Stretching anti sintomi menopausa

I sintomi della menopausa a volte sono davvero insopportabili. Vampate di calore, brividi, dolori muscolari, sbalzi di umore, disturbi del sonno, sono solo alcuni dei fastidi più comuni legati alla menopausa.

La menopausa insieme alla fine delle mesturazioni porta tutta una serie di cambiamenti che coinvolgono non solo la sfera fisica, ma anche quella psichica, sociale ed affettiva.

Non si tratta di una malattia, ma semplicemente di un periodo fisiologico della vita di ogni donna e per questo va affrontata nel migliore dei modi.


Uno studio giapponese ha dimostrato che fare 10 minuti di stretching ogni sera prima di andare a dormire allevia i sintomi della menopausa e della depressione. Capiamone di più.

Cosa troverai nell'articolo?

Menopausa: cause e sintomi

La menopausa  è il termine con cui viene comunemente indicato il climaterio, cioè il periodo della vita della donna in cui cessano le mestruazioni. In genere la menopausa in una donna si presenta tra i 45 e i 53 anni. I casi in cui compare tra i 40 e i 45 anni sono definiti menopausa prematura, mentre prima dei 40 anni si parla di menopausa precoce e dopo i 53 di menopausa tardiva. 

È preceduta da un periodo, la premenopausa, che può durare anche diversi anni durante i quali il ciclo mestruale è irregolare e può essere accompagnato da vampate di calore e sudorazioni notturne. Il periodo successivo è invece la postmenopausa, in cui le mestruazioni sono scomparse del tutto e convenzionalmente inizia dopo 6-12 mesi consecutivi di totale assenza di mestruazioni.

Cause:

La menopausa si verifica con l’esaurimento della riserva ovarica. Le ovaie, infatti, sotto l’azione dell’ipofisi, cessano di produrre follicoli ovarici, termina così anche la produzione di estrogeni, e questo corrisponde al termine dell’età fertile, e di conseguenza insorgono i sintomi della menopausa.

Anche se si tratta di un evento naturale ed inevitabile nella vita di ogni donna, la menopausa può anche essere dovuta ad altre cause come:

  • l’asportazione chirurgica delle ovaie o dell’utero
  • terapie radianti
  • utilizzo di farmaci, come i chemioterapici
  • gli effetti negativi del fumo possono anticipare la menopausa

Sintomi:

La menopausa può presentarsi con sintomi più o meno gravi. In alcuni casi le mestruazioni scompaiono improvvisamente, mentre in altri il flusso mestruale diminuisce durante la premenopausa. Tra i sintomi più comuni che si possono presentare poco prima e durante la menopausa, abbiamo:

Menopausa: combattere i sintomi con lo stretching

Da quanto emerge da uno studio del Meiji Yasuda Life Foundation of Health and Welfare, a Tokio in Giappone, pare che fare stretching per almeno 10 minuti prima di andare a letto può aiutare le donne intorno ai 50 anni di età ad alleviare alcuni sintomi della menopausa e a contrastare la depressione.

La ricerca è stata condotta per 3 settimane su un campione di 40 donne dai 40 ai 61 anni d’età, a 20 di loro è stato chiesto di svolgere gli esercizi  e alle altre 20 è stata data indicazione di non fare alcun esercizio.

Dai risultati è emerso che facendo 10 minuti di stretching ogni sera, per 5 giorni a settimana, la maggior parte dei sintomi della menopausa risultavano alleviati, a parte la frequenza delle vampate di calore.

Sono laureanda alla facoltà di lettere moderne all’Università degli Studi di Salerno. Da sempre interessata e aggiornata sulle novità riguardanti salute, bellezza, cura del corpo e benessere psico-fisico.

Condividi con un amico