Come avere ginocchia e gomiti sempre morbidi

384
gomiti morbidi

A causa del movimento meccanico che le ginocchia e i gomiti subiscono, questi parti del corpo tendono a seccarsi in modo notevole, soprattutto durante le stagioni invernali. E’ importante curare con attenzione le ginocchia e i gomiti, per mantenerli morbidi e nutriti. A tal fine è ideale attuare un leggero gommage settimanale, impiegando un composto fai da te molto semplice.

Mescolando in una ciotola un cucchiaio di zucchero grezzo di canna e un cucchiaino di olio di oliva è possibile creare una pasta da strofinare con dolcezza su queste parti, per poi procedere a sciacquare con acqua tiepida. Chi desidera nutrire in modo più profondo ginocchia e gomiti può aggiungere una parte di olio di mandorle dolci oppure una parte di miele. Il gommage può essere arricchito con una goccia dell’olio essenziale preferito, come ad esempio la lavanda, una pianta dalle virtù antisettiche e sicuramente rigeneranti. Grazie all’olio essenziale il composto diventa più profumato e quindi piacevolissimo da impiegare.

Cosa fare dopo il gommage

Una volta eseguito il gommage è importante nutrire queste zone in modo intenso, applicando ogni giorno una goccia di olio di mandorle dolci, olio di jojoba oppure di macadamia. Questi oli naturali agiscono in fretta e proteggono la pelle dagli agenti atmosferici. Al contempo, le sostanze elasticizzanti contenute permettono di rigenerare la pelle e di apportare un tono nuovo e immediatamente percepibile. Se non si amano le formulazioni oleose è possibile optare per il burro di karitè, da applicare alla notte come impacco nutriente.

Queste composizioni sono adatte al periodo invernale, in quanto molto dense. Ma gomiti e ginocchia devono essere curati anche nel periodo estivo, quando il sole, l’acqua del mare e il cloro delle piscine potrebbero seccarla ancor più. Un prodotto interessante da usare nella stagione calda è il gel della pianta dell’aloe. Chi ha la fortuna di possedere la pianta in casa può cogliere un ramo, intagliarlo e ricavare una buona porzione di gel da applicare sulle zone interessate. Il resto del gel può essere conservato in frigorifero e applicato nei giorni seguenti. Chi non possiede piante di aloe può affidarsi a prodotti di eco cosmesi che contengano questo ingrediente, massaggiando ogni giorno le ginocchia e i gomiti fino a che il prodotto non è stato completamente assorbito dalla pelle.