Più belle grazie ai trattamenti con le alghe

3.985 views

Non tutti lo sanno, ma le alghe sono utilissime per la bellezza del nostro corpo, un vero e proprio concentrato di preziose sostanze in grado di donare lucentezza alla chioma e contrastare la cellulite. Non solo: le alghe sono utilizzate anche in ambito alimentare, oltre che in quello cosmetico.

Grazie alla loro digeribilità e al basso apporto calorico, le alghe rappresentano un valido alimento sostitutivo nelle diete dimagranti o disintossicanti.

In campo terapeutico e cosmetico, inoltre, le alghe trovano largo impiego per risolvere piccoli inestetismi o problemi cutanei, come cellulite, seborrea, caduta dei capelli. Le alghe infatti svolgono una funzione disintossicante, migliorano la circolazione e grazie agli oligoelementi e alle vitamine in esse contenute sciolgono gli accumuli di grasso e rassodano i tessuti. Vediamo come utilizzare le preziose alghe per combattere alcuni dei più fastidiosi problemi che ci affliggono.

Capelli: in caso di capelli delicati, fragili e sottili, si può utilizzare un integratore a base di Undaria pinnatifida, da assumere durante i pasti con molta acqua. Se invece i nostri capelli sono stressati e si spezzano facilmente possiamo ricorrere alla Rhodymenia palmata, due compresse da assumere ai pasti. Ma gli integratori non sono il solo modo con cui assumere le alghe: è possibile anche fare degli impacchi, che vanno lasciati agire per qualche minuto, come nel caso dell’impacco a base di Chondrus crispus, Undaria pinnatifida e Laminaria digitata, utile per combattere la seborrea del cuoio capelluto. Va lasciato in posa per 10 minuti con un asciugamano tiepido sulla testa prima di procedere al normale lavaggio. Si tratta di un impacco che contrasta la caduta stagionale dei capelli.

Cellulite: i trattamenti a base di alghe per snellire la figura sono tra i più noti ed utilizzati. L’alga più efficace in questo caso è probabilmente il Fucus vesiculosus. Per potenziarne l’effetto è utile combinare le alghe ad altre sostanze, come l’escina, l’ederina, la centella asiatica e la caffeina, sostanze facilmente reperibili in erboristeria.

Viso: preparare in casa maschere fresche pronte all’uso a base di alghe è semplicissimo. E’ necessario però sapere quali sono le sostanze più indicate in relazione al tipo di pelle o ai problemi che vogliamo curare. Per idratare la pelle, per esempio, possiamo usare Spiruline e Chlorelle, da miscelare con dell’acqua per ottenere una crema della giusta consistenza. Per esfoliare delicatamente la pelle, anche in caso di acne e punti neri, prepariamo un composto a base di Laminaria digitata e Lithothamnium calcareum, da miscelare con acqua e talco.

Mani e piedi: possiamo preparare un composto da utilizzare per pediluvi e maniluvi utilizzando Fucus e Laminaria. Misceliamo la polvere di alghe con acqua tiepida e usiamola come faremmo normalmente in un normale pediluvio. Utile in caso di irritazioni o screpolature.