Trattamenti di bellezza con il cioccolato e cioccolatoterapia

Che il cioccolato fosse un potente antidepressivo è risaputo, ma che il suo utilizzo oggi nella cosmesi e cura del corpo in generale sia molto diffuso probabilmente lo è meno. Ebbene si, il caro cioccolato, che spesso evitiamo di mangiare per non incorrere nell’apparire degli odiati brufoli ha anche una molteplice funzione: si può usare per migliorare l’aspetto e la tonicità del corpo e dare corposità ai capelli.Capelli più corposi e viso luminoso e tonico con il cacao

Partiamo proprio da questi ultimi: da un recente studio effettuato per allargare le frontiere della cosmesi naturale, è stato scoperto che con un impacco, ottenuto mescolando del cacao amaro in polvere, un balsamo neutro ed un po’ di olio, si ottiene un miscuglio che dona ai nostri capelli splendore ed una morbidezza accostabile a quella della seta. Per preparalo occorrono:

  • olio di semi di lino
  • olio di cocco
  • olio d mandorle dolci
  • cacao in polvere
  • yogurt
  • balsamo per capelli

Unire tutti gli ingredienti  e applicare sulle lunghezze; avvolgere i apelli in un foglio di pellicola trasparente e lasciare in posa 15 minuti, infine risciacquare.

Anche il viso può beneficiare dei pregi del cacao: facciamo una maschera costituta, oltre che dal cacao, da miele e yogurt. Versare mezzo cucchiaino di ciascuno in una ciotola (se resistete alla tentazione di assaggiarlo) e applicare sul viso con movimenti circolari; lasciare in posa fino a quando sarà secco e risciacquare con acqua fredda.

Massaggi al cioccolato

E veniamo alla cura del nostro corpo. Per rilassarsi, cosa c’è di meglio di un massaggio? Anche questo può essere fatto utilizzando il cioccolato e la sua preparazione è piuttosto semplice: sciogliamo mezzo chilo di cioccolato, stavolta fondente, in acqua calda arricchendolo con qualche fragranza. Una volta divenuto tiepido (non freddo, mi raccomando) si può stendere sul proprio corpo e lasciarlo agire per un quarto d’ora. Il risultato? Lo stesso: pelle luminosa e morbida. Una sola accortezza: non risciacquarsi con il sapone ma con una semplice spugna ed acqua tiepida.



La cioccolato-terapia è un metodo che sta prendendo piede anche in vari istituti di bellezza, così come nei centri termali. La differenza tra un massaggio “normale” (ad esempio il linfodrenaggio od il popolare shiatsu) e quelli fatti con il cioccolato sta nel fatto che la cioccolata calda serve a dilatare i pori ed i principi attivi, contenuto nel fango di cacao, riescono a penetrare meglio nei pori della pelle. Uno studio mirato proprio a sfruttare al meglio le proprietà del cioccolato.

Ed il cioccolato poteva mancare nella vita di coppia? Assolutamente no! Ed ecco dei centri che offrono dei pacchetti invitanti dallo slogan che non lascia spazio a dubbi “Cioccolato terapia di coppia – il trend del momento”. Si tratta di un trattamento, della durata di circa un’ora e mezzo, da fare con il proprio partner, durante il quale i partecipanti possono usufruire di un bagno di vapore, un massaggio al cioccolato ed un angolo relax con possibilità di bere delle ottime tisane.

Anni fa (parliamo di almeno 4 secoli fa) il cioccolato era stato bandito da diete e da cure per motivi calorici; ora la sua riabilitazione è pressoché totale e le richieste di cioccolato terapia stanno aumentando a macchia d’olio. Se qualcuno di voi ha fatto già questo trattamento, vi prego, dateci le vostre sensazioni!





Condividi con un amico