Cibi in scatola: fanno bene o male?

197
cibi-in-scatola

I cibi in scatola sono per praticità quelli più diffusi e consumati nelle nostre cucine. Le nostre casalinghe li acquistano perchè pratici, per scorta, subito pronti e gustosi. In tanti si chiederanno se oltre tutto sono anche sani? Cerchiamo di capirlo insieme, mostrando vantaggi e svantaggi delle varie tipologie di cibo in scatola. Leggi anche 5 tipi di cottura sana.

Legumi in scatola

I legumi, oltre ad essere un gustoso sostituto della carne, sono gli alimenti più acquistati e consumati in scatola (per i secchi serve un ammollo di circa 12 ore). Ceci, lenticchie etc sono un’ottima fonte di proteine, fibre e minerali. Quali sono i vantaggi di acquistare legumi in scatola?E quali svantaggi?.

Vantaggi

Hanno gli stessi nutrienti dei legumi freschi ma rispetto a questi sono più sicuri perchè:

  • scottati in acqua bollente prima di essere confezionati
  • sterilizzati
  • innocui a parassiti e batteri esterni

Svantaggi

Alcuni studi recenti hanno evidenziato come nei legumi in scatola venga diminuita l’attività antiossidante. Il fatto che si conservano in acqua e sale e ci restano per periodi lunghi i legumi si arricchiscono di sodio. Per ovviare a questo problema basta passarli sotto l’acqua corrente prima di essere consumati.

Pesce in scatola

Chi di voi non ha le confezioni di tonno o salmone sempre in dispensa pronte all’occorrenza? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del pesce in scatola lo vediamo subito.

Vantaggi

Rispetto al pesce fresco i nutrienti di quello in scatola sono maggiori (grazie al processo di sterilizzazione). Il trattamento termico ne aumenta le proteine e diminuisce i grassi, oltre al fatto di essere più digeribile rispetto al pesce appena pescato.

Svantaggi

Il pesce in scatola contiene molto sale e olio (meglio scolarlo prima del consumo). Inoltre il pesce quando viene trattato perde un po’ di omega 3 (grassi buoni), fosforo, ferro e vitamina A.

Carne in scatola

Un classico della cucina veloce per preparare ricette a caldo e freddo. La carne in scatola è altamente selezionata con carne bovina (il muscolo) e gelatina vegetale.Quali sono i vantaggi e gli svantaggi?.

Vantaggi

E’ un alimento bilanciato, ovvero ricco di proteine e povero di calorie. Ha inoltre pochi lipidi (eliminati con la lavorazione) e un contenuto di colesterolo la metà della carne fresca.

Svantaggi

Nelle carni in scatola spesso vengono usati additivi, agar-agar, semi di carruba e glutammato monosodico (per dare sapore alla carne in scatola).

Verdure e frutta in scatola

Scatole di ananas, pere, macedonia e pesche sciroppate; pomodorini, fagiolini e asparagi sono un must delle nostre credenze. Pronti all’uso spesso ne facciamo una bella scorta per affrontare le stagioni meno miti o per aggiungerli ai cesti di Natale. Quali sono i vantaggi della frutta e verdura in scatola? Quali gli aspetti svantaggiosi?.

Vantaggi

Alcuni ortaggi come asparagi e pomodori (pelati e conserve) che conservano nutrienti migliori dei prodotti freschi. Allo stesso modo la frutta in scatola è più biodisponibile e con più nutrienti rispetto alla frutta fresca (come i frutti di bosco).

Svantaggi

Alcuni ortaggi come i carciofi perdono in vitamine e sali minerali, alcuni ortaggi in scatola hanno anche zuccheri aggiunti (leggere le etichette). Il processo di conservazione della frutta in scatola fa perdere ad essa circa il 50% delle vitamine, mentre il liquido in cui si conserva aumenta la quantità di zuccheri. Anche l’apporto calorico della frutta in scatola è maggiore di quella fresca.

Quando acquistate prodotti in scatola cercate di scegliere i cibi giusti e quelli in cui il rapporto vantaggi/svantaggi è ben bilanciato. Ricordatevi che i contenitori in metallo sono quelli migliori per proteggere il cibo dalle contaminazioni esterne. I metalli idonei per cibi e bevande in scatola sono solo due: alluminio e acciaio.