Coca Cola: cosa accade in 60 minuti nell’organismo

44
coca cola

La Coca Cola è una delle aziende più importanti e prolifiche al mondo, ma anche la bevanda più consumata a livello planetario. Questa bevanda è amata da grandi e piccini ed è presente su una tavola su due nel mondo. Ma la Coca Cola non fa male? Anni fa è stato fatto un esperimento interessante: è stato messo un pezzo di carne piccolo in un bicchiere di coca cola e con grande stupore dopo circa 12 ore il pezzettino era sparito. Cosa accade quindi nel nostro organismo dopo l’assunzione di coca cola? Scopriamolo.

Alti livelli di zucchero

Un noto farmacista internazionale, Niraj Naik, ha reso pubbliche le conseguenze nocive della Coca Cola nel nostro organismo. Il medico ha scoperto una sostanza, presente in dolciumi e bevande, che è la causa principale di malattie come diabete, problemi cardiaci e obesità: il fruttosio, sotto forma di sciroppo.

Lo sciroppo di fruttosio è metabolizzato solo dal fegato e questo può creare danni seri quando questo organo non funziona alla perfezione.

Il farmacista si è così concentrato sugli effetti della Coca Cola, cosa accade all’organismo quando ne mandiamo giù anche una sola lattina. La reazione è simile a quella provocata dallo sciroppo di glucosio.

Coca cola killer in 60 minuti

Quando beviamo una lattina di Coca Cola non abbiamo alcuna idea dei danni che provoca all’interno del nostro organismo. Le reazioni particolari avvengono già nei primi minuti.

Niraj Naik ha spiegato che dopo aver bevuto la Coca Cola, nei primi 10 minuti nel nostro organismo vengono introdotti una quantità di zuccheri pari ad una dose giornaliera. Bevendo Coca Cola come se nel giro di qualche minuto avessimo assunto 10 cucchiaini di zucchero.

Non si vomita perchè l‘acido fosforico altera il sapore rendendolo gradevole e quasi dissetante per tanti individui.

Dopo 20 minuti invece il tasso glicemico schizza all’impazzata provocando insulina in grandi quantità. Il fegato trasforma tutto lo zucchero in grassi.

Dopo 40 minuti l’assorbimento della caffeina è completo. Le pupille si dilatano, la pressione sanguigna aumenta e come risposta il fegato rilascia altro zucchero nel sistema circolatorio. I recettori dell’adenosina nel cervello si bloccano per prevenire la sonnolenza.

Simile all’eroina

Con l’assunzione di Coca Cola nel giro di 60 minuti il corpo aumenta la produzione di dopamina stimolando il centro del piacere del cervello.

Secondo il farmacista è lo stesso meccanismo che si scatena dopo l’assunzione di eroina, semplicemente non ha la stessa pericolosità.

L’acido fosforico nel nostro organismo dopo aver bevuto Coca Cola, lega magnesio, calcio e zinco nell’intestino fornendo una spinta maggiore al metabolismo. La Coca Cola ha successivamente un effetto diuretico e quindi si va spesso in bagno eliminando le tre sostanze responsabili del benessere di ossa e denti (zinco, magnesio e calcio).

Come in tutte le cose non bisogna esagerare. Bere di tanto in tanto un bicchiere di Coca Cola on arreca nessun danno. Naturalmente non fate come un certo Signor, George Prior, che ha bevuto per un mese intero ben 10 lattine di coca cola al giorno.