L’ombretto giusto per il colore degli occhi

104

Gli occhi sono la parte principale per un make up impeccabile. Scegliere il giusto ombretto che valorizzi il nostro sguardo non è un’operazione semplice. Spesso scegliamo il colore che più ci piace, senza però pensare all‘effetto che può avere sull‘incarnato, sul colore dei capelli e soprattutto sul colore dei nostri occhi. Spesso infatti per pigrizia o per non conoscenza creiamo delle combinazioni cromatiche che non esaltano il nostro viso ed a volte incappiamo anche nell’effetto maschera. Ecco quindi per voi alcuni consigli pratici e vincenti per non sbagliare make up!

Tutto a portata di mano

Per iniziare con un buon trucco degli occhi è importante avere a portata di mano palette, trousse, ombretti di varie tonalità con appositi pennelli per sfumature, ambiente ben illuminato e uno specchio.

Questo è il primo passo da compiere se volete avere uno sguardo glamour. Successivamente osservare i pregi e i difetti del nostro viso così da esaltare i primi e nascondere i secondi.

Il secondo passo è decidere quale effetto voler dare al nostro sguardo.  I toni in armonia con il colore dell’iride ci daranno eleganza e sobrietà. Mentre scegliere i toni in contrasto con l’iride significa donare profondità al nostro sguardo.Gli-ombretti-per-tutti-i-colori-di-occhi_o_su_horizontal_fixed

Occhi Chiari

Prima di procedere al make up definitivo in vista di un’occasione importante è bene fare qualche prova prima di rovinarvi per le feste.

Se avete gli occhi chiari è bene optare per colori terra. Per gli occhi verdi via libera ai toni rosati, marroni e albicocca per un make up da giorno. Se invece vuoi un trucco scintillante per una serata importante i vostri colori saranno viola e nero, magari un effetto smoke eyes. Per un effetto assolutamente irresistibile ottimo l’abbinamento verde iride- bordeaux ombretto.

Se invece i toni degli occhi oscillano sul verde-grigio preferite i toni bronzo e arancio per un effetto più naturale.

Se i tuoi occhi sono azzurri come il cielo li valorizzerai sfumando sulle palpebre degli ombretti sui toni del rosa, viola o grigio. Oppure se non vogliamo stravolgere la nostra personalità puntiamo sul sobrio e quindi sull‘azzurro e blu in tutte le gradazioni

Occhi Scuri

Anche gli occhi scuri se truccati nel modo giusto possono dare allo sguardo la giusta intensità.

Per gli occhi scuri sono da prediligere i toni più chiari. Per avere un effetto glamour soprattutto di sera basta sottolineare il bordo degli occhi con un eyeliner o una matita scura. Gli occhi neri in particolare potranno essere valorizzati con un colore bronze unito ad abbondante mascara. Il mascara è l’altro elemento dopo la scelta del colore ombretto che non deve mai mancare.

Se i tuoi occhi sono castani invece puoi giocare con varie tonalità a seconda dell’effetto che vuoi dare al tuo occhio. Non dimenticarsi mai che oltre al colore degli occhi anche la forma ha il suo peso. Se gli occhi sono grandi e sporgenti per dare profondità bisogna usare ombretti più scuri come viola o grigio. Se sono piccoli e infossati scegliere i toni chiari ( bianco, avorio, beige) per aprire e illuminare lo sguardo.occhi2

Ombretto perlato, mat o satinato?

Si fa presto a dire ombretto e sfumarlo sugli occhi. La scelta non è solo in base al colore ma soprattutto in base alla consistenza. In commercio ne esistono davvero tantissimi e spesso ci troviamo a scegliere non solo tra tantissimi colori ma anche tra tante tipologie. Mat, satinato o perlato? 

L’ombretto mat è consigliato nel caso in cui non si vogliono mettere in evidenza particolari inestetismi della pelle (palpebre segnate e poco toniche) oppure quando si vuole correggere un pò la forma dell’occhio. Non usare l‘ombretto mat in caso invece di pelle spenta.

L’ombretto perlato viene invece scelto per rendere più luminoso lo sguardo ma è sconsigliato per chi ha numerose rughe e per chi ha gli occhi tondi e sporgenti

L’ombretto satinato può invece essere utilizzato quasi sempre proprio perchè è il giusto equilibrio tra il mat e il perlato. Quindi puoi usarlo sempre.

Come applicare l’ombretto

Nell’uso degli ombretti occorre tenere presente che quelli chiari evidenziano, quelli scuri infossano e danno profondità allo sguardo. Le colorazioni vanno quindi applicate in sequenza sulle palpebre.

– Iniziare con la cipria. Tamponare le palpebre con un velo di polvere trasparente per eliminare l’eccessiva untuosità che durante il giorno può rendere il colore a macchie.

– Stendere la base chiara. L’ombretto più chiaro va applicato su tutta la palpebra mobile e deve comprendere anche la lunetta appena sopra la piega.

Scurire metà palpebra. Partendo dalla metà della palpebra mobile (non oltrepassando la piega), si stende un secondo ombretto più scuro sfumandolo verso l’esterno. Se ne può applicare anche uno ancora più scuro sull’angolo esterno dell’occhio e uno chiarissimo su quello interno per intensificare e illuminare gli occhi.

In caso di perplessità e di dubbi, scegliete sempre tra la vasta gamma delle tonalità del marrone. le sfumature di questo colore vi daranno sempre uno sguardo al top anche se non curato con minuziosità.