Esercizi per dimagrire a casa

63
esercizi dimagrimento

Avere un corpo tonico e in forma è il sogno di tutti, soprattutto delle donne. In particolare la parola d’ordine legata agli esercizi fisici è: DIMAGRIMENTO. Questo è uno dei motivi principali per cui si sceglie la palestra o qualsiasi altro percorso sportivo. L’attività fisica è un toccasana per il corpo, ma se fatto nel modo giusto apporta benefici anche alla mente. Un benessere a 360°.

Non è necessario andare in palestra (se non avete tempo), potete tranquillamente fare esercizio fisico a casa, con semplici movimenti da seguire con costanza e nel modo corretto, per evitare spiacevoli incidenti.

Esistono dei dvd specifici con esperti trainer che vi mostreranno gli esercizi corretti per perdere peso (Home Workout). Ma se avete un po’ di creatività e conoscete le fasi principali del fitness, potete anche fare esercizi mirati da soli. Cosa serve? Uno step, passione e sacrificio. Seguite i nostri consigli.

Lo step

Lo step è quel simpatico gradino solido, da fissare al pavimento per non farlo muovere. Con questo attrezzo è possibile fare diversi movimenti per permettere al corpo di perdere chili, essere in forma, riprendere tonicità ed energia. Vediamo insieme quali sono le fasi dello step e i principali esercizi da eseguire con costanza almeno tre volte la settimana. Vedi anche come allenarsi a casa in 7 minuti!

Prima fase step-dimagrimento

Il primo esercizio di base dello step consiste nello scendere e salire il gradino a ritmo sostenuto, incrementandolo a seconda dei richiami del vostro fisico. Salire con il piede sinistro e successivamente con il destro, riscendere con la stessa sequenza piede sx/piede dx e proseguire con la serie in successione per circa 15 minuti (si stima che le calorie bruciate siano 50).

Questo esercizio semplicissimo è importante anche per l’attività del cuore, per l’afflusso di sangue e per la circolazione. Durante la successione dei movimenti cercate di tenere sempre la schiena dritta, testa e sguardo in avanti e mani perpendicolari al corpo. Incrementare il ritmo nelle settimane successive in modo graduale.

dimagrire

Seconda fase stretching-dimagrimento

Quando avrete superato la fase di confidenza e allenamento potete fare la sequenza dello step anche per un’ora con il triplo delle calorie bruciate. Successivamente alla prima fase step procederete con lo stretching. Divaricate le gambe alla lunghezza delle spalle e andate giù cercando di toccarvi i talloni.

In questo esercizio si usano anche i muscoli delle braccia e potete alternare l’esercizio toccando il tallone destro con la mano sinistra e viceversa. Fare questo esercizio per qualche minuto in base alla vostra resistenza (mai strafare), pericolo strappi muscolari! Un alternativa è anche andare giù con tutto il corpo e toccare le pinte dei piedi e risalire. Potete anche alternare questa pratica a quella dei talloni.

Continuate l’esercizio per almeno un mese.

Terza fase squat-dimagrimento

Per dimagrire? Utilissimi gli squat che serviranno a dare allungamento muscolare e tonificare glutei e addomi. A questi potete aggiungere gli addominali.  Per eseguirli serve un apposito tappetino da utilizzare. Per le braccia si possono fare le flessioni: mani dritte all’altezza delle spalle e piegare gomiti con la testa e lo sguardo diretti in avanti (e mai verso il basso).

Il dimagrimento casalingo con questi semplici e pratici esercizi è utile per perdere peso in tutte le zone del corpo ( addome, glutei, gambe e braccia). Oltre al dimagrimento sentirete i vostri muscoli più forti e tonicie di conseguenza anche la sensazione di stanchezza passerà con il trascorrere del tempo.

All’inizio questi esercizi vi sembreranno stancanti, l’importante è prendere confidenza con le fasi degli esercizi, con il ritmo e con la resistenza del nostro corpo. I risultati non saranno visibili subito, ma dopo qualche mese. Non sono esercizi drastici, ma dolci e leggeri in grado di farvi perdere peso in modo tranquillo senza bruschi traumi a livello organico.

cyclette

Per il dimagrimento sono utili gli esercizi in questa successione da fare seguendo le fasi, almeno tre volte a settimana per circa un’ora. Unire una dieta sana ed equilibrata e bere molta acqua. Un aiuto alle fasi principali potrebbe arrivare dalla cyclette (vedi anche Walk at Home). Un metodo casalingo per adoperare la corsa e trarre beneficio da tutto ciò che è legato ad essa a livello muscolare, articolare e organico.