Baci di dama vegani

54
baci-di-dama-vegani-ricetta

Siete degli amanti dei dolcetti Baci di dama ma non assumete alimenti che abbiano origine animale? Ecco una variante vegana dell’originale ricetta di uno dei pasticcini più famosi in Italia.

Perchè si chiamano Baci di dama?

Prima di passare alla gustosa ricetta vegana dei baci di dama, non tutti sanno cosa sono. Questi tipici dolcetti piemontesi sono originari della città di Tortona e sono chiamati così perchè composti da due dischetti/calotte unite dal cioccolato. In passato venivano impiegate le nocciole piemontesi, poi sostituite dalle più economiche mandorle.

La ricetta originale vuole i baci di dama alle nocciole (come da origine), ma anche quelle alle mandorle hanno un gusto buonissimo.

La forma di questi gustosi dolcetti richiama due labbra che si baciano. Una leggenda narra che i baci di dama sono il risultato della fantasia di uno chef di casa Savoia. Al nostro palato più che le origini interessa il gusto e come realizzarli. Ecco la variante vegana dei dolcetti piemontesi.

Baci di dama: la ricetta

Per preparare i baci di dama vegani, pensati per tutti coloro che non seguono un regime alimentare mediterraneo, servono pochi ingredienti e pochissimo tempo. Ingredienti per 4 persone:

  • 70 grammi farina di nocciole
  • 70 grammi farina per dolci
  • 70 grammi zucchero di canna
  • 50 grammi olio di riso
  • cioccolato fondente q.b (vedi benefici)

Preparazione

In una ciotola mescolate farina, farina di nocciole e zucchero di canna. Successivamente versate l’olio di riso continuando a mescolare con un mestolo di legno.

Quando il composto si sarà amalgamato e addensato formate delle palline di circa 2 cm di diametro e disponetele su una placca ricoperta con carta da forno. Prima di infornarle a 180° schiacciatele un po’ con il palmo della mano.

Una volta cotti, lasciateli raffreddare e stendete sulla metà dei biscotti un velo di cioccolato fondente sciolto precedentemente a bagnomaria. Coprite con l’altra metà dei biscotti. Fate raffreddare e servite magari in compagni di un delicato liquore da dessert o un tè caldo. Vedi anche muffin al cioccolato vegani fatti in casa.