Come eliminare la puzza di fogna in bagno!

2315
puzza-di-fogna-scarico-intasato

L’odore di fogna proveniente dal nostro bagno è qualcosa di veramente sgradevole! Ed è altrettanto sgradevole la sensazione che quell’odore di fogna arrivi anche nelle altre stanze.

Per questo motivo, quel cattivo odore non può e non deve essere ignorato in alcun modo, ma deve essere eliminato.

In che modo?

Oggi vi suggeriamo dei rimedi naturali fai da te in grado di eliminare l’odore di fogna nel vostro bagno.

I nostri rimedi naturali fai da te sono molto efficaci e soprattutto ci permettono di non riversare nell’ambiente e in casa sostanze tossiche.

Scopriamoli insieme!

N.B Vi raccomandiamo di non utilizzare i prodotti se soffrite di allergia o di ipersensibilità a una o più componenti.

Inoltre se ci sono guasti, consultate sempre prima un tecnico.

Bicarbonato di sodio

Innanzitutto, ciò che è necessario fare per rimuovere l’odore di fogna dal vostro bagno, è pulire i canali di scolo

Talvolta, infatti, può capitare che la puzza sia dovuta ai canali di scolo intasati. Perciò dobbiamo liberarli.

Il primo rimedio fai da te che vi proponiamo per sturare i canali di scolo, intasati da capelli o da altri accumuli, è il bicarbonato di sodio insieme all’aceto.

Prendete mezza tazza di bicarbonato di sodio e versatelo nello scarico. In seguito, versate una tazza di aceto bianco.

Lasciate agire la miscela per circa due ore e versate, poi, lentamente un litro di acqua bollente, portata all’ebollizione, nello scarico.

Dopo circa quindici minuti, fate scorrere una quantità abbondante di acqua fredda per sciacquare a fondo l’aceto.

N.B Durante il tempo di posa della miscela nello scarico, vi raccomandiamo di lasciare la porta del bagno chiusa così da non respirare eventuali vapori dati dall’interazione dei prodotti.

Inoltre c’è un lungo dibattito circa l’utilizzo dell’aceto e il suo impatto sull’ambiente. In alternativa, potete liberare lo scarico usando dell’acido citrico.

Sale da cucina

Se l’odore di fogna persiste, potete provare anche un altro rimedio che prevede il miscuglio del bicarbonato di sodio con il sale fino da cucina.

Prendete, quindi, 200 grammi di bicarbonato e 200 grammi da sale e rovesciateli direttamente nel canale di scolo da pulire.

A seguire, versate lentamente nello scarico una pentola di acqua bollente portata all’ebollizione.

Questo rimedio risulta essere molto efficace soprattutto in caso di canali intasati a causa dell’accumulo di capelli.

Lievito di birra

Un altro rimedio che potete provare per liberare lo scarico e i canali di scolo è il lievito di birra.

Per questo rimedio, avrete bisogno di un cubetto di lievito di birra e un bicchiere di acqua di 200 ml da versare nello scarico.

Innanzitutto, versate un bicchiere d’acqua in un pentolino e portate ad ebollizione. Dopodiché, aggiungete un pezzetto di lievito di birra e fatelo sciogliere.

Infine, versate la soluzione nello scarico e lasciatela agire per tutta la notte. A questo punto, scaricate e i cattivi odori saranno finalmente eliminati!

Aceto di vino bianco

L’ultimo rimedio che ci può aiutare molto ad eliminare i cattivi odori provenienti dal bagno è l’aceto di vino bianco.

Prendete mezza tazza di aceto bianco e versatelo in un pentolino. Quindi, portate in ebollizione l’aceto e versatelo nello scarico una volta a settimana.

Questo rimedio è davvero efficace sia per rimuovere le esalazioni fetide sia per prevenzione rispetto alla formazione di batteri.

Il mio libro dei Rimedi Naturali!

Me l’avete chiesto in tantissime e finalmente mi sono decisa! Ho appena pubblicato il libro con oltre 200 rimedi naturali per la casa! E’ la raccolta di tutti i rimediucci che quotidianamente vi consiglio qui sul sito e sul Gruppo Facebook! 

E’ possibile acquistarlo online! Poi mettete una foto sul gruppo così vi ringrazio di persona :)!

Prevenzione dei cattivi odori

Finora, abbiamo visto, quindi, i rimedi naturali per eliminare i cattivi odori dovuti agli scarichi intasati. La ragione, però, non sempre è da attribuire all’intasamento.

Innanzitutto è necessario controllare sempre il livello dell’acqua del water che non deve essere molto basso perché l’acqua stessa fa da filtro. Quindi, l’acqua tende a evaporare e origina il cattivo odore.

Pertanto, se il livello di acqua nel water è troppo basso, deve essere ripristinato.

Altre volte, invece, la puzza può essere dovuta alla risalita dei gas dalle fognature. In questo caso, vi consigliamo di contattare un idraulico nell’immediato.

I gas di fogna, infatti, oltre a produrre un odore sgradevole, sono anche un rischio per la nostra salute.

Per evitare che i gas provenienti dalle fogne si diffondano per il bagno e per la casa, vi consigliamo di tenere sempre tappati tutti i canali di scarico.

Inoltre, per prevenire i cattivi odori in futuro, vi suggeriamo di fare un elenco di tutti gli scarichi che in passato hanno portato alla puzza di fogna.

Allo stesso modo, pianificate una nuova attività di manutenzione bimestrale per evitare che l’odore ritorni.

Infine, se i problemi di cattivo odore provenienti dal vostro bagno persistono nonostante i numerosi tentativi, vi consigliamo di contattare un idraulico.

Avvertenze

Vi raccomandiamo di non utilizzare i prodotti se soffrite di allergia o di ipersensibilità a una delle componenti dei prodotti.

Inoltre, vi ricordiamo di contattare un idraulico in caso di odore persistente che non va via.

Altri consigli

Se volete altri consigli per combattere i cattivi odori in casa, vi proponiamo altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.