Perché iniziare a correre: i benefici del running

running

La corsa è l’attività sportiva più antica del mondo, praticata da tutti fin dall’alba dei tempi ed è presente nella stragrande maggioranza degli sport. E’ uno sport economico e che necessita di pochissime attrezzature (basta una tuta e un buon paio di scarpe da ginnastica!) e soprattutto è una delle attività fisiche più complete che esista perché mette in moto molti muscoli del corpo e fa bene anche alla nostra mente.

Tuttavia, molto spesso – soprattutto per i più pigri – prendere l’abitudine di andare a correre risulta molto difficile. All’inizio si prova un senso di affaticamento che ci butta giù e il giorno dopo si presentano diversi dolori muscolari che ci demotivano e ci impediscono di perseguire il nostro obiettivo per condurre una vita sana e in costante movimento.

Nonostante ciò, dovremmo cercare di superare le difficoltà iniziali e continuare a praticare con perseveranza l’attività del running perché è un’attività adatta a persone di ogni età e condizione fisica e soprattutto perché sono moltissimi gli effetti benefici che la corsa può avere sul nostro corpo e sulla nostra mente per aiutarci a rimanere o a rimetterci in forma.

Vediamo quali sono i benefici più importanti del running:

Fa dimagrire

Ovviamente, la corsa è uno dei metodi migliori per perdere peso, perché fa bruciare calorie e accelera il metabolismo. Sia la corsa lenta (anche una camminata a passo svelto) che la corsa veloce, praticate con costanza, mettono in movimento tutti i muscoli del corpo e, abbinate ad un’alimentazione equilibrata, possono aiutare a mantenere il proprio peso forma o a perdere i chili di troppo.

Aiuta a combattere e prevenire diverse malattie

Il running è importante anche per tenere sotto controllo la nostra salute fisica e prevenire la comparsa di varie malattie:

  • Rinforza il cuore: la corsa, infatti, stimola la frequenza cardiaca e, con il tempo, si riducono gli sforzi del cuore (sia quando è a riposo, sia quando si sta praticando attività fisica) e si migliora la circolazione sanguigna, prevenendo anche l’alta pressione sanguigna.
  • Abbassa il colesterolo: l’attività di running è utile anche per aumentare i livelli di colesterolo buono (HDL), prevenendo attacchi cardiaci e infarti.
  • Rende le ossa più forti: quando corriamo, le ossa subiscono una sorta di stress e, con il passare del tempo, la densità ossea aumenta per adattarsi all’attività fisica. Perciò la corsa riduce il rischio di osteoartrite e osteoporosi, rafforzando anche le giunture
  • Riduce gli zuccheri nel sangue: per trarre le energie necessarie allo sforzo, i nostri muscoli si servono del glucosio, abbassando di conseguenza i livelli di zucchero presenti nel sangue e prevenendo il rischio di diabete.

E’ antistress

Andare a correre ci aiuta a rilassarci, a riflettere e a staccare dai nostri impegni quotidiani. Mentre corriamo i nostri problemi si allontanano dalla nostra mente e ci sembrano più piccoli. Dopo una giornata particolarmente stancante e impegnativa, anche se potrebbe sembrare difficile da credere, andare a correre può diventare un vero toccasana.

Migliora l’umore e riduce l’ansia

La corsa genera il rilascio di endorfine e serotonina, che sono degli ormoni responsabili della nostra felicità. Correre migliora l’umore, ci rende felici e riduce la sensazione di ansia e per questo è molto efficace per aiutare a combattere i sintomi della depressione.

Aiuta a dormire meglio

E’ dimostrato che la corsa migliora la qualità del sonno, perché ci fa passare da una fase all’altra del sonno in maniera più regolare. Correndo settimanalmente, al mattino si avrà la sensazione di aver riposato meglio e si avrà una carica di energia in più.

Giorgia Greco
Frequento la facoltà di Economia Aziendale all'università degli studi del Sannio di Benevento, la mia grande passione è scrivere e sono da sempre interessata a tutto ciò che riguarda il benessere, la bellezza e la cosmetica.