Carnevale: come creare colori viso naturali

178
colori viso carnevale

Carnevale significa maschere, divertimento ma anche trucco. Esatto il make up per questo giorno ludico è decisamente il punto forte. Tante mamme però hanno difficoltà a truccare il viso dei loro bimbi con prodotti chimici per paura di irritare la pelle sensibile dei più piccoli. Ecco per voi i colori ecologici! Come preparare in modo naturale colori adatti alla pelle dei bimbi e perchè no anche degli adulti (allergie). Tutto direttamente a casa vostra.

Verde

Il colore verde è usato soprattutto per le maschere legate alla natura. Adatto ad elfi, piante, fiori. Per ottenere questa colorazione basta usare la clorofilla in polvere.

Unire la clorofilla ad acqua e burro di Karitè in modo da ottenere prodotti naturali ad uso cosmetico e decorare serenamente il volto dei vostri bambini. Il risultato sarà uguale a quello della classica cosmesi.

Blu

Per quanto riguarda il colore blu, anche in questo caso è possibile partire da una base costituita da burro di karitè e da cere preferibilmente vegetali, come la cera biologica di soia, da fondere ed abbinare alla colorazione prescelta.

Per ottenere dei composti più morbidi basta unire la crema idratante. Questo procedimento è adatto anche alla realizzazione di ombretti fai-da-te. Via libera alle bambine che vogliono trasformarsi per un giorno in fate e damine (Fata Turchina)

Rosso

Sempre a partire da una crema idratante naturale o dall’utilizzo di burro di karitè, da fondere a bagnomaria con alcune gocce di olio vegetale,è possibile ricreare il colore rosso.

Per ottenere composti assolutamente ecologici basta aggiungere succo di barbabietola. E’ altrimenti possibile utilizzare del succo di pomodoro o del succo di arancia rossa. Anche il succo di melograno potrebbe essere adatto. Avete tante valide alternative per make up favolosi. Il rosso per maschere da pagliaccio, Arlecchino, Cappuccetto Rosso e tanti altri.

Nero

Per quanto riguarda il colore nero, è possibile ricorrere al vecchio trucco che prevede di utilizzare i tappi di sughero. L’estremità del tappo di sughero deve essere lasciata bruciare brevemente e lasciata raffreddare. Il tappo di sughero, una volta tiepido, può essere strofinato sulla pelle.

Altre possibilità per ottenere il colore nero consistono nel ricorso a kajal naturale, da applicare con un pennellino o l’hennè nero, ma soltanto se di ottima qualità. Via libera a maschere come Dracula ( a cui aggiungere anche il rosso).

Bianco

Per donare al vostro viso un colorito veramente pallido (adatto Pulcinella, Pierrot), la soluzione più semplice consiste nell’applicazione di semplice farina mediante un piumino da cipria.

La farina comune può essere sostituita da farina di riso, oppure da amido di riso o da amido di mais, anche conosciuto come maizena.

Giallo

Il colorante naturale giallo perfetto è costituito dalla curcuma in polvere. Utilizzata in quantità eccessiva potrebbe macchiare il viso.

La curcuma in polvere è facilmente reperibile nei negozi di alimentari. Ricordatevi di utilizzarla in quantità minime, mescolandola, ad esempio, a della farina, a dell‘amido di mais, ad una crema idratante naturale o a del burro di karitè sciolto a bagnomaria, in modo da ottenere il tipo di trucco desiderato.

Dalla creazione dei colori primari potete poi far derivare altri a vostro piacimento utilizzando polveri diverse. Preparare i colori per le maschere è anche utile per il relax (cromoterapia). Buon Divertimento in modo…naturale!