Stone massage: il massaggio con le pietre

1.849 views
hot stone massage

Lo stone massage, il massaggio con le pietre, viene proposto nelle grandi beauty farm come un trattamento di eccellenza del benessere deriva da usi molto lontani nel tempo e per civiltà differenti che hanno sfruttato i poteri curativi di pietre naturali dalle particolari caratteristiche di formazione, ritenute in grado di trattenere e fornire energia a seconda degli elementi di composizione.

Parliamo di popolazioni quali i sumeri, gli egiziani e successivamente anche gli indiani d’America e molte regioni asiatiche hanno approfondito l’argomento, sperimentandone usi differenti per guarire le proprie popolazioni, non solo per problemi fisici ma anche per ristabilire equilibrio mentale.

Attualmente l’ hot stone massage, fonde entrami gli aspetti, e partendo dall’esperienza progredita nel tempo, fornisce oggi un trattamento sicuramente diverso dal solito massaggio, un’esperienza non solo fisica ma anche emozionale e di contatto con quegli elementi quali appunto certi tipi di pietre dure naturali che danno sensazioni e svolgono un’azione tutta peculiare.

Si tratta di pietre laviche vulcaniche, basaltiche, alcune specie particolari provenienti dall’India, dall’Arizona, dall’Italia e dalla Francia, di differenti dimensioni, forma e peso che vengono riscaldate in acqua, nel caso di massaggio a caldo, ad una temperatura di 60-70 gradi circa.

Come fare l’hot stone massage?

In questo modo essendo porose, esse accumulano calore, estremamente curativo, che rilasceranno gradualmente una volta poste sulle parti corporee interessate, sbloccando anzitutto punti di rigidezza, accavallamento dei nervi, contratture  e al tempo stesso svolgendo una calda azione rilassante e zonale per corpo e mente.

Prima di applicarle sulle parti anatomiche, il massaggiatore idrata con oli dai potenti effetti rigeneranti tutto il corpo, avviandolo così ad una percezione più sottile. Fatto ciò vengono disposte le pietre secondo degli ordini che rispettano il tipo di conformazione zonale: nel caso di traumi o dolori di schiena, verranno poste pietre di differenti dimensioni lungo tutta la colonna vertebrale, per rinforzarla in modo dolce ed attenuare le tensioni che dalla stessa hanno luogo, il tutto accompagnato da delicate pressioni che l’operatore olistico effettua nelle parti connesse a quelle che si sta trattando.

L’hot stone massage funziona?

L’alternanza di punti di calore e pressione ha un effetto vasodilatatore utile soprattutto nei casi di congestione e limitata mobilità ossea. Mano a mano che le pietre si raffreddano verranno sostituite con delle altre calde, sempre praticando leggere pressioni zonali. Si tiene conto in tali casi anche dei passaggi dei meridiani cinesi, responsabili del grado e della qualità di energia del corpo e della mente.

Lo stone massage può essere praticato anche nella variante fredda, utilizzando pietre dure di quarzo che vengono precedentemente raffreddate. Questo tipo di tecnica è molto utile e perciò consigliata per migliorare il ritmo venoso, aumentare la circolazione sanguigna, decongestionare i ristagni linfatici e l’accumulo di liquidi in ritenzione, oltre ad essere un ottimo tonificante.

Benefici dei massaggi con le pietre calde

Sono in particolare gli arti inferiori ad essere interessati ma è applicabile anche ad altre parti del corpo che richiedano un risultato specifico di questo tipo. Naturalmente si rispettano sempre i punti energetici collegati di corpo e muscoli, per un’azione completa di beneficio all’intero corpo seppur partendo dallo specifico bisogno della persona.

Una tecnica dunque a 360 gradi, molto delicata e raffinata, che fa tesoro delle antiche tradizioni per fornire al paziente quella giusta dose di energia e coccole per una rigenerazione silenziosa e anti stress. Tale massaggio ha l’effetto finale di una importante disintossicazione dell’intero organismo, facendovi recuperare vitalità e calma mentale.