Cinque motivi per cui mangiare ghee fa bene

326
burro ghee

Il ghee è un burro chiarificato prodotto dal comune prodotto non salato fatto scaldare a fuoco lento fino all’ebollizione. Il ghee è un burro grasso al 100%, secondo alcuni farebbe più male del tradizionale portando ad aumenti di peso, secondo altri invece ci sarebbero addirittura 6 validi motivi per cui assumerlo farebbe bene.

Il burro ghee è usato nella medicina ayurvedica nella preparazione di cibi e numerose medicine. Si consiglia quello biologico grazie alle proprietà benefiche che derivano dalle applicazioni in estetica e dall’assunzione in ambito culinario.

Senza addentrarci in questioni controverse e lasciando a voi la decisione se consumarlo o meno (dopo esservi consultati con il vostro medico e nutrizionista), vi proponiamo 6 motivi per cui il ghee farebbe bene secondo recenti ricerche americane.

Il punto di fumo

Il burro chiarificato ha un punto di fumo molto alto durante la cottura, questa caratteristica non permetterebbe al ghee di rilasciare radicali liberi come altre tipologie di burro e oli. I radicali sono potenzialmente nocivi epr la salute e non devono essere dispersi in cottura (superando il punto più alto di cottura).

Protegge il cuore

Il burro ghee contiene  acido linoleico, una sostanza che proteggerebbe il cuore e ridurrebbe il rischio di malattie cardiache. Secondo i ricercatori la presenza di questa sostanza non farebbe affaticare il cuore esponendolo al rischio di infarto.

Perdita di peso

Ecco il nocciolo principale della questione ghee e aumento di peso. Secondo alcuni ricercatori il ghee che deriva dalle mucche al pascolo farebbe addirittura dimagrire.

Migliora la digestione

Il ghee contiene acido butirrico che:

  • riduce le infiammazioni intestinali
  • aiuta la riparazione della parete mucosa
  • aiuta ad espellere cibo non digerito
  • migliora la digestione 

Il ghee abbasserebbe anche il colesterolo cattivo nel sangue sempre secondo questi studi da parte di ricercatori americani sull’importanza delle sostanze e benefici alimentari.

Pelle più bella

Il ghee, secondo i ricercatori, se consumato costantemente e regolarmente, agisce come idratante per la pelle migliorandone elasticità e morbidezza. Inoltre il burro ghee:

  • riduce le sensazioni di bruciore e prurito
  • cicatrizza le ferite dovute a malattie come la varicella

Il burro ghee non deve essere consumato senza aver prima interpellato uno specialista. Il contenuto di grassi potrebbe comunque favorire effetti indesiderati in soggetti con determinate patologie per cui è sconsigliata l’assunzione o particolari stati interessanti.