Curare i capelli con l’argilla blu

141
argilla blu capelli

I trattamenti per capelli all’argilla blu offrono molti benefici alla chioma. Essa è famosa per le sue proprietà nutritive che donano luminosità e volume ai capelli, li rinforzano, aiutano ad eliminare la forfora e a prevenirne la caduta.

Possiede un’alta assorbenza ed è in grado di esfoliare leggermente il cuoio capelluto, stimolando così la circolazione e la pulizia profonda. Pare inoltre che l’argilla blu abbia anche la capacità di espellere tossine, metalli pesanti e agenti chimici dalla chioma.

Perché l’argilla blu fa bene ai capelli

Il punto di forza dell’argilla blu è dato dalla sua alta concentrazione di sostanze nutritive e benefiche per la salute dei nostri capelli. Essa proviene da rocce molto antiche ed è estremamente porosa.

Queste caratteristiche hanno permesso alle rocce da cui proviene l’argilla blu di accumulare tantissimi elementi vantaggiosi per i nostri trattamenti di bellezza. Le principali componenti dell’argilla blu sono:

  • Manganese. Conosciuto per le sue proprietà disinfettanti, è usato come un antisettico naturale in grado di dare sollievo al cuoio capelluto irritato. Elimina il prurito e riduce notevolmente la comparsa della forfora.
  • Calcio. Quello presente nell’argilla blu riesce a rigenerare la struttura interna del capello. Il risultato è una diminuzione delle doppie punte e dei capelli spezzati.
  • Magnesio. Esso facilita il lavoro del ferro, naturalmente presente nel nostro organismo, nel rinforzare le pareti dei vasi sanguigni che, con l’applicazione costante dell’argilla blu come trattamento, riescono a sopportare un carico di sangue maggiore del solito.
  • Ferro. È uno degli elementi principali del sistema circolatorio, responsabile di trasportare le sostanze nutritive e l’ossigeno alle radici dei capelli. L’argilla blu facilita il suo compito e accelera la ricrescita della chioma, riducendo la caduta delle ciocche.
  • Potassio. È il responsabile della concentrazione di acqua a livello cellulare. Una sua carenza può portare all’inaridimento e alla deidratazione della chioma. Per questa ragione, l’argilla blu è ottima per chi ha i capelli secchi e sfibrati.
  • Sodio. Esso riesce a ripulire i pori dall’eventuale eccesso di sebo che impedisce alle cellule del cuoio capelluto di respirare.
  • Fosforo. Dona elasticità al capello, rendendolo forte e resistente.
  • Titanio. Crea un effetto barriera, proteggendo la chioma dagli agenti dannosi provenienti dall’esterno.

Nessun’altra argilla cosmetica presenta tutta questa varietà di sostanze chimiche al suo interno. Ognuna di esse si prende cura di radici, punte e lunghezze dei capelli in un modo speciale.

Trucchi per usare al meglio l’argilla blu sui capelli

Ogni ingrediente adatto a trattamenti casalinghi ha le sue modalità di utilizzo e l’argilla blu non è l’eccezione alla regola. Vediamo dove trovarla e come usarla a nostro vantaggio.

È bene ricordare che, per preparare le maschere all’argilla blu, bisogna scegliere solo prodotti completamente naturali e senza l’aggiunta di additivi. Per questa ragione, leggete sempre bene l’INCI, prima di acquistare.

L’argilla blu può essere reperita nelle erboristerie, sia sotto forma di polvere che di piccola roccia, entrambe dissolvibili in acqua per preparare diverse miscele.

Attenzione alla temperatura dell’acqua: quella troppo fredda rende le reazioni dell’argilla blu molto lente, per cui aumentando il tempo di scioglimento si rischia di far disperdere la maggior parte delle sostanze nutritive contenute al suo interno; al contrario, utilizzare acqua troppo calda potrebbe far cuocere gli elementi, il che renderebbe la maschera totalmente inefficace. La miglior opzione è quindi l’acqua tiepida piacevole al tatto.

Raramente l’argilla blu causa reazioni allergiche, tuttavia è sempre buona regola proteggersi da eventuali effetti collaterali: applicate una piccolissima quantità di argilla blu sul polso e verificate la comparsa di eventuali rush cutanei. Se nel giro di mezz’ora non notate alcun arrossamento, prurito o irritazione particolare, potete procedere con il vostro trattamento in tutta tranquillità.

Applicate le maschere all’argilla blu sui capelli non ancora lavati, vi sorprenderete della sua capacità di pulire a fondo chioma e cuoio capelluto.

Maschera all’argilla blu per capelli normali

Diluite l’argilla blu con dell’acqua, fino ad ottenere un composto facile da distribuire sui capelli. Aggiungete del burro fuso, un cucchiaio di miele e un altro di succo di limone.

Massaggiate su tutta la chioma e coprite con una pellicola trasparente per alimenti. Lasciate in posa circa mezz’ora – o fino a che non noterete che la maschera si sta seccando – e procedete al normale lavaggio con shampoo.

Maschera all’argilla blu per capelli grassi

Al composto formato da argilla blu e acqua aggiungete due spicchi di aglio tritati e 2 cucchiai di succo di limone. Coprite il tutto e aspettate fino a che il trattamento non inizia a seccarsi. A questo punto, procedete con il vostro shampoo.

Maschera all’argilla blu per capelli secchi

Per preparare questa maschera, oltre all’argilla blu avrete bisogno della polpa di un avocado maturo e di un cucchiaio di miele. Mescolate bene il tutto e lasciate sui capelli per mezz’ora. Poi lavate normalmente.

Fidatevi di questa antica roccia dalla composizione unica e provate questi trattamenti casalinghi che renderanno i vostri capelli belli e sani come non mai.

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato. Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!