Bruciare le doppie punte le elimina?

176
velaterapia bruciare capelli

Le doppie punte sono un cruccio per molte donne perchè danno al capello un aspetto poco sano e a volte trasandato, sia quando sono sciolti e fluenti (soprattutto se folti) che quando sono raccolti, ad esempio in una treccia, e spuntano qua e là.

Utilizzare prodotti nutrienti ed effettuare trattamenti ristrutturanti aiuta il benessere dei capelli, così come alcune abitudini ed accorgimenti per prevenire le doppie punte ma una volta comparse, come fare per eliminarle?

La soluzione che viene abitualmente messa in pratica è il taglio: una spuntatina periodica (ogni 4-6 settimane) permette di prevenire l’insorgere delle doppie punte e di evitare tagli più drastici, ma se questa appare una soluzione “drastica” è perchè non si conosce la velaterapia, una tecnica nata in Brasile negli anni ’60 e tornata di moda (complici i Mondiali di calcio che hanno focalizzato l’attenzione sul Paese) che elimina le doppie punte…bruciandole!

In America la velaterapia è il nuovo trend e una seduta in un salone specializzato si aggira intorno a 150-200 dollari, ma in cosa consiste? Il calore (phon, piastra) da sempre viene considerato nemico dei capelli ma in questo caso si tratta di utilizzare direttamente la fiamma libera di una candela che brucia i capelli rovinati e, allo stesso tempo, li rende più ricettivi ai trattamenti successivi grazie all’apertura dei follicoli piliferi.

Il procedimento non è semplice (il fai da te è fortemente sconsigliato) e deve essere effettuato da personale specializzato per evitare danni irreparabili. Come prima cosa i capelli vengono divisi in tante piccole ciocche, ognuna arrolata su se stessa a creare un “torchon” che mette in evidenza le doppie punte (un pò come quando si fa la treccia) che possono essere così bruciate avvicinando la candela accesa, andando avanti e indietro per la lunghezza dei capelli.

Fatta questa operazione su tutta la chioma (da sopportare l’odore di bruciato) i capelli così cauterizzati vengono coccolati con una serie di trattamenti nutrienti che li rendono morbidi e setosi.