Sindrome del colon irritabile: ecco tutti i rimedi naturali!

597 views

La sindrome del colon irritabile può rappresentare un problema fastidioso e imbarazzante per chi ne è affetto. Questa condizione è caratterizzata da una serie di disturbi di varia entità che interessano l’intestino crasso, detto anche colon.

Tra i principali sintomi legati alla sindrome del colon irritabile compaiono costipazione o diarrea e dolore cronico nella zona addominale. Tuttavia, le manifestazioni della patologia possono variare a seconda del soggetto interessato.

Nonostante la sindrome del colon irritabile possa rendere più difficoltosi alcuni aspetti della vita quotidiana, esistono tecniche e metodi capaci di far ritrovare il sollievo perduto. Anche solo un semplice miglioramento dello stile di vita e un’efficace gestione dello stress giocano un ruolo fondamentale nella lotta contro questo disturbo.

Nonostante sia possibile curarsi con delle terapie convenzionali, alcuni pazienti traggono maggiori benefici dai trattamenti naturali. Altri, invece, preferiscono abbinare i farmaci tradizionali con i rimedi fai da te. In ogni caso, la natura ci viene incontro offrendoci diverse possibilità per contrastare i sintomi della sindrome del colon irritabile.

Scopriamo subito come possiamo ritrovare il benessere in modo facile ed efficace grazie ai metodi naturali che ci aiutano a gestire il dolore e le disfunzioni dell’intestino.

Gestire lo stress

Lo stress è uno dei principali fattori responsabili della sindrome del colon irritabile. Imparare a gestire i livelli di tensione e ansia è uno dei passi fondamentali per dire addio ai sintomi della patologia senza assumere medicinali. Yoga, meditazione ed esercizi di respirazione sono tutte tecniche utili allo scopo.

Provate semplicemente a trovare del tempo per voi stessi: scegliete una posizione comoda (che sia sdraiata o seduta) e concentratevi sul vostro stesso respiro. Focalizzate il pensiero sull’aria che entra ed esce dal vostro corpo. Scacciate via ogni pensiero negativo, solo così ritroverete la pace di mente e corpo.

Ripetete gli esercizi di gestione dello stress quotidianamente o, semplicemente, quando sentite che l’ansia e lo stress stanno avendo il sopravvento su di voi.

Assumere fibre

Le fibre solubili assorbono i liquidi che si trovano nell’intestino. Aiutano quindi a prevenire la diarrea provocata dalla sindrome del colon irritabile. Una ricca fonte di queste importanti sostanze nutritive sono: fagioli, avena, mele, fragole e pompelmi. È importante riuscire ad integrare tutti questi elementi all’interno della propria routine alimentare.

Per i soggetti a cui, invece, la sindrome del colon irritabile causa costipazione, è consigliabile la maggior integrazione di fibre insolubili. Esse si trovano principalmente nel grano, nella crusca e nell’insalata verde. Le fibre insolubili facilitano il passaggio delle feci attraverso l’intestino, eliminando quindi la costipazione.

Si raccomanda di non aumentare rapidamente la quantità di fibre assunte. Vanno infatti integrate in modo graduale per evitare la formazione di gas e la sensazione di gonfiore addominale. Una buona dose di partenza è rappresentata da circa 8 grammi di fibre al giorno.

Seguire una dieta sana

Per dire addio ai sintomi del colon irritabile è fondamentale scegliere con cura la propria alimentazione. Evitate cibi fritti, quantità eccessive di carne e cibi grassi come, ad esempio, burro e prodotti oleosi. Essi infatti fanno contrarre il colon in maniera violenta, con conseguente comparsa di dolore addominale e diarrea.

Lo stesso effetto viene prodotto dalla capsacina, una delle sostanze principali del peperoncino. Anche la caffeina può contribuire a peggiorare i sintomi della sindrome del colon irritabile, cercate quindi di limitarne l’assunzione.

Fate poi attenzione a non masticare troppi chewing gum: contengono infatti sorbitolo e mannitolo, due elementi che possono avere un effetto lassativo e sono difficili da digerire.

Mangiare yogurt

Con la diarrea, uno dei sintomi della sindrome del colon irritabile, si eliminano dal corpo i batteri benefici per il nostro organismo. Questi microrganismi tengono sotto controllo la crescita e la proliferazione degli agenti patogeni in grado di provocare danni ai nostri apparati vitali.

Quando il colon irritato si manifesta con diarrea, è buona norma mangiare grandi quantità di yogurt. In particolare quello contenente batteri positivi, come il lattobacillo acidofilo.

Svolgere un’attività fisica

Provate a dedicare almeno 30 minuti della vostra giornata allo svolgimento di un’attività fisica. Anche una semplice passeggiata è l’ideale per trattare alcuni sintomi della sindrome del colon irritabile.

L’esercizio riduce lo stress, rilascia endorfine (sostanze naturali che svolgono un’azione antidolorifica) e consentono all’organismo, compreso l’intestino, di svolgere in maniere ottimale le proprie funzioni.

Non serve molta fatica per combattere i sintomi della sindrome del colon irritabile senza affidarsi ai farmaci. Per monitorare l’andamento dei trattamenti, tenete un diario su cui annotare tutti i disturbi causati dalla sindrome del colon irritabile, insieme alla loro intensità e al momento in cui si manifestano. In questo modo, potrete rendervi conto del progredire della patologia e capire quale azione è quella più adatta alle vostre esigenze.

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato.Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!