Come preparare la tisana zenzero e limone?

Stai cercando un rimedio naturale al raffreddore e mal di gola? Prova la tisana zenzero e limone! L’arrivo dell’autunno segna purtroppo anche l’inizio di un lungo periodo fatto di tutti quei disturbi più o meno gravi collegati al freddo e all’umidità che si raggruppano sotto il nome di influenza: tosse e mal di gola, raffreddori leggeri o che chiudono il naso, fino ad arrivare alla febbre sono sicuramente i più frequenti.

Una volta comparsi questi disturbi è importante non sottovalutarli e pensare che possano andar via da soli così, per guarire e sentirsi subito bene, oltre alla medicina e ai farmaci in questi casi possono essere di grande aiuto i cosiddetti rimedi della nonna, una serie di rimedi naturali che sfruttano le proprietà benefiche di diversi elementi combinati tra loro.

Una preparazione molto semplice e utile in caso di tosse, mal di gola e raffreddore, classici sintomi influenzali, è lo sciroppo a base di limone, miele, zenzero ed anice stellato, quattro ingredienti che già da soli hanno proprietà antisettiche e antinfiammatorio ma che combinati diventano un buon rimedio per combattere i batteri, calmare la tosse e svolgere una funzione espettorante.

Come preparare la tisana zenzero e limone

Per preparare lo sciroppo occorrono:

  • 1 vasetto di vetro sterilizzato con chiusura ermetica
  • 1 limone biologico
  • 4 frutti di anice stellato
  • zenzero
  • miele q.b.

Come prima cosa bisogna lavare il limone e tagliarlo a fette sottili, privandolo dei semi ma non della buccia (per questo motivo bisogna scegliere un limone biologico), successivamente si passa allo zenzero fresco che va pelato e tagliato anche questo a fette sottile.

In un vasetto sterilizzato di vetro bisogna versare un primo strato di miele, scegliendo il tipo che più piace: il miele, soprattutto in inverno, tende a cristallizzare ma per questa preparazione è necessario che sia liquido altrimenti si hanno difficoltà a versarlo; per sciogliere il miele basta metterlo a bagnomaria e in pochi minuti sarà pronto all’uso.

Dopo aver versato il primo strato di miele si passa ad alternare una fetta di limone con una di zenzero, regolandosi con i 4 frutti di anice stellato in modo che siano distribuiti per tutto il vasetto (l’anice è facoltativo se il gusto non piace). Terminati gli ingredienti e la stratificazione si versa il miele fino a riempire tutto il vasetto avendo cura di evitare la formazione di bolle d’aria spostando leggermente il contenuto del vasetto così da permettere al miele di distribuirsi ovunque.

Una volta riempito completamente il vasetto di miele bisogna chiuderlo e tenerlo in frigo, lasciandolo riposare per almeno 3-4 giorni prima di utilizzarlo. Durante questo breve lasso di tempo in frigorifero la pectina contenuta nella buccia del limone renderà il suo succo e il miele una sorta di gelatina che al momento dell’uso va sciolta in una tisana o the o semplicemente in un bicchiere di acqua calda ma non bollente. Ecco pronta la tisana zenzero e limone!


In questa tisana sono contenuti tutti gli elementi naturali utili contro i malanni di stagione. Vediamo quali sono le principali proprietà di miele, limone e zenzero contro il raffreddore e l’influenza.

Miele contro il raffreddore

Mali di stagione come tosse, raffreddore e influenza possono essere trattati e contrastati grazie al miele, ricco di vitamine, sostanze antibiotiche e oligoelementi importanti per le svariate proprietà benefiche come:

  • antinfiammatorie
  • antisettiche
  • sedative
  • disintossicante
  • rinvigorente
  • antiossidante contro i radicali liberi
  • anti-allergie stagionali

Il miele inoltre è impiegato anche per la cura della pelle, dell’acne, per i muscoli, per l’apparato digestivo e per tenere sotto controllo la glicemia. Il miele viene impiegato anche nei bambini come ottimo rimedio per le infiammazioni della gola, raffreddore grazie all’assenza di effetti collaterali.  Quali tipi di miele preferire per il raffreddore?:

  • miele di eucalipto
  • miele di ginepro
  • miele di melata

Oltre ovviamente alla propoli e al tradizionale millefiori. LEGGI ANCHE: I vari tipi di miele

Limone contro il raffreddore

Un altro potente alleato del raffreddore, tosse e sintomi influenzali è l’agrume per eccellenza: il limone. Esso viene considerato il vegetale con il più alto contenuto di acido citrico (sostanza essenziale per il ricambio cellulare e per un effetto depurativo). Perchè il limone fa così bene per i raffreddore? Grazie alle sue importanti proprietà benefiche:

  • antivirali
  • antibatteriche
  • purificatrici
  • antisettiche

In particolare quando avvertiamo i primi sintomi di fastidio, bruciore e gola che pizzica basta mangiare subito un limone biologico compreso di semi e buccia. In caso di mal di gola vero e proprio si consigliano dei gargarismi acqua e limone. Se invece avvertite il naso che cola e quindi i primissimi sintomi del raffreddore inserite alcune gocce di limone direttamente nel naso.

Zenzero contro il raffreddore

L’ultimo elemento presente nella tisana contro il raffreddore è lo zenzero, già noto per le sue proprietà dimagranti, digestive e anti-nausea. Lo zenzero è un ottimo alleato per il raffreddore e i malanni di stagione grazie alle sue importanti proprietà antinfiammatorie naturali.

Secondo la medicina tradizionale cinese la radice di zenzero è importante per le sue importanti proprietà curative. Lo zenzero viene assunto per:

  • le sue proprietà riscaldanti contro il freddo (grazie al sapore piccante)
  • stimolare la sudorazione
  • espellere le scorie in eccesso

Esperti dei rimedi naturali (come omeopatia e fitoterapia) consigliano in caso di raffreddore di mettere in infusione in acqua bollente la radice di zenzero e consumare due volte al giorno dopo averla filtrata.

All’occorrenza quando si vuole avere un po’ di sollievo da raffreddore e mal di gola basta sciogliere un cucchiaino del rimedio a base di limone,zenzero e anice stellato che si conserva in frigorifero anche per un mese.

loading...
loading...





Condividi con un amico