Come far crescere le unghie velocemente

5466
rinforzare-unghie-rimedi-naturali

Per molti le mani sono il miglior biglietto da visita. Averle belle e curate non è soltanto una prerogativa delle donne. Ma soprattutto per la categoria femminile, può essere difficile riuscire a far crescere le unghie.

Pulizie di casa, carenze nutrizionali e onicofagia (l’impulso irrefrenabile di mangiarle) possono danneggiare le nostre unghie e impedire una crescita veloce e sana.

Per questo, con i giusti accorgimenti e grazie anche ad alcuni rimedi naturali, possiamo far crescere le unghie più velocemente e far avere loro un aspetto molto più sano.

Rimedi naturali

Limone

Questo è il rimedio della nonna più conosciuto. Anche la mia nonna lo faceva spesso. Quando utilizziamo il limone per cucinare o per condire l’insalata, non gettiamo subito buccia e polpa nel compost.

Di solito può essere utilizzato per eliminare i cattivi odori dalla lavastoviglie, ma può essere molto utile anche in caso di unghie fragili.

Il limone è ricco di minerali e vitamina C. Ha proprietà antibatteriche e antisettiche e svolge un’azione rinforzante sulle unghie. Vi basta immergerle nella polpa o sfregarle con la buccia. Rimuovere poi l’eccesso con un dischetto di ovatta.

Si consiglia di NON risciacquare con l’acqua per prolungare l’effetto benefico del limone.

Aglio

È uno dei rimedi naturali più efficaci. Anche se (e ci capita quando cuciniamo) l’odore sulle mani non è molto piacevole, l’aglio possiede tantissime proprietà benefiche utili a permettere alle unghie di crescere più forti e più velocemente.

L’aglio è infatti ricco di sostanze contenenti vitamina B7, riconosciuta proprio come la vitamina in grado di permettere la crescita degli annessi cutanei, come capelli e unghie.

Potete, per esempio, prendere un pezzo di aglio, sbucciarlo e passarlo sulle unghie accuratamente.

Oppure, mettete in una tazzina un cucchiaio di olio di oliva e grattate un pezzettino di aglio. Mescolate un po’ e lasciate riposare per qualche minuto. Immergete leggermente le unghie e massaggiatele in modo attento.

Anche in questo caso, non bisogna rimuovere l’eccesso in acqua, altrimenti il composto si rimuoverà.

Olio d’oliva

Conosciamo le virtù idratanti dell’olio d’oliva. Ricco di vitamine E e sostanze antiossidanti, può contribuire al rafforzamento o alla crescita dell’unghia.

Può essere utilizzato da solo, applicato sulle unghie o in combinazione con il limone, che grazie alla sua azione rinforzante di cui abbiamo parlato sopra è un mix perfetto per le unghie.

Olio di cocco e ricino

Anche l’olio di cocco può aiutarci a far crescere le unghie velocemente: è emolliente, antibatterico e idratante, senza ungere in maniera eccessiva.

Può avere una valenza ancora maggiore se in combinazione con l’olio di ricino. Esso infatti viene particolarmente utilizzato per facilitare la crescita di sopracciglia e capelli e aiuta le unghie a crescere più sane e forti.

Questi due oli benefici possono essere adoperati in questo modo:

  • 1 bicchiere di acqua calda
  • 1/2 cucchiaino di olio di cocco
  • 2 cucchiaini di olio di ricino

Versare l’acqua calda in un bicchiere. Aggiungere l’olio di cocco e mescolare fino a che non si scioglie completamente. Dopo aggiungere l’olio di ricino e continuare a mescolare.

Dopo questo passaggio, possiamo immergere le dita della mano e lasciar agire per qualche minuto. Dopo tamponare con un dischetto d’ovatta senza risciacquare.

Vitamina C

Abbiamo detto che la vitamina C è fondamentale per rafforzare e far crescere le unghie velocemente… Oltre alle proprietà del limone già menzionate, cosa c’è di meglio di una spremuta d’arancia?

L’arancia è ottima in questi casi, semplicissima da preparare ma soprattutto economica e biodegradabile al 100%.

Dopo aver spremuto un’arancia in un bicchiere (con tanto di polpa) immergere la mano per qualche minuto. Tamponare e lasciar asciugare. Anche in questo caso si consiglia di non risciacquare, a meno che non abbiate impegni e non volete l’odore agrumato sulle mani.

I rimedi indicati sono ottimi anche per idratare e nutrire profondamente le cuticole.

Altri suggerimenti

Non servirsi delle unghie come “strumento”

Per permettere una crescita sana e duratura, dobbiamo prenderci cura delle nostre unghie. Quindi sarebbe meglio non utilizzarle come strumenti per aprire lattine in modo superficiale.

È importante poi utilizzare sempre i guanti mentre svolgiamo le quotidiane faccende di casa. Molti detersivi infatti contengono sostanze che possono intaccare e rovinare le unghie (come anticalcare o detersivi con agenti troppo aggressivi).

Alimentazione

Secondo alcune ricerche, avere unghie deboli è dovuta a una carenza di alcune sostanze nutritive, come la biotina (vitamina B7), responsabile di capelli sani e unghie forti, vitamina C, D, e molto altro.

Quindi via libera al consumo di legumi, cereali integrali, frutta secca, uova, avocado, latte, verdura a foglie verdi, carote e così via!

Una manicure accurata

Le unghie vanno curate giorno dopo giorno, con piccole azioni quotidiane ma che possono fare tanto per la loro salute.

  1. Tenete una piccola lima sempre con voi. Limatele di volta in volta, in modo che crescano sane e che (se si sfaldano anche leggermente) la situazione non peggiori. Meglio sempre che le estremità siano leggermente arrotondate per non impigliarsi tra maglioni e cerniere.
  2. Se mettete lo smalto, applicate sempre una base. Esistono in commercio anche nei negozi di cosmetica bio degli smalti rinforzanti non aggressivi. Se utilizziamo una buona base, le unghie saranno sempre protette dallo smalto che indosseremo.
  3. Se riusciamo, lasciamole respirare. Se non necessitiamo dello smalto, possiamo decidere di lasciare le unghie pulite e libere.
  4. Utilizzate un solvente delicato per rimuovere lo smalto.
  5. Non mangiate le unghie. Può essere difficile, lo sappiamo, ma se evitiamo di mangiarle cresceranno più sane. Esistono molti smalti “anti-rosicchio”, al peperoncino o all’aglio.

Avvertenze

Si consiglia di evitare l’utilizzo dei rimedi indicati se soffrite di allergie o ipersensibilità a una o più componenti.

Meglio sempre chiedere consiglio a uno specialista sulla salute delle proprie unghie (affinché non vi siano infezioni o patologie) prima di utilizzare i suggerimenti elencati.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.