Come fare ginnastica con la cyclette?

155

La cyclette è uno degli attrezzi da home fitness, cioè da camera, più diffusi ed utilizzati, ma davvero permette di effettuare esercizi utili per mantenersi in forma?

Si tratta di una bicicletta stazionaria, che permette di effettuare la tradizionale pedalata, ingombra poco ed il suo prezzo è spesso contenuto. Le differenze di prezzo sono giustificate dalla proposta di variazioni, nelle prestazioni di tipo meccanico, legate ad una maggiore qualità dello strumento. E’ davvero utile?

Quali sono le caratteristiche di una cyclette?

Ha la forma di una bici senza ruote, al suo posto troviamo delle basi orizzontali in gomma ed il manubrio, assume le forme più disparate. Alcuni modelli di cyclette permettono il movimento anche delle braccia, per eseguire anche esercizi per tonificare la muscolatura delle braccia. La parte centrale della cyclette è la zona dove si effettua la pedalata, a mò di volano, cioè un disco metallico che rende omogenea la velocità di rotazione, trasmessa da chi è seduto sulla cyclette.

Cosa considerare per l’acquisto di una cyclette?

Il peso del volano è uno dei parametri da considerare nella scelta di una cyclette. Maggiore è il peso del volano, migliori saranno le prestazioni della nostra bici da camera. Un secondo parametro da considerare nella cyclette è il freno, cioè poter rendere più faticosa la pedalata. Ci sono diversi tipi di freni: magnetico, ad aria, elettromagnetico e meccanico. Il freno meccanico, cioè a cinghia è quello che troviamo montato sui modelli più economici e solitamente  poco stabili. 

Le cyclette con il sistema frenante magnetico sono costituite da calamite, montate su un supporto a forma di semicerchio. Con una leva avviciniamo le calamite al volano, creando un campo magnetico. Non ci sarà mai usura meccanica della parte in questione. Si tratta di una cyclette molto più silenziosa, così come quella con sistema di resistenza elettromagnetica. Infine valutiamo la consolle elettronica, che può essere più o meno sofisticata, di base sono indicati i tempi e il dispendio calorico, la distanza percorsa e la frequenza cardiaca. Sui modelli più costosi sono inseriti anche dei programmi di allenamento per il dimagrimento.

È utile seguire un allenamento con la cyclette?

E veniamo al verdetto!Per un intento salutistico sono sufficienti una decina di ore alla settimana, senza troppo sforzo nella pedalata. Invece se lo scopo è dimagrire, questo attrezzo è da considerare efficace,  solo se il suo utilizzo è intenso. E per intenso si intende  da utilizzare tipo corsa.  Quindi in pratica almeno 40 minuti per volta, da raggiungere con gradualità, e poi frequenza cardiaca di 100/120 pulsazioni al minuto. La cyclette va eseguita in questi termini almeno tre volte alla settimana. I muscoli che saranno più sollecitati sono i quadricipiti ed i polpacci.

Quali sono i vantaggi dell’utilizzo della cyclette?

Se il nostro scopo è dimagrire e riusciamo a seguire tempi e pedalate come suggerito, ci sono alcuni vantaggi che non vanno dimenticati; come l’assenza di microtraumi, che invece potrebbero presentarsi nella corsa.  E poi ovviamente la possibilità, qualsiasi sia il tempo meteorologico, di poter eseguire il nostro programma giornaliero. Si potrebbe eccepire che possa essere un po’ noioso, quindi resta una scelta molto personale utilizzare una cyclette oppure andare a correre in bici o a piedi.