Riconosci il tuo di mal di pancia per capire i rimedi

1606
conosci_mal_di_pancia_rimedi

Sentiamo spesso dire “ho mal di pancia“. Questa affermazione può essere molto generica, perché i crampi e dolori alla pancia possono avere diverse cause e risolti in modo differente.

Soprattutto, può indicare un disturbo diverso da un altro a seconda dell’origine del fastidio.

È bene quindi conoscere le origini del proprio mal di pancia per risolvere con i rimedi naturali giusti.

Mal di pancia dovuto alla stitichezza

Se si soffre di stitichezza (stipsi), dato che l’intestino non funziona in maniera regolare non solo possiamo incorrere a gonfiore, ma anche anche a dolori e crampi alla pancia.

In genere, se in una settimana non si riesce ad evacuare per 3-4 giorni è da considerarsi stipsi.

Per porre rimedio al mal di pancia da stitichezza:

  • Bere molta acqua: occorre consumare almeno due litri di acqua al giorno, che idrata l’intestino e il corpo nella sua totalità. Aiuta ad eliminare le tossine e purificare l’organismo.
  • Mangiare cibi ricchi di fibre: come carciofi, avena, legumi, farro e molto altro. Consumare alimenti ricchi di fibre aiuta a regolarizzare la flora intestinale. Attenti a non esagerare! Il consumo eccessivo può portare produzione eccessiva di gas.
  • Assumere 2/3 cucchiaini di olio extravergine di oliva aiuta ad ammorbidire le feci e facilitare l’evacuazione
  • Attività fisica: sai che fare esercizio fisico aiuta l’intestino a regolarizzarsi naturalmente? Soprattutto, se acquisti l’abitudine di camminare tutti i giorni per una trentina di minuti, avrai molti giovamenti anche sul fronte intestinale.
  • Tisane: puoi acquistare in erboristeria delle tisane apposite per la regolarità intestinale. Il finocchio per esempio è indicato per agevolare il transito intestinale.

Dolori a causa del ciclo mestruale

Durante la sindrome premestruale, ma soprattutto nei primi giorni di ciclo, i dolori che si avvertono alla pancia sono fortissimi e ci costringono a stare a letto. Ma come possiamo alleviare questi disturbi?

  • Alimentazione ricca di fibre e ferro: un’alimentazione equilibrata può essere d’aiuto per regolarizzare il ciclo mestruale ed evitare forti dolori addominali.
  • Borsa d’acqua calda: il calore trasmesso da questo espediente aiuta a distendere i muscoli e favorire una sensazione di sollievo. In alternativa, possiamo utilizzare anche il calzino di sale, utile non solo per il mal d’orecchio.
  • Tisana alla salvia: questa pianta ha proprietà antispastiche, e contribuisce a rilassare le contrazioni dei muscoli dell’addome ed alleviare il dolore.

Mal di pancia dovuto all’ansia e allo stress

Non bisogna trascurare mal di pancia dovuto a stress e ansia, che a volte può sfociare anche a diarrea o altri disturbi: gonfiore, sensazione di nausea, bruciore di stomaco, sensazione di pesantezza..

Quante volte, in una condizione di forte stress e tensione, come per esempio prima di un esame importante, sentiamo forti dolori di pancia che sembrano non passare? Come possiamo risolverli?

  • Mangiare in modo più “pulito”: evitare o almeno limitare il consumo di caffé, cioccolato e alimenti che possono contribuire alla formazione di gas intestinale. Evitare anche consumo eccessivo di spezie e alcol.
  • Cercare di rilassarsi: attività fisica dolce o lo yoga possono aiutare a gestire lo stress e l’ansia, riequilibrando anima e corpo.
  • Riposare: cerca di dormire almeno 8 ore al giorno, il riposo è fondamentale.
  • Infusi alla camomilla, melissa o valeriana: queste sostanze hanno proprietà rilassanti e calmanti. Favoriscono un miglior riposo grazie alla presenza di alcuni flavonoidi e alcaloidi.

Crampi allo stomaco

Molto spesso può capitarci di avvertire dei forti crampi allo stomaco o anche delle fitte. Queste sono dovute anche a inaspettati colpi di freddo.

Essi possono coglierci durante sbalzi di temperatura (per esempio se fuori fa freddo, sudiamo in palestra e riusciamo), oppure durante l’estate quando l’aria condizionata è troppo forte.

Poiché in queste circostanze si verifica una contrattura dei muscoli addominali, un massaggio con olio essenziale di lavanda può fare al caso nostro. La lavanda svolge un’azione antinfiammatoria e attraverso il massaggio possiamo “sciogliere” naturalmente i muscoli.

Un altro rimedio della nonna e quello di applicare sulla zona interessata un panno di lana caldo. Si tratta di un metodo che anche io utilizzo spesso.

Se avete una vecchia t-shirt in lana o semplicemente un panno, potete riscaldarlo sul termosifone o al sole, quando sarà caldo potete appoggiarlo sull’addome.

Se soffri di colon irritabile o cattiva digestione

Tra i sintomi della sindrome del colon irritabile, possiamo trovare mal di pancia e soprattutto gonfiore. Possiamo trarre beneficio seguendo un’alimentazione sana e consumare regolarmente infusi per il colon irritabile.

Ma possiamo anche soffrire di cattiva digestione. Ciò può accadere se abbiamo mangiato più del solito, oppure abbiamo ingerito alimenti che non siamo abituati a mangiare abitualmente.

In questi casi, la pancia si gonfia e può far male. Un decotto di foglie di alloro può alleviare il gonfiore dovuto alla cattiva digestione, grazie alle sue proprietà digestive.

Controindicazioni

Si sconsiglia l’uso dei rimedi sopra elencati in caso di allergie o ipersensibilità a uno o più prodotti.

Consultare in prima istanza il proprio medico per valutare i sintomi e la giusta causa del mal di pancia. Chiedere un consulto anche in caso di gravidanza e allattamento.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.