Vantaggi e benefici della terapia cranio sacrale

563 views
terapia cranio sacrale

La terapia cranio sacrale è una particolare tecnica di massaggio in grado di agire sulle ossa craniche e sulla zona circostante l’osso sacro per raggiungere e curare ogni zona del corpo. L’osso sacro è una struttura a forma di triangolo che si trova nella parte bassa della schiena, mentre il cranio è la cavità ossea protettiva del cervello.

Questo tipo di apparato comprende elementi del sistema nervoso centrale, come il fluido cerebrospinale, le membrane del cervello e il midollo spinale. È per questo che la terapia cranio sacrale ha un impatto positivo sull’umore, sulla sopportazione del dolore, sulla risposta allo stress e sulla capacità di rilassarsi.

Inoltre è efficace per rinforzare i muscoli, l’apparato vascolare, il sistema nervoso simpatico e parasimpatico quello endocrino. Scopriamo le principali caratteristiche di questo trattamento curativo e in che modo può aiutare a farci stare meglio.

Cos’è la terapia cranio sacrale?

La terapia cranio sacrale è un tipo di terapia non invasiva praticata su testa e zona sacrale da chiropratici, osteopati, fisioterapisti e massaggiatori qualificati. Essa è in grado di procurare leggeri miglioramenti nella cura di diversi disturbi.

Non viene classificata, quindi, come una terapia d’urto. Solitamente, chi effettua questa tecnica sceglie un approccio olistico per aiutare i propri pazienti, combinando pratiche dedicate a corpo e mente. Ad esempio, massaggi, tocchi di calore, adeguamento dei tessuti ed esercizi di respirazione e meditazione.

Una sessione di terapia cranio sacrale dura dai 45 ai 90 minuti e generalmente comincia con la valutazione del paziente tramite massaggi su cranio e zona sacrale. Ciò aiuta il terapista a individuare i possibili fattori responsabili di dolore e tensione muscolare.

È a questo punto che le ossa della zona cranio sacrale vengono sistemate per stimolare anche le membrane più profonde. Le mani sono l’unico strumento utilizzato nel corso di una sessione di terapia cranio sacrale, il che rende il procedimento molto delicato.

Come funziona la terapia cranio sacrale?

Il concetto su cui si basa la terapia cranio sacrale è che il nostro corpo è in grado di guarire da diversi disturbi, quando vengono create le giuste condizioni.

Acquisire consapevolezza del proprio corpo e dei propri sensi è considerata una condizione necessaria per restare in buona salute. Ciò avviene perché questo tipo di coscienza permette di identificare repentinamente i segnali di stress dell nostro organismo e intervenire in tempo.

Alcuni sostengono che i movimenti manuali coinvolti nella terapia cranio sacrale provocano piccole vibrazioni che aiutano differenti parti del corpo a comunicare in modo più efficace. In particolare, quelle del sistema nervoso centrale. Grazie alla terapia cranio sacrale, il liquido cerebrospinale viene delicatamente spostato, provocando una risposta che rigenera corpo e mente.

Benefici della terapia cranio sacrale

Questo tipo di tecnica è in grado di donare sollievo dai sintomi di ansia, depressione, emicrania, dolori cervicali, stress e tensione, indebolimento della coordinazione motoria, lesioni della colonna vertebrale, scoliosi e fibromialgia. Scopriamo meglio i principali benefici della terapia cranio sacrale.

Riduce ansia e stress

I pazienti sottoposti a terapia cranio sacrale dichiarano di sentirsi molto più calmi, riuscendo a concentrare la loro attenzione sul loro respiro piuttosto che sui pensieri.

Questa tecnica prevede la pressione su determinati punti di tensione del sistema comprendente cranio e osso sacro, con lo scopo di ridurre lo stress. Per aiutarsi, i chiropratici si servono proprio di ambienti confortevoli e tranquilli.

Allevia i dolori cervicali

Uno studio scientifico effettuato nel 2015 ha evidenziato come la terapia cranio sacrale riesca a contrastare i dolori cervicali. Dopo qualche settimana di trattamento, infatti, molti pazienti hanno riferito un notevole calo dell’intensità del fastidio.

Ciò avviene grazie alla stimolazione di alcuni punti direttamente legati alla trasmissione del dolore al sistema nervoso, inibendo la funzionalità dei neurotrasmettitori interessati.

Riduce il mal di testa

Fattori come stress emotivo, tensioni cervicali, affaticamento visivo possono contribuire allo sviluppo di fastidiosi mal di testa. I massaggi cranio sacrali possono aiutare a ridurre la pressione intorno al cranio, così da alleviare il dolore. Bastano 30 giorni di trattamento per dimenticarsi dei brutti mal di testa legati a stress e stanchezza.

Aiuta nel trattare i sintomi della fibromialgia

È stato dimostrato che la terapia cranio sacrale contribuisce a migliorare la qualità della vita e ridurre l’ansia nei pazienti affetti da fibromialgia. Sono stati notati cambiamenti nel verificarsi di episodi di dolore e difficoltà ad addormentarsi. I benefici aumentano con il protrarsi della terapia. L’impatto maggiore, infatti, è stato riscontrato nei pazienti in cura da almeno un anno.

Prima di sottoporvi a sedute di terapia cranio sacrale, siate sempre certi che essa venga effettuata da professionisti certificati. Questa tecnica, è sconsigliata per le persone che hanno affrontato un aneurisma, un’emorragia cerebrale o gravi lesioni alla spina dorsale.

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato.Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!