Taglio capelli swag: la tendenza 2017

3.250 views
taglio-capelli-swag

Le tendenze dell’anno sono da sempre le più seguite soprattutto dalle donne, attente e curiose sugli ultimi must in termini di cosmetica e bellezza. Unghie all’ultimo grido, ombretti cult stagionali, nail art originali e di tendenza, capelli dai tagli più sorprendenti (vedi anche tutte le tendenze e tagli 2016).

In questo articolo vogliamo parlarvi proprio della tendenza dei capelli per il 2017, quali sono i tagli più in voga di quest’anno? Gli hair stylist prediligono il corto o il lungo? La risposta giusta, come spesso accade, sta nel mezzo. La tendenza per il taglio capelli 2017 si chiama Swag. Scopriamola insieme.

Taglio 2017: lo Swag “medio”

La tendenza per il 2017 si chiama Swag, è un taglio medio e scalato di cui sentiremo parlare per tutta la stagione. Ma cosa significa il termine “swag”? Letteralmente il termine deriva dall’unione di “swing” e “shaggy” che significano rispettivamente “oscillare, dondolare” e “ispido, spigoloso“.

Il taglio Swag denota proprio queste due caratteristiche, i capelli vengono tagliati in media lunghezza, scalati e dall’aspetto spettinato (un’immagine selvaggiamente naturale e ordinata). Come appare la donna che sceglie di fare un taglio simile? Lo swag è adatto a tutte?.

Caratteristiche del taglio Swag

Il taglio medio-corto swag è una via di mezzo tra i capelli lunghi e quelli corti, la scalatura è molto naturale e l’aspetto della chioma appare spettinata ma con le dovute simmetrie legate all’ovale del soggetto. Il taglio crea un volume in zone specifiche, ovvero nella parte alta, il tutto accompagnato da una frangia molto folta, lunga e sfilata. Per creare questo movimento per il taglio dovranno essere usate forbici professionali specifiche e il rasoio (per dare il movimento alle lunghezze).

Questo taglio è adatto a tutte, soprattutto a coloro che desiderano coprire una fronte abbastanza alta e pronunciata. E’ un taglio che si sposa bene con quasi tutti gli ovali del viso (dal tondo a quello più lungo). L’aspetto che si crea con questo taglio è molto selvaggio e adatto alle tipe un po’ rock che non danno molto peso al termine Bon Ton.

Tante celebrità hanno già provato il taglio swag, tra cui le modelle Suki Waterhouse e  Alexa Chung, quest’ultima una delle maggiori promotrici del nuovo look che ha portato in tutto il mondo. Le donne occidentali avranno pane per i loro denti. Sempre attente alle mode e alla bellezza, italiane ed europee non si faranno attendere per la prova dell’ultimo must per capelli. Vediamo ora i punti fondamentali su cui puntare a seconda della tipologia dei capelli.

Tagli swag: tipologie dei capelli

Capelli fini o doppi? Lisci o ricci? Per ogni tipologia di capelli il taglio swag punta l’attenzione su un aspetto particolare. Vediamo come:

  • capelli lisci e fini: per coloro che hanno capelli molto sottili e lisci è bene puntare l’attenzione su uno shampoo volumizzante e asciugare con un phon a ioni. In quetso modo si avrà una perfetta base per la completa riuscita del taglio swag
  • capelli spessi e ricci: per questo tipo di capelli, è importante per prima cosa definire i ricci con un prodotto specifico. Asciugarli per lo più al naturale e successivamente con un phon a ioni a bassa temperatura. E’ consigliabile partire dall’asciugatura della frangia e succesivamente sistemare le ciocche ribelli con un arricciacapelli
  • capelli mossi: per coloro che hanno i capelli mossi il segreto è applicare un prodotto anti-crespo sulle punte, asciugare i capelli a testa in giù con il phon a ioni al massimo del calore ma a potenza media. Tutta l’umidità andrà via e il risultato swag sarà impeccabile

Il taglio swag può essere abbinato alle nuove tecniche colore di tendenza per la stagione 2016/2017, leggi Effetti di luce ai capelli: le tecniche del 2016/2017.

Taglio Swag: lo stile messy

Il taglio swag può essere creato in due versioni a seconda del capello, del desiderio della cliente e della forma del viso. Le 2 versioni swag sono:

  • mini swag: scalature che vanno a fare da cornice al viso
  • full swag: scalature che vanno a interessare l’intera lunghezza

Hairstaylist di tutto il mondo hanno precisato che questa tendenza swag avrà un successo notevole perchè pratica, veloce e adatta a tutte (uno stile che possiamo definire messy). In una società dove l’aspetto estetico “perfezione” è ormai un’abitudine, le donne hanno bisogno di più naturalezza e spontaneità. Un taglio fresco, frizzante, disordinatamente simmetrico e modaiolo metterà tutti d’accordo.

Le tendenza sono una rivisitazione del passato in chiave moderna con piccole creazioni originali. Lo swag non è arrivato dal nulla, ma riprende il classico long bob degli anni ’70, uno stile inconfondibile che resta il più amato dalle donne. Ricordatevi di prendervi cura dei vostri capelli sempre, anche questo inciderà sulla buona riuscita delle tendenze stagionali (capelli in forma con le cure all’orientale).