Come prendersi cura del décolleté per la prova bikini

326
cura del seno bikini

cura del seno bikiniEstate. Tempo di vacanze, di mare, di bikini e di scollature più o meno esagerate. Non c’è dubbio che è proprio questa la stagione in cui il décolleté è maggiormente in primo piano.

E proprio per questo motivo è bene prendersene cura: dopo la fine dell’inverno non è raro che il décolleté appaia spento e scolorito. La pelle in questa zona è sottile e i suoi melanociti (i produttori di melanina) sono meno attivi.

Inoltre, si tende spesso a curare meno questa parte del nostro corpo: usiamo le creme antirughe sul viso e sul collo, dimenticandoci di stenderla anche sul décolleté, dove la pelle è più a rischio di rughe, sia verticali (le pieghe intermammarie) sia orizzontali (la collana di Venere che tende verso il collo).

Cerchiamo di non dimenticare di stendere sempre anche un velo di crema solare: le rughe orizzontali sono infatti per lo più dovute all’effetto del sole. Mentre le rughe verticali possono essere causate, oltre che dall’invecchiamento della pelle, da abitudini posturali, come il dormire sdraiati su un fianco.

Detto ciò dovrebbe essere chiaro che la pelle del décolleté andrebbe curata maggiormente, soprattutto durante l’estate quando i raggi UVA e UVB del sole rischiano di produrre sulla nostra pelle antiestetiche rughe.

La mattina possiamo stendere sul décolleté un siero antiossidante e una crema idratante con fattore di protezione solare a seconda del proprio fototipo (e comunque non più basso di 5-6, la cosiddetta protezione da città). La crema idratante ideale dovrebbe contenere acido ialuronico e mucillagini di alghe o betaina, sostanze ottime per l’idratazione della pelle.

Prima di andare a letto, applichiamo sulla zona una crema elasticizzante e nutritiva. Altri ingredienti toccasana per il décolleté sono gli oli di jojoba, avocado e karitè – che nutrono e idratano la pelle – e la kingelia, estratta da un fiore, ricca di fitoestrogeni, in grado di rassodare e regalare un meraviglioso effetto push up.

Una volta alla settimana è bene esfoliare la zona del collo e del décolleté: il peeling – leggero – va eseguito con movimenti circolari per riattivare la circolazione ed eliminare le cellule morte dell’epidermide.

Infine, fare degli esercizi per i pettorali aiuta senz’altro ad avere un seno più sodo e tonico, una parte del corpo che naturalmente non ha una vera e propria muscolatura di sostegno.