Come correggere il viso con il make up

127
make up viso

Non tutte le tipologie di viso possono essere truccate allo stesso modo. Per avere un effetto make up perfetto è bene conoscere la forma del proprio volto. Da quadrato a tondo, da triangolare a lungo vediamo insieme quali accorgimenti fare con il trucco e dare il giusto risalto ai propri lineamenti.

Viso Quadrato

Prima di passare al trucco del viso è bene procurarsi lo stick correttivo di fondotinta. Comprarlo almeno di due tonalità, uno più chiaro e uno più scuro.

Nella forma quadrata lo stick verrà applicato sull’osso mascellare a forma di triangolo, poi verrà sfumato bene per non lasciare linee antiestetiche. Per dare più importanza alla zona superiore del viso, fronte e contorno occhi, in questa zona verrà sfumato il fondotinta più chiaro (di almeno tre gradazioni a quello base)

Questo accorgimento è importante sia perché darà risalto alla zona stessa, in più toglierà l’importanza alla zona mascellare.

Dopo questa operazione,applicare il fard a forma di triangolo e in tonalità più chiara sullo zigomo sotto il punto dell’iride, che, sfumato verso l’esterno, raggiungerà l’attaccatura dei capelli.

Viso Rotondo

In questo caso l’accorgimento è simile al viso quadrato, solo che la correzione sull’osso mascellare sale più in alto quasi toccando lo zigomo nella sua estremità, sarebbe in pratica fin sotto lo zigomo, vicino alla crescita dei capelli.

La zona esterna sopra lo zigomo fino al punto più alto della fronte, verrà schiarita con un fondotinta di tre gradazioni più chiaro per dare risalto allo zigomo ed alla fronte che risulteranno: il primo più alto, la seconda più larga.

Il fard colorato ha un’importanza primaria nel volto rotondo. E’ necessario usarlo in alto, vicino all’occhio e non invece centralmente per non accentuare così il difetto, ovvero arrotondare di più il viso.

Con questi accorgimenti il viso risulterà meno tondo e più ovale. 

Viso a Trapezio

In questo viso la correzione con lo stick nella zona mascellare verrà applicata in forma triangolare e leggermente ovalizzante e, non appena il mento rimarrà libero, la parte superiore del viso verrà schiarita completamente con un fondotinta di tre o anche quattro gradazioni più chiaro.

Nel caso che non si sfumasse del tutto, questo fondotinta potrà essere miscelato con un po’ del fondotinta di base.

Il fard deve essere applicato sopra lo zigomo, da sotto la pupilla fino all’attaccatura dei capelli, deve essere di tono chiarissimo e luminoso.

Viso Triangolare

In questa forma di viso vediamo invece che le parti si invertono. La parte mascellare verrà schiarita con il fondotinta più chiaro per dare l’impressione che il viso sia più largo nella zona inferiore.

La zona superiore ai due lati della fronte, scendendo fino quasi allo zigomo, verrà invece scurita con lo stick correttivo di due gradazioni più scuro.

Il fard in questo tipo di volto verrà usato leggermente più in basso, raggiungendo l’inizio della correzione chiara, per ottenere così un effetto di morbidezza che lascerà apparire più basso l’osso dello zigomo arrotondando la zona inferiore del viso.

Viso Lungo

In questo tipo di viso la parte centrale dovrà essere schiarita con lo stick più chiaro per arrotondare e ovalizzare la zona, aprendola così in larghezza.

Il fard in questo viso per rompere la monotonia dei tratti lunghi verrà applicato orizzontalmente nella zona schiarita. Se poi il naso risulta perfetto il fard può anche passare sotto il suo ponte per creare così un effetto di volto ‘in salute’. Se il naso non è così perfetto e lineare cercare di applicare il fard solo sotto lo zigomo fino all’attaccatura bassa dei capelli laterali, ovvero vicino all’orecchio. Ne risulterà un viso meno lungo e di giuste proporzioni.

Il trucco e le sue correzioni sono un alleato perfetto per le donne che amano truccarsi e soprattutto sfiorare la perfezione. La natura regala ad ognuno i propri lineamenti e grazie al make up correttivo possiamo mettere in risalto quelli migliori e nascondere quelli meno accattivanti. Bastano due stick correttivi di due tonalità , poche mosse e il camouflage è compiuto.