Beach tennis, la nuova mania da spiaggia

69

Finalmente è arrivata l’estate. C’è voglia di mare, sole, musica, relax, ma non solo; c’è anche e soprattutto la voglia di star bene e divertirsi, di ritrovare una forma perfetta, fisica e psicologica, di muoversi all’aria aperta per riassaporare il gusto della libertà.

Le spiagge sono il palcoscenico principale di questo nuovo impulso alla vita, è qui che le persone danno sfogo alla propria voglia di vivere pienamente le lunghe e calde giornate di questa stagione. Sono veramente molte le attività svolte nei lidi di tutto il mondo che appassionano giovani e adulti, donne e uomini; tra queste vogliamo oggi parlare di una disciplina che, da qualche anno a questa parte, è entrata prepotentemente tra le preferenze di tanti “sportivi da spiaggia”, italiani e non, ovvero, il beach tennis.

A metà strada tra il tennis e la pallavolo, il beach tennis è oggi uno degli sport più praticati nel mondo. Dalle festanti spiagge del Brasile alle incontaminate rive delle Maldive, dalle mitiche coste della California ai più nostrani lidi dell’Emilia Romagna, il “tennis da spiaggia” imperversa scardinando il predominio di giochi più navigati come il beach soccer e il beach volley.

Veloce, divertente, dinamico, il beach tennis viene praticato sia come hobby che agonisticamente. La varietà dei movimenti, il coinvolgimento di tutti i muscoli, gli aspetti tecnico-tattici complessi, fanno di questo gioco una attività completa e divertente, tanto che è vicino a diventare sport olimpico.

In Italia la mania del beach tennis imperversa ormai da qualche anno. Molti lo conoscono col vecchio nome di “racchettoni”, disciplina che ora è stata codificata e ufficializzata. Le regole sono semplici, a differenza del tennis, la pallina non può mai toccare il suolo. Questo aspetto aumenta la dinamicità del gioco, e oltre a renderlo particolarmente vivace, aiuta a migliorare i riflessi.

Praticare il beach tennis in Italia non è difficile, sono tantissimi gli stabilimenti balneari dotati di strutture idonee. Soltanto sulla riviera romagnola si contano più di cinquemila campi da beach tennis! Questi numeri testimoniano ampiamente il successo di questo sport anche in Italia, uno sport divertente e perfetto per chi si vuole godere l’estate a pieno, perfetto per socializzare e per stare in forma, ideale per ritrovare un senso di benessere con se stessi e con gli altri.