Allergia: come trattarla con gli oli essenziali

615 views
oli essenziali per trattare le allergie

Milioni di persone in tutto il mondo fanno i conti con l’allergia. Essa si sviluppa quando il sistema immunitario del nostro organismo si sensibilizza in modo eccessivo e inizia a reagire con spropositata frequenza ad alcuni fattori ambientali.

Quando non trattata, l’allergia può causare congestione o naso che cola, starnuti, lacrimazione oculare, mal di testa e danneggiamento dell’olfatto (anche se quest’ultima condizione avviene solo in casi rari). Per alcune persone, l’allergia può essere un vero e proprio disturbo in grado di peggiorare la qualità della vita.

Fortunatamente, alcuni potenti oli essenziali ci vengono in aiuto come difesa naturale e sicura per trattare i sintomi dell’allergia e rinforzare il sistema immunitario. Queste sostanza hanno la capacità di supportare il corpo e aiutarlo ad affrontare l’ipersensibilità.

Come funzionano gli oli essenziali contro le allergie?

Una reazione allergica comincia a causa del sistema immunitario. La sostanza che scatena il meccanismo si chiama allergene e viene attaccato dagli anticorpi perché considerato un invasore.

Vengono allora prodotte immunoglobuline che viaggiano in direzione le cellule che rilasciano l’istamina e altre componenti chimiche, scatenando così la reazione allergica. Le cause più comuni di allergia sono legate a :

  • Polline
  • Polvere
  • Muffa
  • Punture di insetto
  • Cibo
  • Trattamenti medici
  • Lattice

Questi allergeni possono scatenare il  disturbo in naso, gola, polmoni, orecchie, pelle e membrane del tratto digerente. Una delle più interessanti qualità degli oli essenziali è la capacità di combattere le infezioni (principali responsabili delle reazioni allergiche più intense e fastidiose) e di rinforzare il sistema immunitario.

Essi liberano il corpo da tossine, batteri, parassiti e microrganismi patogeni. Gli oli essenziali riducono l’ipersensibilità agli agenti esterni e il rischio di sovraccaricare di lavoro gli anticorpi quando si trovano a dover far fronte a un intruso che penetra nell’organismo.

Alcuni oli poi lavorano efficacemente per donare sollievo dai disturbi respiratori e aumentare il riciclo dei liquidi corporei, rimuovendo così le tossine di scarto.

Olio essenziale di menta

Inalare dell’olio essenziale di menta, vaporizzandolo in un diffusore per ambienti, può liberare immediatamente il naso chiuso e donare sollievo alla gola irritata. Questo olio lavora come un espettorante ed è efficace contro raffreddore, tosse, sinusite, asma e bronchite.

Ha il potere di stimolare la fuoriuscita dei muchi e di ridurre le infiammazioni, principale causa delle reazioni allergiche. Alcuni studi scientifici effettuati nel 2010 hanno poi evidenziato come l’olio essenziale di menta abbia proprietà rilassanti che inibiscono le attività spasmodiche dei muscoli.

Trattamento

Diffondete 5 gocce di olio essenziale di menta nell’aria, versandole in un diffusore per ambienti. Oltre a migliorare la condizione di naso e gola, aiuterà a rilassare i muscoli del tratto respiratorio, in modo da rendere più facile l’espulsione di muco e allergeni.

Per ridurre un’infiammazione consistente, è possibile versare 1-2 gocce di olio di menta direttamente nelle cavità nasali. Può essere anche applicato in modo topico su collo, petto e tempie: per i soggetti con pelle sensibile, è consigliabile diluire la soluzione con olio di cocco, prima dell’applicazione.

Olio essenziale di basilico

L’olio essenziale di basilico riduce la risposta infiammatoria agli allergeni. Supporta inoltre l’attività delle ghiandole surrenali, coinvolte nel processo di produzione degli ormoni responsabili di tutte le funzioni corporee.

Questo olio aiuta l’organismo a reagire in modo appropriato ad una minaccia esterna, aumentando il flusso del sangue a cervello, cuore e muscoli che vengono, così, messi in allerta. L’olio di basilico depura il corpo da batteri e virus mentre combatte infiammazioni, dolori e affaticamento.

Trattamento

Per regolarizzare l’eccessiva reattività del sistema immunitario nei confronti degli allergeni, versate 1 goccia di olio essenziale di menta nelle vostre zuppe o insalate. Per supportare il sistema respiratorio, diluite 2-3 gocce di questo olio con parti uguali di olio di cocco e massaggiate su collo, tempie e petto.

Olio essenziale di eucalipto

L’olio essenziale di eucalipto libera naso e polmoni e migliora la circolazione sanguigna, riducendo i sintomi dell’allergia. Esso produce una sensazione di freddo all’interno delle cavità nasali, che aiuta a facilitare la respirazione.

L’eucalipto contiene citronella, dalle proprietà analgesiche e antinfiammatorie; lavora inoltre come espettorante che rimuove dall’organismo le tossine in grado di scatenare le reazioni allergiche.

Trattamento

Per trattare i problemi respiratori legati all’allergia, aggiungete 1-2 gocce di olio essenziale di eucalipto in una bacinella piena di acqua bollente. A questo punto, mettete un asciugamano dietro la testa e inalate i vapori sprigionati dall’acqua. Continuate per 5-10 minuti.

Olio essenziale di limone

L’olio di limone supporta il lavoro del sistema linfatico e allevia i fastidi respiratori. Esso inibisce la prolificazione dei batteri e rinforza il sistema immunitario. Se diffuso nell’ambiente, questo olio è in grado di eliminare gli allergeni presenti nell’aria.

È possibile usarlo anche come disinfettante per la casa, specialmente durante i cambi di stagione, quando i potenziali agenti patogeni si manifestano in maggiori quantità.

Trattamento

Versate 1-2 gocce di olio essenziale di limone in un bicchiere d’acqua tiepida e bevete la soluzione. Per ottenere i migliori benefici, se ne consiglia l’assunzione al mattino, a stomaco vuoto.

Olio essenziale di tea tree

L’olio essenziale di tea tree distrugge efficacemente gli allergeni, comprese muffe, batteri e funghi. È un antisettico naturale e possiede forti proprietà antinfiammatorie.

Trattamento

Applicate l’olio essenziale di tee tree direttamente sulla pelle affetta da rush cutaneo provocato da una reazione allergica. Basterà versarne 2-3 gocce su un batuffolo di cotone e tamponare leggermente sulla zona interessata.

Gli oli essenziali sono prodotti molto potenti, si consiglia quindi di utilizzarli con cautela e di recarsi immediatamente da un medico nel caso dovessero manifestarsi reazioni o disturbi particolari.

 

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato. Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!