La ginnastica da scrivania: addominali e circolazione

187
ginnastica ufficio fitness scrivania

Non sempre si ha il tempo – e la voglia soprattutto – di andare in palestra dopo una giornata di lavoro chiusi in ufficio o alla scrivania a studiare e tantomeno se ne trova per allenarsi a casa con qualche attrezzo di home fitness. Perchè allora non sfruttare proprio il tempo che si passa alla scrivania per allenarsi un pò?

Non bisogna farsi chissà quali aspettative perchè di certo un allenamento del genere non può mai sostituire quello in palestra ma i giusti movimenti permetteranno di mantenersi in forma e sgranchirsi un pò, ma sono anche l’occasione per concedersi una pausa. Da seduti si possono fare molti esercizi per allenare braccia, sciogliere le tensioni di collo e schiena, rinforzare gli addominale e migliorare la circolazione, messa a dura prova dalla sedentarietà e dalla posizione che si mantiene per lungo tempo.

Come allenare gli addominali in ufficio

Se l’obiettivo per l’estate è quello di sfoggiare la famosa “tartaruga” la ginnastica da ufficio, naturalmente, non è la strada giusta da seguire per ottenere degli addominali scolpiti e definiti ma bisogna ricordare che allenare gli addominali permette di prevenire naturalmente mal di schiena e postura scorretta.

Esercizio 1 – Seduti con il busto dritto e ben appoggiato allo schienale appoggiare le mani ai bordi laterali della seduta e sollevare le ginocchia cercando di avvicinarle il più possibile al petto, senza piegare la schiena. Si ispira quando si sollevano le gambe e si espira quando si abbassano. Ripetere l’esercizio in 2 serie da 10.

Esercizio 2 – Seduti con il busto dritto e i piedi a terra distendere le braccia lungo i fianchi e flettersi lateralmente verso sinistra, tornare al centro, ispirare e flettirsi lateralmente verso destra. Ripetere 10 volte per ogni lato.

Esercizio 3 – Seduti con il busto dritto e i piedi a terra portare le mani alla vita e torcere il busto prima verso destra e poi verso sinistra. Ripetere 10 volte per ogni lato.

Come riattivare la circolazione?

Un’attività sedentaria che costringe a molte ore seduti nella stessa posizione mette a dura prova la circolazione che periodicamente andrebbe riattivata concedendosi delle pause lontani dalla scrivania per “sgranchire” le gambe ma anche da seduti è possibile farlo con i giusti esercizi che illustriamo di seguito.

Esercizio 1 – Muovere le caviglie prima in senso orario e poi antiorario per evitare il ristagno di liquidi. Ripetere 10 volte per ogni caviglia.

Esercizio 2 – In piedi con le gambe distese alzarsi su entrambe le punte e poi abbassare i talloni e ripetere il movimento, lentamente, per 15-20 volte.

Esercizio 3 – Da seduti si può simulare una corsa sul posto alzando le ginocchia in maniera alternata, proprio come quando si corre, mantenendo se possibile il busto leggermente sollevato dalla sedia (basta appoggiare le braccia sui lati della seduta e fare forza). Si possono alternare 45 minuti di corsa su posto a 15 di recupero per migliorare anche il ritmo cardiaco.