Valgomed per la cura dell’alluce valgo

L‘alluce valgo è una particolare deformazione che colpisce il piede. Si tratta della famosa “cipolla” che si forma al lato destro in prossimità del dito omonimo. L’alluce valgo non è solo un problema estetico (per quanto possa essere molto bruto a vedersi), ma soprattutto di salute. Per questo necessita di essere curato. Un rimedio efficace e diffuso è Valgomed, il tutore che corregge la deformazione.

Prima di entrare nello specifico del funzionamento, delle recensioni, delle opinioni e quindi dell’efficacia di Valgomed, cerchiamo di capire perchè avviene questa deformazione del piede e perchè a soffrirne sono soprattutto le donne.

Alluce valgo: cause e sintomi

L’alluce valgo è un disturbo dei piedi che può invalidare il corretto svolgimento delle attività quotidiane e rendere più difficile la qualità della vita dei soggetti. Perchè si forma la fatidica cipolla? Come accorgersi che siamo in presenza di questa fastidiosa deformazione?

Sintomi dell’alluce valgo

Prima di concentrarci sul tutore curativo dell’alluce valgo, cerchiamo di capire quali sono le cause dell’infiammazione deformativa e quali sintomi fanno capire che stiamo per essere colpiti dal problema. In genere i primi sintomi campanello d’allarme dell’alluce valgo sono:

  • fastidi nella zona interessata
  • leggero arrossamento della zona
  • sfregamento durante la camminata per via dello sfregamento contro la parte interna delle scarpe

Cause dell’alluce valgo

Le cause scatenanti dell’alluce valgo non sono ancora ben note da un punto di vista medico-scientifico. In passato si pensava fosse legato ad una predisposizione genetica e di famigliarità. Non è sempre così o meglio questa affermazione non ha nessun fondamento. L’alluce valgo potrebbe essere causato da:

  • scarpe troppo strette
  • aumento di peso improvviso
  • menopausa

L’alluce valgo colpisce in particolare le donne di età compresa tra i 40 e i 60 anni, ma non si escludono anche i soggetti più giovani e perfino bambini. Le donne sono più sensibili alla deformazione probabilmente a causa dei cambiamenti ormonali maggiori, gravidanze, menopausa e utilizzo di diverse tipologie di scarpe (spesso non adatte alla conformazione sensibile dei piedi). Per risolvere il problema dell’alluce valgo spesso si ricorre all’intervento chirurgico per sradicare a monte l’infiammazione.

Oggi l’intervento sull’alluce valgo è molto cambiato, si tratta di trattamenti meno invasivi e soprattutto meno doloroso, che riesce a far ritornare la situazione del piede alle origini, risparmiando ulteriori dolori e fastidi. Il nuovo rimedio per curare l’alluce valgo si chiama Valgomed.

Valgomed: il correttore dell’alluce valgo

L’alternativa non invasiva all’alluce valgo si chiamano plantari e tutori, che servono a riequilibrare quelli che sono i carichi e i pesi che ci sono sulla pianta del piede riportando la situazione alla normalità. Il tutore correttore in questione è Valgomed, disponibile in farmacia.

Come funziona Valgomed

Tra i tutori in commercio esistono i cosiddetti divaricatori o separatori ortopedici Valgomed, che possono essere usati quando la deformazione del piede non è molto critica. Si tratta di un piccolo strumento che va a dividere l’alluce dall’altro dito per evitare sfregamenti e quindi fastidi e dolore.

Il divaricatore Valgomed è uno strumenti anallergico, non causa effetti indesiderati ed irritazioni ma solo benefici per quanto riguardala cura dell’alluce valgo. Può essere usato per lunghi periodi di tempo senza problemi. E’ possibile indossare Valgomed anche nelle scarpe (specie quelle a pianta larga) oppure mentre si dorme grazie ad una guaina tubolare elastica (per non perderlo nel letto durante la notte).

Benefici di Valgomed

L’alluce valgo, se non trattato subito, può causare non pochi disagi nel soggetto. La deformazione plantare può portare a chi ne soffre disagi quotidiani, abbassamento della qualità della vita, problemi di deambulazione  e postura scorretta.

Chi l’ha provato ha confermato l’efficacia del separatore ortopedico, Valgomed andrebbe ad incidere positivamente su:

  • allineamento scorretto dell’alluce
  • infiammazioni cutanee derivanti dalla deformazione
  • insorgenza di calli
  • piede piatto
  • riduzione del carico sulle articolazioni

Quanto costa Valgomed?

Valgomed è reperibile sul sito ufficiale online, nelle migliori farmacie e negozi ortopedici. Prima di usarlo consultare un ortopedico. Il prezzo di Valgomed varia in base al prodotto. E’ in vendita a un costo di listino di 42€ per una confezione da due separatori per alluce, oppure a 45€ nella confezione a quattro separatori

Condividi con un amico