Succhi e centrifugati per stare bene

2.357 views
centrifugati e succhi

I succhi e i centrifugati sono un’ottima soluzione per assimilare in un sol colpo (o meglio in pochi sorsi) un mix di vitamine e altri nutrienti preziosi per la salute e la bellezza, in grado di ripulire e rigenerare le cellule. Bevendo un succo a colazione o durante la giornata già dopo poche settimane si potranno notare i risultati, alcuni visibili ad occhio nudo come la pelle luminosa, altri percepibili come la regolarità intestinale e altri ancora che concorrono al benessere generale come un sonno regolare, buon umore e un sistema immunitario resistente.

Per ottenere benefici da succhi e centrifugati è importante prepararli in casa, utilizzando prodotti freschi e possibilmente proveniente da una filiera di produzione-distribuzione il più corta possibile ed inserirli nella propria dieta con continuità, consumandone da 1 a 3 al giorno.

Ma quali sono gli ingredienti da abbinare per trarre i massimi benefici? Tanti consigli arrivano da Stefano Polato, lo chef “spaziale” che ha messo a punto i piatti della dieta dell’astronauta Samantha Cristoforetti e che nel suo “Il potere rigenerante dei succhi” propone ricette e trucchi per sfruttare al meglio le proprietà dei cibi in preparazioni veloci, gustose ed originali.

Energia per mente e corpo

Le noci amiche di cuore e cervello grazie agli omega-3 e i mirtilli dall’azione antiossidante e antinfiammatoria sono i protagonisti del succo consigliato per migliorare la memoria e aiutarla in periodi di forte attività per impegni lavorativi e di studio. In un frullatore versa 2 cucchiai di mirtilli (vanno bene anche congelati), 1 cucchiaio di noci tritate, 1 cucchiaino di semi di lino, mezzo bicchiere di succo d’arancia (bio al naturale), mezzo bicchiere di bevanda di mandorle, 3 cubetti di ghiaccio tritati.

Molto utile per aiutare la memoria e contrastare allo stesso tempo sonnolenza e depressione è il centrifugato a base di (da inserire nella centrigua in questo ordine) 10 mandorle, 2 carote, 1 pera, mezzo gambo di sedano. Per sfruttare al meglio le mandorle e riuscire ad estrarre i principi nutritivi utili soprattutto per rinforzare le parete dei vasi sanguigni si consiglia di lasciare la frutta secca in ammollo in acqua fredda per almeno 1 ora prima dell’uso.

Per ritrovare l’energia nei periodi di maggiore stanchezza dovuti al cambio di stagione, all’intensa attività fisica o alla convalescenza Stefano Polato propone un succo a base di albicocche, pesche, menta e cacao.
Centrifuga 4 foglie di menta, 3 albicocche e 1 pesca e prima di bere aggiungi un cucchiaio di cacao amaro in polvere la cui azione antiossidante si andrà ad unire a quella tonificante e stimolante della menta e alla vitamina A di cui è ricca la frutta usata.

Per affrontare la stanchezza tipica della primavera e rinforzare le difese immunitarie facendo un pieno di Vitamina A, C e di sali minerali il succo da preparare sarà a base di: una manciata di spinaci freschi, 10 ciliegie, 1 banana, 3 foglie di menta e, per i più golosi, qualche scaglia di cioccolato fondente.

Succhi contro stress e ansia

Il mix di frutti antistress prevede l’uso di: mezzo avocado, mezza banana, 5 fragole, mezzo bicchiere di succo d’arancia bio al naturale, un cucchiaio di bacche di Goji a cui aggiungere due cucchiai di yogurt greco per un succo abbastanza cremoso e denso che può essere consumato anche come un dessert a cucchiaio dopo aver frullato tutti gli ingredienti insieme.
Le bacche di Goji sono famose per la loro azione antiossidante e sono ricche di vitamina C, ma in questa ricetta sono molto importanti anche le fragole con il loro acido salicilico (il principio attivo dell’aspirina) con azione antinfiammatoria.

Anche la proposta contro l’ansia può essere gustata come un dessert spumoso e fresco soprattutto se si congelano le fragole e le banane prima dell’uso. Per preparare il succo anti ansia proposto da Stefano Polato occorrono 100 grammi di fragole, un terzo di bicchiere di bevanda alla soia, 1 banana, un pò di zenzero grattugiato e 1 cucchiaino di semi di chia, quest’ultimi alleviano l’ansia e migliorano la concentrazione.