Le novità del fitness con i nuovi sport di tendenza

52

Le alternative, per chi vuole cimentarsi in uno sport, davvero non mancano. Oltre alle discipline più tradizionali (sollevamento pesi, jogging, nuoto, pallavolo), che talvolta vengono riscoperte in un impeto di revival (acquagym, salto alla corda, hula hop, palla medica), ce ne sono tantissime che non aspettano altre che essere scoperte e diffuse in tutto il mondo.

Lo sport fa bene, ormai questo è noto, e la novità del momento aiuta a non stancarsi ed annoiarsi troppo in fretta. Diciamo pure addio dunque ai sempreverdi step, cyclette e spalliera: è tempo di rinnovarsi, le grandi palestre lo sanno bene e sanno stare al passo con i tempi proponendo sempre corsi nuovi e moderni.

Vediamo quali sono i 9 corsi più attuali. Ce n’è davvero per tutti i gusti.

Tabata training

Ideato da Izumi Tabata, si basa sul principio del 2:1. Ovvero un breve intervallo di pausa tra un esercizio e l’altro. Normalmente le pause seguono il rapporto 1:3 (per un minuto di esercizio intenso, 3 di defaticamento), qui lo schema è rovesciato. Si pensi solo che bastano 4 minuti al giorno per restare o rimettersi in forma. Può essere applicato in sala pesi o per le attività cardio. Attente, però: rischiate di farvi male se non siete già allenate. Il metodo è stato ideato infatti per allenare, in poco tempo, professionisti dello sport, ma se si parte da un buon livello fisico e lo si applica con gradualità non è detto che non possa portare benefici anche ai comuni mortali.

Barefoot running

E’ la corsa a piedi nudi, nota anche come corsa naturale. L’uomo è nato scalzo, questo è il principio della disciplina, perché dunque costringere il piede in scomode scarpe da running? Va detto però che nemmeno questo allenamento è davvero adatto a tutti: o meglio, dipende dal tipo di terreno su cui si corre. Se è troppo duro si rischiano traumi al ginocchio e al piede. Meglio quindi andarci piano ed avvicinarsi gradualmente alla corsa naturale.

Crossfit

E’ un allenamento ad alta intensità e prevede, in 20 minuti, una combinazione di diverse discipline, tra cui atletica, nuoto, corsa, ginnastica e karate. Fa lavorare contemporaneamente tutti i muscoli principali del corpo e promette di rendere più efficiente l’organismo. Anche in questo caso è necessaria una minima preparazione atletica.

Party ride

Ci si allena divertendosi in ambienti preparati per l’occasione dove non mancano palloncini, luci stroboscobiche e festoni. E’ un tipo di allenamento che ancora non ha preso piede in Italia, ma con un po’ di fortuna potrebbe diventare sufficiente famoso anche da noi. L’imperativo categorico è semplicemente divertirsi.

Train like a tribute

Nei club americani sono nati corsi per allenarsi come un “tribute“, espressione presa in prestito dal film Hunger Games, dove i tributi sono ragazzi scelti per combattere fino alla morte. Il corso è per veri duri e dura 50 minuti, con esercizi di forza, velocità e resistenza.

Metodo Canfora

Prende spunto dalle discipline orientali; lo scopo è quello di alleviare le tensioni e le sofferenze muscolari dei ballerini e non solo. Il corso permette di rilassarsi, decontrarre i muscoli e tutte le tensioni accumulate, a livello di mente e corpo. Un nuovo tipo di yoga o semplicemente una sua brutta copia?

Pilates e suoi eredi

Ormai anche il pilates ha le sue numerose varianti. Il Cardiolates per esempio combina il cardio al classico pilates, mentre l’Aqualates può essere praticato in acqua per impattare meno sulle articolazioni, il Tangolates si balla in coppia, mentre lo Yogilates è l’unione tra Yoga e Pilates.

V-Cheerleading

Prende, come dice il nome stesso, spunto dalle coreografie delle notissime cheerleader americane. Ci sono esercizi di ginnastica, l’immancabile coreografia e stretching muscolare.

SHED

E’ l’acronimo di Simplify, Heal, Empower e Detox, ovvero le parole chiave dell’attività sportiva, semplifica, guarisci, potenzia e disintossicati. Riprende alcuni movimenti tipici dello Hatha Yoga e lo modernizza, eliminando quasi totalmente la parte più spirituale ed intima della disciplina orientale.