Curare le vertigini con rimedi naturali

rimedi naturali vertigini

Se vi è capitato di sperimentare episodi di forte capogiro o avete avuto la sensazione che tutto intorno a voi girasse, allora avete provato sulla vostra pelle cosa significa avere le vertigini.

Questo fastidioso disturbo può manifestarsi in posizione eretta o seduta e, nonostante si stia perfettamente fermi, le vertigini danno l’impressione che l’ambiente in cui ci si trova si muova velocemente e in modo anomalo. Esse sono generalmente provocate da anomalie legate al condotto uditivo, ma esistono anche altre condizioni di salute capaci di manifestarle.

Talvolta, le vertigini possono essere accompagnate dalla sensazione di sentire fischi e rumori in realtà inesistenti, che si percepiscono sono nelle orecchie di chi affronta il problema.

È possible alleviare le vertigini con l’aiuto di ingredienti naturali con i quali preparare rimedi casalinghi semplici ed economici. Scopriamo insieme quali sono i più efficaci e come utilizzarli al meglio per dire addio al disturbo.

Cosa provoca le vertigini?

Le problematiche legati alle orecchie sono la principale causa della comparsa delle vertigini. Quando l’apparato uditivo non funziona nel modo ottimale, le onde sonore non riescono a viaggiare e a raggiungere il cervello agevolmente. Ecco i principali fattori responsabili delle vertigini:

  • Accumulo di calcio all’interno del canale uditivo: in questa condizione, attraverso le orecchie partono degli impulsi errati e viene comunicato al cervello che ciò che ci circonda si sta muovendo, nonostante non sia vero.
  • Infezione alle orecchie: gli agenti infettivi infiammano i nervi, conducendo alla confusione mentale. Si genera così una sorta di allucinazione che fa percepire al soggetto interessato la sensazione di rotazione dell’ambiente circostante.
  • Danni cerebrali: il cervello è una delle parti più importanti del nostro corpo. Tra le altre cose, esso è responsabile anche della gestione del comportamento e dei sensi. Quando questo fondamentali organo viene danneggiato in seguito a traumi o patologie, possono manifestarsi le vertigini.

Rimedi naturali per gestire le vertigini

Succo di limone

Il limone è una ricca fonte di vitamina C e potassio. Viene spesso usato per combattere le infezioni dell’apparato digerente e per depurare il corpo dalle tossine. Il potassio presente nel succo di limone stimola le cellule cerebrali. Lo aiuta quindi a migliorarne le attività funzionali.

Questo ingrediente è un eccellente rimedio per le vertigini in quanto consente al cervello di capire la situazione e calmare l’organismo. Spremete un limone fino a ricavarne 4 cucchiai di succo. Bevetene uno direttamente e versate i 3 cucchiai rimanente in un bicchiere di acqua tiepida. A questo punto, bevete anche questo. Ripetete l’operazione ogni volta che ne avete bisogno.

Olio essenziale di menta

La menta è un ingrediente che dona numerosi benefici al nostro organismo e rappresenta un buon alleato nel mantenimento della sua salute. Questa pianta possiede proprietà calmanti che aiutano a gestire i sintomi legati alle vertigini, in particolare i giramenti di testa e l’ansia.

Un rimedio naturale a base di menta riesce a far ritrovare il sospirato sollievo riducendo velocemente i fastidi ad esse legati. L‘olio essenziale di menta ha in più un’azione antinfiammatoria che diminuisce il gonfiore dei canali uditivi.

Esistono due metodi per usare l’olio di menta contro le vertigini: è possibile inalarne l’aroma o versarne poche gocce sulla fronte e dietro le orecchie. Bisognerà poi attendere fino alla completa scomparsa dei sintomi.

Ginkgo biloba

Il ginkgo biloba è una pianta dagli effetti calmanti. I suoi estratti vengono spesso usati per migliorare la circolazione sanguigna. Quando il sangue scorre in modo più agevole nella zona delle orecchie, il cervello riesce a mantenere meglio la concentrazione. Aiuta inoltre a ridurre le infiammazioni del canale uditivo. Procuratevi dell’estratto di ginkgo biloba in polvere.

Versatene un cucchiaio all’interno di un bicchiere d’acqua calda e immergete al suo interno un batuffolo di cotone. Applicatelo poi sul collo e intorno alle orecchie. In alternativa potete scegliere di assumere delle compresse di ginkgo biloba facilmente reperibili nei negozi dedicati alla salute e al benessere.

Acqua

Bere una buona quantità d’acqua è un efficace metodo per alleviare i sintomi delle vertigini. Mantenere il corpo idratato riesce a calmare i nervi e consentire al cervello di distinguere la realtà dalla sensazione di movimento inusuale provocato dalle vertigini.

Provate a bere almeno due litri di acqua al giorno, consentirà di migliorare le funzioni cerebrali e dire addio alle vertigini. Se fate attività fisica e sudate molto, sorseggiate dell’acqua ogni mezz’ora. In questo modo eviterete la disidratazione.

La durata delle vertigini è variabile e può oscillare da qualche minuto a poche ore. Talvolta, tuttavia, il disturbo può proseguire per diversi giorni. Nel caso le vertigini fossero accompagnate da dolore acuto alle orecchie, si consiglia di rivolgersi al medico per un trattamento più rapido e adatto alle proprie esigenze.

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato. Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!