Stop stanchezza autunnale: rimedi naturali per eliminarla!

foglie autunno

Il cambio di stagione, l’arrivo dei primi freddi e il passaggio all’ora solare – che vede l’accorciarsi delle giornate e delle ore di luce – rappresentano l’insieme dei fattori che generano una sensazione di disagio nella stragrande maggioranza delle persone: stiamo parlando della stanchezza autunnale.

Non c’è da preoccuparsi perchè è una cosa molto comune soprattutto ad ottobre, in prossimità del cambio dell’ora!

I sintomi della stanchezza autunnale

Questa problematica – detta anche astenia da cambio di stagione – colpisce almeno l’80% degli italiani e si manifesta, in particolare, con sintomi come la letargia diurna, che fa avvertire una stanchezza eccessiva durante il giorno e non permette un riposo benefico durante la notte.

Inoltre, la stanchezza si somma alla svogliatezza, ad una sensazione di perenne debolezza fisica e mentale, con più difficoltà nel sopportare lo stress quotidiano a cui siamo sottoposti.

Insomma, il passaggio dall’estate all’inverno sembra essere interminabile, ma bisogna ricordare che si tratta di un disagio passeggero a cui possiamo porre rimedio in modo naturale, aiutandoci con poche, efficaci mosse a ritrovare la nostra energia e il nostro vigore.

Dormire regolarmente

Il passaggio all’ora legale ci dà la possibilità di dormire un’ora in più la mattina, ma destabilizza i ritmi del nostro sonno, che sono molto importanti per garantirci la giusta ricarica durante la giornata.

E’ fondamentale, quindi, regolarizzare le nostre ore di sonno, cercando di non andare a dormire troppo tardi – magari aiutandosi con qualche tisana rilassante, nel caso in cui si soffra di insonnia – e di svegliarsi presto al mattino, senza dormire troppo o troppo poco.

Mangiare cibi sani e nutrienti

La stanchezza autunnale è una sindrome che affligge anche il nostro metabolismo, rallentando i processi digestivi e – di conseguenza – aumentando la sensazione di stanchezza e fiacchezza che predomina in questo periodo.

Per evitare tutto ciò, durante l’autunno è bene seguire un’alimentazione corretta, boicottando i cibi troppo grassi, raffinati e pieni di zuccheri, per preferire alimenti leggeri e nutrienti allo stesso.

Anche il modo di mangiare influisce molto sulla digestione: la colazione dovrebbe essere abbondante, mentre per il pranzo dovremmo mangiare cibi nutrienti e non troppo elaborati e, soprattutto, la cena dovrebbe essere costituita da alimenti digeribili e porzioni ridotte.

Frutta e verdura sono i nostri alleati in cucina, perché ricchi di vitamine, antiossidanti e sali minerali, in grado di fornire la giusta energia al cervello senza affaticare il corpo. Tra i tanti alimenti autunnali che costituiscono fonte di preziosi nutrienti, possiamo ritrovare:

  • zucca, ricca di betacarotene
  • frutta secca, che contiene Omega 3 e ha un effetto energizzante, garantendo anche una concentrazione maggiore
  • melograno, frutto autunnale dalle elevate dosi di potassio, fosforo, rame, zinco e manganesio, ma soprattutto di acqua.
  • avena, un cereale completo dal punto di vista nutrizionale e ricco di fibre (guarda qui quali sono i migliori cereali da mangiare per perdere peso!)
  • castagne, alimento energetico per eccellenza, con una quantità di fibre tale da garantire il benessere intestinale
  • uva: l’autunno è anche la stagione della vendemmia, e l’uva è ricca di vitamina C, che riduce il cortisolo e aumenta le funzionalità del sistema immunitario

Fare sport

Il movimento fisico è un rimedio che non va assolutamente trascurato durante l’autunno, nonostante la sensazione di stanchezza potrebbe farci desistere e impedirci di praticare attività fisica.

Lo sport aumenta il buonumore, ci permette di eliminare stress e tensione e ci aiuta a mantenerci tonici e in forma.

I migliori integratori naturali

Se alimentazione, sport e regolarità del sonno non dovessero bastare, potremmo integrare la nostra alimentazione con dei derivati naturali, ricordando sempre che gli integratori non sostituiscono i pasti e sopratutto devono essere assunti con moderazione, nelle giuste dosi.

Tra i migliori integratori naturali in grado di abbattere la stanchezza autunnale e restituirci energia, possiamo trovare:

  • la pappa reale, prodotta dalle api per nutrire la regina, ricca di vitamina B, calcio, fosforo e ferro, tra gli altri sali minerali. E’ una vera bomba ricostituente per il nostro sistema immunitario e viene consigliata anche ai bambini. Scopri qui tutte le informazioni necessarie.
  • la spirulina, microalga dal colore verde e davvero completa a livello di nutrienti – dall’elevata quantità di aminoacidi essenziali e minerali – perfetta per fronteggiare la scarsa energia e le carenze alimentari.
  • il guaranà, sostanza energizzante quanto il caffè, ma – a differenza di quest’ultimo – rilascia i suoi principi attivi in maniera più graduale, facendo così scomparire la sensazione di stanchezza.
Giorgia Greco
Frequento la facoltà di Economia Aziendale all'università degli studi del Sannio di Benevento, la mia grande passione è scrivere e sono da sempre interessata a tutto ciò che riguarda il benessere, la bellezza e la cosmetica.