Dieta McKeith: in forma come le star di Hollywood

85
dieta-mckeith-star-america

E’ la dieta delle star hollywoodiane, seguita da attrici famose come Jennifer Aniston, Charlize Theron e tante altre che hanno fatto della McKeith il proprio stile di vita. La dieta McKeith, ideata da Gillian McKeith da cui prende il nome, non è un regime drastico ma un modo “veloce” per dimagrire e riacquistare la linea desiderata. In pratica cosa propone la dieta McKeith? Quali sono i vantaggi e i punti di forza? Quali cibi preferire e quali evitare? Scopriamo insieme la dieta più seguita in America.

Il Diario Alimentare

Gillian McKeith propone a tutti colore che decidono di affidarsi a questo regime dietetico di stilare una sorta di “diario alimentare”, un vero e proprio diario di bordo da portare sempre con se e consultare ogni volta che non si “determinati”. A volte quando si seguono alcune diete spesso si ha la sensazione di abbandonare, con il diario si cerca di ovviare a questo pericolo. Per dimagrire servono tre punti fondamentali:

  1. determinazione
  2. lavoro duro
  3. passione

Il diario alimentare deve essere compilato nella prima settimana di dieta, ovvero quando si decide di dimagrire ed affidarsi alla McKeith e annotare i nostri stili alimentari. Cosa scrivere in pratica sul diario? Di seguito i punti salienti:

  • errori alimentari più assidui
  • obiettivi da raggiungere
  • nessuna ossessione per la bilancia
  • nessun calcolo di calorie (vedi calcolo BMI)
  • 2 giorni di depurazione organica dalle tossine in eccesso
  • giornata tipo (che vedremo in seguito)

Cibi SI – Cibi NO e punti di forza della dieta

La dieta McKeith propone una dieta basata sul cibo sano e biologico, inserisce più snack durante la giornata per accelerare il metabolismo, diminuisce il consumo di carboidrati e vieta l’assorbimento di grassi saturi. In pratica Ecco i cibi da evitare e quelli da preferire. Tra i cibi da poter consumare tranquillamente:

  • frutta e verdura
  • legumi
  • farine integrali
  • cereali
  • tè-tisane-SMOOTHIE

Gli smoothie sono il vero punto di forza di questa dieta, sono bevande vitaminiche preparate con frutta e verdura e considerate un vero toccasana per la linea e la salute. Gli smoothie vanno assunti nell’arco della giornata sostituendo altri alimenti “dannosi” per il benessere organico.

bevande-smoothie-dieta-mckeith

La dieta McKeith per funzionare non deve prevedere alcuni alimenti che, secondo l’ideatrice Gillian, devono addirittura essere eliminati dal programma alimentare. Tra i cibi da EVITARE:

  • zuccheri (dolci, biscotti, cioccolata)-troppi carboidrati
  • fritture
  • alcolici
  • cibi conservati
  • bibite gassate
  • latticini-carne rossa e burro (troppi grassi animali complessi)

Dieta McKeith: le regole

Seguire la dieta McKeith richiede costanza, sacrificio e l’osservanza di alcune semplici e pratiche regole per un corretto e sano stile di vita. tra le principali regole da seguire:

  • 6/8 bicchieri di acqua al giorno, ma sorseggiare di tanto in tanto portando in borsa una bottiglietta
  • frutta lontano dai pasti almeno di 1 ora
  • MAI abbinare carboidrati e proteine
  • colazione con acqua e limone o con acqua e semi di lino
  • snack con tisane detox (detossinanti e purificanti)

Vi starete chiedendo cosa mangiare in pratica durante la giornata? Di seguito vi proponiamo la giornata tipo McKeith consigliata direttamente da Gillian.

  • Prima della Colazione: acqua e limone (almeno due bicchieri e possibilmente tiepidi)
  • Colazione: 1 frutto
  • Spuntino: tisana o frutta
  • Pranzo: zuppa e cereali
  • Snack con tisane, tè, smoothie, frutta (uno ogni ora) e semi di zucca
  • Cena: salmone o carne bianca più verdure cotte al vapore
  • Prima di andare a letto: acqua calda e limone (oppure acqua e semi di lino)

Secondo l’ideatrice della dieta “You are what you eat” (sei ciò che mangi).  Il nostro consiglio come in tutte le diete è quello di non affidarsi mai a mode o fai da te ma verificare l’attendibilità di un regime dietetico sempre dopo aver consultato uno specialista.