Fave di fuca

781
fave di fuca

Fave di fuca è un integratore alimentare naturale appartenente alla categoria dei lassativi delicati per l’intestino (leggi anche gli 8 lassativi naturali efficaci). Viene assunto per combattere i disturbi della stitichezza occasionale agendo in modo delicato sul colon grazie all’azione combinata di due estratti vegetali ricchi di antrachinoni:

  • cascara
  • fragola

La formula di Fave di fuca è arricchita di altre due sostanze importanti alla carezza intestinale, Focus (un’alga marina) e Aloe vera. Come funziona Fave di fuca? Per quanto tempo prenderlo? Quanti e quali benefici? Ci sono controindicazioni?

Benefici di fave di fuca

L’integratore naturale a base di erbe è importante per combattere la stitichezza occasionale e favorire una corretta evacuazione delle feci. Fave di fuca agisce sulla muscolatura intestinale favorendone lo svuotamento e la peristalsi.

Oltre all’azione lassativa, la presenza dell’alga marina (focus) protegge le pareti intestinali grazie al basso contenuto in iodio. Fave di fuca migliora anche il problema del colon irritabile, più comunemenete conosciuto con il nome di colite (leggi le 5 regole da seguire).

Posologia e modo di somministrazione

Fave di Fuca è un integratore reperibile nelle migliori farmacie e parafarmacie. Si presenta sotto forma di compresse (confezioni da 40) o comode bustine. Quali sono le dosi consigliate? Si consiglia di assumere dalle 2 alle 4 compresse al giorno (o due bustine) preferibilmente prima di coricarsi e con abbondante acqua (senza masticare). I liquidi favoriscono l’assorbimento dell’integratore facilitandone l’effetto benefico intestinale.

E’ importante sapere che con la dose minima di 2 compresse è sufficiente a produrre un’evacuazione facile di feci molli. Trattandosi di un lassativo occasionale non deve essere assunto per più di 7 giorni (previa consultazione medica).

Controindicazioni e interazioni di fave di fuca

Fave di fuca, come tutti i lassativi, può avere effetti collaterali se assunto in concomitanza con alcuni farmaci. Per questo motivo si consiglia di assumerlo almeno due ore dopo aver preso uno specifico medicinale. Quali sono i farmaci che possono interagire negativamente con fave di fuca?:

  • farmaci anticoagulanti
  • farmaci immunosoppressori

In genere aspettare sempre le due ore prima di prendere le compresse di fave di fuca, perchè i lassativi in genere riducono l’assorbimento di farmacie e anche alimenti (es.il latte) se assunti a breve distanza. Gli effetti indesiderati possono essere gravi? In genere solo crampi addominali e dolori, basta sospendere il trattamento e rivolgersi al medico in caso di sintomi diversi e più seri.

Fave di fuca deve essere assunto in gravidanza, allattamento e in soggetti con patologie serie solo dopo aver consultato il medico.

Fave di fuca nel bambini

I piccoli non possono assumere Fave di fuca nella formulazione classica a causa della presenza di antrachinoni. Per i bambini c’è Fave di fuca Hydralax, un dispositivo medico che contiene Macrogol (eccipiente in grado di inviare solo acqua nell’intestino senza irritare le mucose e senza svolgere un’azione drastica sulla motilità intestinale).

E’ adatto ai bambini a partire dai 2 anni di età. Fave di fuca Hydralax può essere assunto anche dagli adulti, la posologia per i bambini è di 1-2 bustine (fino ai 5 anni) e 2-3 (dai 5 ai 12 anni). Per gli adulti anche due bustine tre volte al giorno. Prima del trattamento chiedere consiglio al pediatra. Fave di fuca non deve in alcun modo sostituire una dieta sana e bilanciata e un corretto stile di vita.