A Casa col Sorriso – Giorno 33

57
a-casa-col-sorriso

Eccoci ad un nuovo sabato insieme con la nostra rubrica giornaliera “A Casa col Sorriso“.

Pasqua è ormai alle porte. E anche se dovremo trascorrerla a casa, siamo in compagnia dei nostri cari e delle persone a cui vogliamo molto bene.

Con il nostro programma, vogliamo offrirvi la nostra compagnia e i nostri consigli in materia di benessere e rimedi naturali.

Pronte per questa giornata? Iniziamo!

Ore 14:00 Ammorbidente fatto in casa

Può capitare, soprattutto in questo periodo di quarantena, di terminare alcuni beni essenziali che ci sono utili in casa. Può essere del cibo, ma anche il detersivo è importante!

Se, per una serie di ragioni, doveste terminare l’ammorbidente, questa potrebbe essere la vostra migliore occasione per testare prodotti naturali.

Questa scelta è consapevole e di fondamentale importanza. Molti prodotti industriali contengono sostanze tossiche per noi e per l’ambiente.

Ma come si fa l’ammorbidente fatto in casa? In realtà è molto semplice. Per esempio, c’è chi trova molto utile l’ausilio dell’acido citrico.

Questo prodotto naturale è un vero alleato in la casa. Svolge un’azione disincrostante e fa in modo che il bucato sia naturalmente morbido.

Ore 18:00 Scrub defaticante per le gambe

Nei giorni precedenti alla Pasqua, di sicuro ci siamo cimentate in moltissime ricette oltre che pulire in modo profondo la casa.

Ciò si traduce anche in una preparazione delle pietanze della tradizione, come per esempio la pastiera o altri dolci tipici della Pasqua. Questo significa che abbiamo trascorso molto tempo in piedi e che le nostre gambe stanno un po’ soffrendo.

Sapete che gli scrub defaticanti sono ottimi per il recupero? Bastano:

  • 8 cucchiai di sali di Epsom
  • 3 cucchiai di olio di mandorle dolci (o un olio a volta scelta, ad esempio di cocco, di jojoba, burro di karitè sciolto)
  • 3 cucchiaini di olio di oliva 
  • succo spremuto fresco di mezzo limone non trattato 
  • 2 gocce di olio essenziale di menta piperita o rosmarino
  • (facoltativo) 2 gocce di olio essenziale di betulla 

Ore 20:30 Per mani rovinate da troppi lavaggi o disinfettanti

Dall’inizio della quarantena, abbiamo ben compreso l’enorme importanza di lavarsi le mani nell’arco della giornata, come è stato raccomandato dal Ministero della Salute.

Essendo questa azione una delle misure di prevenzione contro la proliferazione del nuovo Coronavirus, è necessario farla più volte e in modo accurato.

Però, può capitare che le nostre mani ne risentano, sia perché le laviamo troppo spesso sia perché (in assenza di acqua) c’è bisogno di utilizzare un disinfettante a soluzione alcolica.

Perciò, quali sono i migliori rimedi naturali se laviamo troppo spesso le mani? Di risposte ce ne sono.

Di certo, quando è possibile è fondamentale mettere una crema idratante bio (o quella che preferite), magari con proprietà umettanti in modo da mantenere l’idratazione.

Se la pelle necessita di un maggiore nutrimento, possiamo utilizzare l’olio di oliva, o altri oli vegetali, come per esempio l’olio di cocco.

Avvertenze

Si consiglia di non utilizzare i rimedi indicati se soffrite di allergie o ipersensibilità a una o più componenti.

Consultare il medico in caso di gravidanza o allattamento.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.