Sauna a raggi infrarossi

493 views
sauna raggi infrarossi

I trattamenti che si avvalgono dell’aiuto del calore hanno una storia millenaria di popoli antichi che, già dagli albori dei tempi, li utilizzavano per far fronte a numerosi problemi di salute. I “bagni di aria calda”, così come veniva chiamata la sauna, si eseguivano per allontanare lo stress, rilassare corpo e mente ed eliminare le tossine dall’organismo.

Generalmente, il calore della sauna è alimentato da un fuoco diretto che viene posizionato in una zona delimitata dell’ area in cui sedersi. Il processo avviene grazie a delle rocce bollenti e a materiali in grado di garantire la sussistenza di fuoco e fumo all’interno della cabina.

Nel corso degli anni, si è scoperto che la luce calda è un elemento in grado di garantire al cliente un’esperienza più intensa e confortevole. Sono nate così le saune a raggi infrarossi. Scopriamo di cosa si tratta e per quali soggetti è maggiormente indicata.

Cos’è una sauna a raggi infrarossi?

Una sauna a raggi infrarossi è una tipologia di sauna che utilizza luce e calore per donare relax, purificare l’organismo e donare sollievo dal dolore.

Nonostante alcuni professionisti del settore stiano ancora studiando attivamente i benefici e le possibili controindicazioni di questa pratica, la maggior parte degli esperti concorda nel ritenere la sauna a raggi infrarossi un trattamento sicuro, economico e potente.

Questo semplice gesto di benessere aiuta le persone che desiderano ritrovare il sollievo da contratture e piccoli dolori, oltre che concedersi qualche ora di assoluta calma e tranquillità. Effetti anti-età, disintossicazione del corpo e supporto al sistema cardiovascolari sono altri dei principali benefici della sauna a raggi infrarossi.

Essa sembra inoltre avere degli effetti curativi sul sistema parasimpatico, il che significa che in futuro, effettuando i necessari studi, potrebbe facilmente essere utilizzata per contrastare insonnia, depressione, squilibri ormonali e malattie autoimmuni.

La cosa che differenzia la sauna a infrarossi da quelle tradizionali è il fatto che, nelle prime, la luce penetra direttamene all’interno della pelle senza riscaldare troppo l’aria circostante.

La temperatura corporea sale, quindi, senza effetti drastici sull’ambiente esterno. In questo modo, il trattamento può essere effettuato anche da persone che non tollerano il calore prodotto dalla classica sauna.

Come funziona una sauna a raggi infrarossi?

Il funzionamento della sauna a infrarossi si basa sulla tecnologia FIR (raggi infrarossi lontani) che indica lo spettro di luce che il nostro organismo è in grado di assorbire. Queste onde sono considerate sicure ed efficaci, oltre che adatte per curare la maggior parte dei disturbi dovuti ad infiammazioni.

La luce generata durante il trattamento provoca delle radiazioni positive all’interno del nostro corpo, che danno vita a un riscaldamento naturale e privo di effetti collaterali. La potenza curativa della sauna a infrarossi generalmente agisce in 15-20 minuti.

A differenza della sauna tradizionale, quella a raggi infrarossi è un trattamento che penetra direttamente all’interno del corpo e permette di concentrarsi anche su piccole aree interessate.

Benefici della sauna a raggi infrarossi

Migliora le funzioni cardiache

Alcuni ricercatori scientifici hanno notato che effettuare una sauna a raggi infrarossi con una certa regolarità normalizza la pressione sanguigna e il livello di colesterolo e tratta l’insufficienza cardiaca congestizia.

Ciò significa che la sauna a infrarossi è un ottimo rimedio per prevenire l’ipertensione e preservare la salute del cuore. Inoltre, ripetuti trattamenti in sauna a 60° C aiutano i soggetti affetti da aritmia e da scompensi cardiaci cronici.

Riduce il dolore cronico

La terapia in sauna a raggi infrarossi elimina il dolore cronico senza causare alcuna controindicazione notevole. Gli effetti sono stati studiati nei pazienti con artrite reumatoide, grazie a una serie di otto trattamenti svolti in quattro settimane.

Il risultato è stato di una terapia ben tollerata e in grado di evidenziare una significativa percentuale di riduzione del dolore e della rigidità articolare.

Riduce gli effetti collaterali del diabete

L’utilizzo della sauna a raggi infrarossi è spesso associata al miglioramento della qualità della vita di pazienti affetti da diabete di Tipo 2. I sintomi legati a questa malattia sono infatti: dolore, affaticamento cronico, depressione, insufficienza cardiaca congestizia e altre problematiche cardiache.

La sauna a infrarossi, quindi, pare essere un trattamento naturale in grado di alleviare tutte queste condizioni. La maggior parte dei pazienti ha inoltre sperimentato un miglioramento della salute psichica generale, che sfocia in un aumento della capacità di gestire le relazioni sociali.

Basta un trattamento di 20 minuti, da ripetere 3 volte alla settimana, per notare i risultati.

Migliora la qualità della vita

Studi scientifici effettuati in Giappone hanno dimostrato che il trattamento con raggi infrarossi migliora notevolmente l’umore, soprattutto se accompagnato da una costante attività fisica. I pazienti sottoposti a saune a infrarossi regolari per quattro settimane hanno sperimentato un calo della rabbia e dei sentimenti di tristezza legati alla depressione.

Chi può beneficiare della sauna a raggi infrarossi?

Gli effetti della sauna a infrarossi sono stati studiati per anni e ancora adesso sono oggetto di ricerche. Questo tipo di trattamento è balzato agli occhi di numerosi esperti grazie alla sua capacità di trattare in modo completamente naturale una grande quantità di condizioni patologiche, specialmente quelle legate al dolore cronico e a disturbi cardiaci.

I benefici della sauna a infrarossi sono l’ideale soprattutto per i soggetti con:

  • Problemi cardiovascolari
  • Diabete
  • Ipertensione
  • Insufficienza cardiaca congestizia
  • Artrite reumatoide
  • Affaticamento cronico
  • Cattiva digestione
  • Depressione e rabbia
  • Dolore cronico a muscoli e giunture

Uno dei maggiori punti di forza della sauna a infrarossi è la sua piacevolezza e semplicità. Può essere quindi effettuata senza alcun tipo di disagio anche dai pazienti che non sono in perfetta forma o che hanno la pelle sensibile.

Potenziali effetti collaterali

La maggior parte delle persone sceglie di sottoporsi alla sauna a infrarossi nei centri benessere accreditati. Altre invece decidono di acquistare da sé la lampada per effettuare il trattamento. Questo dispositivo è reperibile ondine ed è simile a un lettino solare.

Esso rilascia delle onde di luce non visibili e genera una temperatura di gran lunga inferiore a quella della sauna convenzionale. Tuttavia, c’è sempre da aspettarsi un’ampia sudorazione; per questo motivo è consigliato bere molta acqua dopo la terapia.

Non sono stati riscontrati effetti collaterali significativi e la sauna a infrarossi sembra essere sicura per la maggior parte delle persone, anche per quelle che normalmente non tollerano la sauna tradizionale o trattamenti che si avvalgono del potere del calore.

In ogni caso, è sempre preferibile consultare il proprio medico prima di sottoporsi alla sauna a infrarossi. Questo tipo di trattamento, infatti, è in grado di alterare la traspirazione corporea e il battito cardiaco.

Scegliere di essere seguiti e monitorati da professionisti esperti è il miglior modo per ricevere tutti i benefici della sauna a infrarossi nel massimo della sicurezza per la salute.

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato.Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!