelli dalle proprietà diuretiche, come il carciofo, i finocchi, l’ananas, i cetrioli, il melone e l’anguria.

Via libera anche a pesce azzurro, legumi e cereali.

Senza dimenticarci dell’acqua. Bisogna bere almeno 2 litri di acqua al giorno per garantire al nostro corpo una corretta idratazione.

Sono molti invece gli alimenti che si devono evitare, soprattutto quelli ricchi di sale.
Il sale è, infatti, il principale responsabile della ritenzione idrica e andrebbe drasticamente ridotto della nostra alimentazione. Tra i cibi da evitare, possiamo sicuramente citare i salumi, il burro, la carne rossa, il formaggio stagionato, le fritture, i dolci e le bibite zuccherate o alcoliche.

Non bisogna dimenticare, inoltre, che è la vita sedentaria a favorire la comparsa di questo inestetismo. Perciò è buona abitudine praticare un’attività sportiva per ottenere dei risultati più efficaci. Le attività più adatte per combattere la cellulite sono quelle che prevedono soprattutto un’attività costante a bassa intensità, per permettere l’ossigenazione dei tessuti.

Tra la corsa e la camminata, ad esempio, si deve preferire la camminata veloce – da praticare due o tre volte alla settimana. Il nuoto è sicuramente uno degli sport migliori per combattere la cellulite perché mette in moto tutti i muscoli del corpo e l’acqua riattiva la circolazione linfatica.

Inoltre, per gli amanti dell’aria aperta consigliamo una bella pedalata in bicicletta.

Creme anticellulite

Cambiare il nostro stile di vita sedentario e migliorare la nostra alimentazione è un buon punto di partenza ed è estremamente importante, ma devono essere integrati con un valido trattamento farmaceutico che garantisce un’azione più mirata sul problema.

Attenzione! Non confondiamo il trattamento farmaceutico con quello cosmetico: le creme cosmetiche agiscono solo sullo strato superficiale della pelle, mentre si dovrebbe colpire l’inestetismo alla radice, più in profondità, cosa che può fare solo una crema farmaceutica, rivelandosi quindi più utile perché lavora, appunto, sul tessuto sottocutaneo. Ricordiamoci, inoltre, che solo tramite la costanza è possibile avere risultati: un trattamento periodico, con più cicli annuali, potrebbe essere la scelta migliore per eliminare definitivamente la cellulite.

Sono moltissimi i falsi miti legati alle creme anticellulite, alla loro sicurezza e alla loro reale efficacia, perché la disinformazione al riguardo è dilagante. Il dottor Berardesca – intervistato da TantaSalute – , ha chiarito alcuni aspetti legati alla cellulite e a come orientarsi nella scelta delle creme anticellulite.

Ricapitolando, quindi,  solo attraverso questa routine virtuosa di buone azioni – alimentazione corretta, sport e trattamento farmaceutico – possiamo davvero contrastare la cellulite e prevenirne una sua ricomparsa sentendoci così più in forma e a nostro agio.

Basta nascondersi!


Giorgia Greco
Frequento la facoltà di Economia Aziendale all'università degli studi del Sannio di Benevento, la mia grande passione è scrivere e sono da sempre interessata a tutto ciò che riguarda il benessere, la bellezza e la cosmetica.