Dieta di un giorno del dottor Mességué

137
dieta-un-giorno-messegue

La dieta di sole 24 ore dell’erborista francese Marc Mességué non è una bufala, esiste davvero. L’erborista esercita in un famoso studio a Gubbio e tante sono le star che l’hanno provata con entusiasmo e successo. L’attrice italiana Elena Sofia Ricci (autrice della prefazione del libro di Mességué), l’ha sperimentata e afferma che mai nessuna dieta è stata così serena e senza stress. 

In cosa consiste la dieta di un giorno? Quali sono i vantaggi? Cosa si mangia? Scopriamola insieme.

Dieta di un giorno: cos’è

La dieta dura solo 24 ore e va seguita per un solo giorno a settimana, L’erborista consiglia il lunedì per poter permettere all’organismo di smaltire gli eccessi alimentare del weekend, l’importante che il giorno scelto non cambi e la mini-dieta venga ripetuta settimanalmente lo stesso giorno.

Un solo giorno leggero con un menù ridotto, semplice ma completo: seguirlo costantemente nel tempo permette di perdere peso senza fatica per corpo e mente. Un metodo soft lontano dai regimi drastici a cui siamo abituati. Dieta Ornish.

I vantaggi

La dieta dell’erborista francese permette di perdere chili (fino a 10 in un anno) in modo dolce e graduale, senza stress e fatica. Dov’è il vantaggio? E’ un dimagrimento reale che avviene lentamente, per gradi senza accorgersene. Proprio per questo motivo mette al riparo dalla ripresa del peso e dall’effetto yo-yo.

La dieta ha un forte effetto:

  • detox
  • sgonfiante
  • depurativo
  • drenante per gambe leggere
  • tonico

Un altro vantaggio tangibile è il senso di leggerezza immediato che si avverte subito dopo il giorno di dieta. La dieta di un giorno ha un diverso modo di mangiare, è un diverso stile alimentare che rivoluziona la vita ma con tocco di benessere in più. Cosa si mangia in pratica? Quali regole base esistono? Ci sono delle restrizioni?

Le regole

Le regole della dieta di un giorno sono ferree ma non pesano, perchè bisogna seguirle per sole 24 ore (a differenza di altre diete). C’è chi poi si abitua a queste regole e le applica tutti i giorni. Le regole della dieta di un giorno di Mességué sono:

  • non usare olio
  • non usare sale
  • non bere vino, alcolici, birra, bevande gassate, zuccheri aggiunti
  • bere 2 litri di acqua al giorno
  • consumare verdure crude e cotte
  • dare importanza alla cottura (vedi 5 tipi di cottura sana), preferire bollitura, griglia, cartoccio e al vapore
  • sono vietati “sgarri”

Le alternative all’olio sono: aceto di mele o balsamico, succo di limone e spezie. La dieta di un giorno ha anche una versione vegetariana, in questo caso preferire i legumi secchi dopo averli tenuti a bagno in acqua fredda per 12 ore e successivamente bolliti senza aggiunta di sale.

I cibi da consumare

I cibi che potete consumare nella dieta sono variegati e vengono alternati tra pranzo e cena. Se si mangia carne a pranzo, a cena preferire il pesce, seguendo le cotture sane. A colazione fette biscottate con marmellata o miele (e questi sono gli unici zuccheri da assumere nelle 24 ore).

Potete optare tra pollo, tacchino e vitello come carne e merluzzo, nasello o sogliola come pesce. Sono permesse le uova e verdure di stagione. Proteine magre sono permesse per permettere di attingere dal tessuto adiposo (la massa grassa) importante per avere energie. Come snack? Frutta, ma è consigliata una sola porzione al giorno.

E negli altri giorni della settimana?

Il metodo della dieta di un giorno prevede di seguire il programma per sempre. Una volta raggiunto il peso-forma rimarrà il modo di mantenere i risultati senza sforzi e stress. Cosa accade negli altri 6 giorni delle settimana? Per rimanere in linea e non accumulare tossine si devono applicare alcune regole di associazione e scelta dei cibi.

A colazione si devono consumare carboidrati ma non in abbondanza (ok a 50 grammi di pane o 2 fette biscottate con marmellata oppure una fetta di dolce fatto in casa con farina integrale e miele). A ogni pasto principale consumare un solo tipo di alimento con le verdure.

Si possono scegliere:

  • riso o pane o pasta o patate più verdure
  • uova o carne o pesce più verdure
  • formaggi più verdure

N.B: formaggi e uova possono essere consumati max due volte a settimana. Negli spuntini consumare frutta e usare zucchero di canna o miele per addolcire le bevande. Bere 2 litri di acqua al giorno (oligonaturale) e un solo bicchiere di vino a pranzo. Usare olio extra vergine di oliva a crudo senza eccedere. Leggi anche Dieta mima-digiuno del dottor Longo, per vivere più a lungo.