Boccarola

10.983 views
boccarola tagli bocca

La boccarola, scientificamente denominata cheilite angolare, è una piccola lesione-taglio agli angoli della bocca molto simile alla comune ragade. L’abrasione degli angoli delle labbra è in genere una diretta conseguenza di infezioni locali della bocca che colpiscono questa parte sensibile.

La boccarola provoca dolore e bruciore soprattutto quando si apre la bocca, quando si parla e si ride. Nei casi più gravi ci troviamo davanti a vere e proprie macerazioni cutanee agli angoli della bocca. Come si forma la boccarola? Quali sono le cause scatenanti? Quali sono i sintomi tipici della cheilite angolare? Come intervenire per curarla? Scopriamolo insieme.

Cause della boccarola

La boccarola è una tipica lesione ai lati delle labbra che può colpire tutti, ma i soggetti maggiormente interessati sono:

  • bambini
  • anziani
  • soggetti debilitati
  • soggetti con forti cali immunitari

Tra le possibili cause scatenanti ci sono le diverse tipologie di infezioni come:

  • candida
  • celiachia
  • pellagra

La boccarola può dipendere anche da una cattiva nutrizione, esposizione ad agenti climatici (freddo, gelo, vento) o disidratazione cutanea. Cause minori e più banali sono invece:

  • peli con la pinzetta
  • ceretta troppo calda
  • portarsi le mani sporche alla bocca
  • bere da bicchieri altrui

Sintomi della boccarola

Il primo sintomo evidente della boccarola sono i piccoli tagli agli angoli della bocca, spesso accompagnati da altri fattori tipici:

  • rossore
  • dolore quando si apre la bocca
  • gonfiore
  • abrasione della pelle
  • rotture cutanee (macerazione della pelle circostante)

Cure per la boccarola

La boccarola, come abbiamo visto, può dipendere da infezioni, da malnutrimento o esposizioni prolungate a freddo e vento o al sole. Per ognuna di queste condizioni esistono dei rimedi specifici e mirati per alleviare i sintomi ed eliminare l’infiammazione. Quando la boccarola dipende da infezione da candida, i rimedi prevedono:

  • farmaci (azolici ad uso topico o sistemico orale, echinocandine o antimicotici per via orale)
  • rimedi naturali fitoterapici (echinacea, propoli, curcuma, oli essenziali di timo, menta e origano)
  • pomate cicatrizzanti

Quando la boccarola dipende da deficit nutrizionali e malnutrimento, i rimedi sono legati alla carenza di:

IN questo caso è importante seguire una dieta sana, equilibrata e ricca di sostanze base per il fabbisogno nutritivo del nostro organismo. Inserire nella dieta:

  • carne, pesce e uova (per eventuali carenze di ferro e vitamina B12)
  • frutta, ortaggi e tuberi (per eventuale carenza di Vitamina C o acido ascorbico)

E’ molto importante consumare frutta e ortaggi crudi e non sottoporli a cottura. In questo modo verrebbero perse tutte le sostanze vitaminiche necessarie. Meglio il consumo di verdure e ortaggi crudi. Inoltre si consiglia di evitare queste categorie alimentari e questi regimi dietetici:

  • cibi cotti
  • cibi conservati
  • alcol
  • dieta vegana
  • dieta monotematica

Se la boccarola dipende dalla celiachia, i soggetti colpiti devono seguire la dieta del celiaco ed eliminare tutti gli alimenti che contengono glutine. La boccarola dipende da disidratazione e agenti atmosferici? Seguite questi consigli:

  • idratare la pelle con prodotti emollienti
  • bere molta acqua
  • usare creme protettive al sole
  • coprire la pelle del viso se ci si espone a freddo, gelo e vento
  • evitare di esporre gli angoli della bocca a lesioni,abrasioni o altri stimoli fisici
  • evitare solventi chimici per il viso

Non esistono trattamenti medici e chirurgici per la boccarola, ma solo ed esclusivamente rimedi alimentari, naturali e in casi più gravi farmaci per uso topico o sistemico. Rivolgersi al medico per eventuali consigli ed evitate fai-da-te.