Natura e benessere alla Terme di Chianciano

3.879 views

Chianciano Terme è un centro termale toscano noto fin dal IV secolo a.C. ricchissimo di acque minerali ad azione curativa, situato in una felicissima posizione geografica. Circondato da colline boscose di querce, faggi, lecci e castagni, caratterizzato da un clima mite e immerso in un ambiente sano ed incontaminato.

Chianciano Terme (Si) si trova inoltre in una posizione strategica per raggiungere molte località di interesse culturale e storico: Montepulciano 10 Km, Pienza 18 Km, Chiusi 15 Km, Lago Trasimeno 30 Km, Cortona 35 Km, Orvieto 50 Km, Montalcino 50 Km, Arezzo 70 Km, Perugia 70 Km, Siena 70 Km, Assisi 90 Km.

A Chianciano sgorgano acque provenienti da cinque diversi tipi di sorgente.

Acquasanta che sgorga a 33°C ed è somministrata la mattina a digiuno per le cure idropiniche, per cicli di almeno 12 giorni, secondo le modalità prescritte dal medico. E’ efficace per le patologie del fegato e delle vie biliari, quali la dispepsia di origine gastroenterica e biliare, la calcolosi biliare, nei postumi di interventi chirurgici sulle vie biliari, nelle terapie farmacologiche prolungate. La terapia idropinica provoca la contrazione e lo svuotamento della cistifellea ed il passaggio della bile nell’intestino; stimolando la produzione della bile e favorendone il deflusso, potenzia il circolo enteropatico degli acidi biliari. Risultano così migliorate le fondamentali funzioni epatiche e biliari, la digestione, l’assorbimento dei grassi alimentari e l’eliminazione di sostanze dannose esplicando una funzione detossinante.

L’Acqua Santissima – bicarbonatosolfato calcica alcalino terrosa carbonica – viene utilizzata per inalazioni e aerosolterapia, per docce nasali ed insufflazioni, esercita un’azione antinfiammatoria, mucolitica e sedativa sulla mucosa delle prime vie respiratorie e sull’albero bronchiale. È efficace per riniti, sinusiti, tracheiti, laringiti, nelle bronchiti croniche anche asmatiformi nelle quali posano essere controindicate le terapie inalatorie con acque sulfuree.

L’Acqua Fucoli, minerale fredda, è usata al pomeriggio, sempre come bibita, nelle patologie gastro-enteriche e biliari. Determina un aumento della quantità della bile e ne favorisce il deflusso; è indicata per regolarizzare la motilità intestinale, attivare la diuresi ed esercitare un’azione anti infiammatoria sulla mucosa gastroduodenale.

L’Acqua Sillene, a 38,5°C utilizzata nella balneoterapia carbogassosa e nella preparazione del fango termale, efficaci per la cura dei disturbi cardiovascolari e nei programmi salute e benessere. Immergersi nel caldo abbraccio di un bagno tonificante o di un fango terapeutico è il rimedio migliore per riattivare completamente la circolazione. I trattamenti con Acqua Sillene vengono effettuati mediante balneoterapie fangature (fango costituito da argilla “maturata” per commistione in acqua termale e riscaldato alla temperatura di circa 48° C).

La sorgente Sant’Elena è un acqua diuretica indicata per le calcolosi renali, le malattie del ricambio e delle vie urinarie. Aumenta la diuresi, depura l’organismo dalle sostanza tossiche, favorisce durante e dopo la cura l’eliminazione dei calcoli renali e della renella e ne previene le recidive, attenua l’infiammazione delle vie urinarie acute e croniche, regolarizza il ricambio alterato dell’acido urico. E’ indicata nelle dispepsie gastroenteriche e nei disturbi ad esse collegate (bruciori, spasmi), facilita le funzioni digestive ed è consigliata nell’attività fisico-sportiva. L’acqua Sant’Elena può essere bevuta a temperatura naturale, tiepida o calda al mattino, a digiuno.

Le Terme Sensoriali di Chianciano Terme

Le Terme Sensoriali sono una nuova, ulteriore proposta delle rinomate Terme di Chianciano e sono state “pensate” dall’architetto Paolo Bodega.

Prevedono 20 diverse esperienze articolate in 4 percorsi specifici: Depurativo, Rilassante, Energizzante, Riequilibrante. A disposizione piscine con idromassaggi, saune, bagno turco, fanghi estetici, cromoterapia, aromaterapia e molto altro. Il Centro Benessere all’interno della nuova struttura è specializzato in trattamenti basati sui criteri della Naturopatia che fanno dei cinque elementi – acqua, fuoco, terra, aria, etere – i protagonisti del soggiorno.

Alle Terme Sensoriali di Chianciano Terme, si può vivere l’esperienza unica d’entrare nella straordinaria piramide energetica, un vero gioiello tecnologico che rispetta le proporzioni di quella di Cheope, dove si può accedere ad una stanza insonorizzata e manipolare diversi tipi di fango termale.

Terapie e trattamenti comprendono: cure idroponiche, cure inalatorie, balneoterapia, fangoterapia e massaggi. Orario di apertura: tutti i giorni dalle 10:00 alle 22:00 (aperte tutto l’anno). Durata trattamenti: circa 3 ore. Ingresso singolo al percorso benessere sensoriale: Lun-Ven € 38,00 – Sabato, domenica e giorni festivi € 45,00.

Abbonamento con 3 ingressi (lun-Ven) € 100,00

Abbonamento con 5 ingressi (lun-Ven) € 150,00

Sabato, domenica e giorni festivi ingresso su prenotazione contattando il call center 848800243 .

E’ obbligatorio il costume da bagno. Ciabatte, accappatoio e tutto ciò che è necessario è messo invece a disposizione in un kit gratuitamente. L’ingresso alle Terme Sensoriali è inoltre vietato ai bambini minori di 13 anni.

Le Terme di Chianciano sono convenzionate con il S.S.N., basta rivolgersi al proprio medico curante che redige, su normale ricettario AUSL, l’esatta prescrizione di cure termali richieste da presentare allo stabilimento termale prescelto.

In tutti gli stabilimenti termali, con eccezione dello stabilimento Acqua Sillene, le cure si possono iniziare in qualsiasi giorno della settimana senza prenotazione.

Acqua Santa: (aperto tutto l’anno – Feriali e Festivi) (dal 16 Aprile al 16 Ottobre): mattino 7:00 – 12:00, (dal 17 Ottobre al 15 Aprile): mattino 8:00 – 12:00

Acqua Fucoli: (aperto dal 16 Aprile al 16 Ottobre – Feriali e Festivi) mattino 7:00 – 12:00 – pomeriggio 16:00 – 19:30

Acqua Sillene: (dal 16 Aprile al 16 Ottobre): mattino 8:30 – 12:30 – pomeriggio 16:30 – 17:30, (dal 17 Ottobre al 15 Aprile): mattino 8:30 – 12:30 (chiuso la domenica)

Acqua Santissima: (aperto dal 16 Aprile al 16 Ottobre) mattino 7:00 – 12:00 – pomeriggio 16:00 – 19:30

Acqua Sant’Elena: (aperto dal 16 Aprile al 30 Ottobre) Feriali e festivi: mattino 8:00 – 12:00 pomeriggio 15:30 – 19:30

Per il soggiorno l’offerta è molto ampia: hotel, residence, agriturismi, case vacanze, affittacamere.

Tra gli hotel, molto comodi perché a due passi dalle terme ci sono il Miralaghi, il Bosco, l’Albergo Angiolino, il Park Hotel, il Savoia Palace, l’Hotel Satuno e l’Hotel Risorgimento, tutti dei tre stelle. Tra gli agriturismi consiglio La Pietriccia che si trova a circa 2km dalle terme, questo è un classico esempio del vero agriturismo toscano.

Ecco qualche proposta:

–       “Gambe leggere” (Centro termale Sillene) (1 giorno) Colloquio medico, 1 Bagno di contrasto 2 arti, 1 Fango freddo termale fitoterapico, 1 Massaggio linfodrenante parziale € 75, “Gambe leggere” 2 giorni Tot. € 140, “Gambe leggere” 3 giorni      Tot. € 205

–       Beauty day alle Terme (Centro Termale Sillene) (1 giorno) Colloquio medico, 1 maschera termale viso idratante e purificante, 1 fango estetico depurativo rimineralizzante con bagno termale, 1 massoterapia tonificante € 99

–       Perfect legs 1 trattamento linfo Energy, 1 trattamento crio wrap € 99

–       Gambe scattanti 1 trattamendo Dibiskin body drenente e modellante, 1 trattamento perfect legs con crio wrap € 105.

Sonia Brunelli
Sonia Brunelli vive a Imola dove ha studiato agraria occupandosi di alimentazione per diversi anni in una nota azienda del territorio. Si è poi specializzata nella gestione aziendale e ad oggi lavora per una ditta che promuove nuove starup con progetti e idee innovative.