Mani gonfie: cause e rimedi naturali

94 views
mani-gonfie-cause-e-rimedi

Può capitare a tutti, in qualsiasi momento della giornata, di avvertire un gonfiore alle mani. Si tratta di un disturbo davvero comune, che può derivare da fattori diversi. Ma, molto spesso, il fastidio può essere tale da interferire con le solite azioni quotidiane.

Le mani gonfie possono essere associate anche ad altri sintomi, come arrossamento, bruciore o formicolio; possiamo avere difficoltà a muovere le dita e sentiamo la mano indolenzita.

Analizziamo insieme le diverse cause che riguardano il gonfiore alle mani e i possibili rimedi naturali da cui trarre sollievo.

Cause

Le cause delle mani gonfie possono essere davvero tante e di diversa natura, dalla temperatura all’uso di farmaci specifici.

  • Posizioni errate durante il sonno o svolgere mansioni di casa in modo errato
  • Condizioni climatiche. La comparsa di geloni per via del freddo o giornate estive molto calde possono gonfiare una o entrambe le mani
  • Sindrome premestruale. L’alterazione ormonale può avere come conseguenza il gonfiarsi delle mani. La stessa cosa può accadere negli ultimi istanti della gravidanza, con il metabolismo del bambino che cresce
  • Ritenzione idrica, a causa dell’accumulo dei liquidi
  • Obesità, pressione alta, patologie del cuore o artrite
  • Alcuni stati febbrili o infezioni alla mano
  • Traumi e colpi subiti dall’arto, con spesso formazione di ematoma
  • Ipertiroidismo
  • Alcuni farmaci, come antidepressivi, antipertensivi, farmaci contro il diabete, cortisonici, cure per la menopausa o pillola anticoncezionale
  • Allergie o punture di insetti
  • Anelli o altri gioielli troppo stretti e molto altro ancora.

Come si può notare, le cause sono molteplici. Per questo è importante consultare in prima istanza il proprio medico o specialista al fine di valutare la natura del gonfiore delle mani per agire secondo la diagnosi corretta.

Scopriamo adesso quali sono i rimedi naturali per le mani gonfie.

Alimentazione

La prima cosa che possiamo fare, è quella di cambiare il nostro modo di mangiare, ancora meglio se lo facciamo per prevenire disturbi come il gonfiore alle mani.

Cosa evitare

Gli esperti consigliano di evitare l’assunzione di alcuni cibi in caso di mani gonfie. Parliamo in particolari di cibi confezionati ad alto contenuto di sale e conservanti, come snack e merendine. È opportuno limitare il consumo del sale stesso, per combattere anche la ritenzione idrica.

Evitare inoltre il fumo e l’alcol e limitare quanto più possibile il consumo di formaggi, salumi, cracker, fritti e dolci.

Se il gonfiore è dovuto soprattutto ad allergie, è necessario abolire quegli alimenti che si comportano da allergeni, come uova, crostacei, latte, noci e cioccolato.

Cosa mangiare

Via libera al consumo di pesce e pollame perché hanno un contenuto di sodio più basso.

Sì ai cibi cosiddetti drenanti(utili anche alla ritenzione idrica) come sedano, ananas, cipolle e finocchi. Meglio consumare i cibi crudi, così da limitare l’aggiunta di sale in cottura. Consumare anche alimenti ricchi di magnesio e potassio e quelli contenenti vitamina B6 come patate, riso integrale, spinaci e lattuga.

Ovviamente, il consumo di acqua è fondamentale. Bisogna bere almeno due litri di acqua al giorno per purificare l’organismo e drenare.

Per favorire l’assimilazione e l’assorbimento dei liquidi, potete aiutarvi con delle ottime tisane drenanti fatte in casa.

Cure naturali e impacchi

Aloe

L’aloe vera non è solo un vero e proprio alleato di bellezza. Ha proprietà lenitive e antinfiammatorie ed è utile anche in caso di mani gonfie.

Anche chi pratica sport utilizza il gel all’aloe che può essere anche estratto in casa. Si può applicare sulla zona interessata e lasciar agire, o mettere una garza sterile in modo che il prodotta si assorba completamente.

Argilla e Arnica

Se il gonfiore è dovuto a ustioni superficiali o piccoli traumi, un impacco all’argilla svolge un’azione sgonfiante e anti-rossore e può essere spalmato delicatamente sulla mano. Potete acquistarlo già pronto o realizzarlo in casa.

Anche l’arnica è nota per le sue proprietà antinfiammatorie e viene utilizzata per riequilibrare i muscoli. In questo caso, in erboristeria si può trovare anche una crema a base di arnica già pronta per essere applicata.

Impacchi alla lavanda

La lavanda è una pianta dalle mille virtù terapeutiche. Antibatterica, rilassante e antispasmodica, la lavanda può essere impiegata per preparare degli impacchi naturali contro il gonfiore delle mani. Vi proponiamo due ricette.

Impacco alla lavanda e salvia:

Versare gli ingredienti in una pentola e portarli a bollore. Dopodiché versare il composto in un contenitore munito di tappo e lasciarlo raffreddare completamente. Si può utilizzare questo liquido con un panno morbido da poggiare sulla mano gonfia.

Questo rimedio si presta anche per un bagno rigenerante e rilassante. Ciò che lo rende efficace è anche la presenza della salvia, pianta dalle proprietà antibatteriche e balsamiche utile anche ad alleviare i geloni.

Impacco lavanda e miele:

  • 15 grammi di fiori di lavanda essiccati
  • 1 cucchiaio di miele
  • 300 ml di latte

Per questa ricetta, tritare finemente i fiori in un pestello finché non diventeranno una polvere. Dopo questo passaggio, aggiungere il miele e il latte e frullare fino a creare un composto in cui immergeremo le mani gonfie.

Ghiaccio

Il ghiaccio si presta a moltissimi usi, che non riguardano soltanto preparare un buon drink!

Ha la fama di essere un ottimo sgonfiante naturale e può essere impiegato nel caso in cui le nostre mani si gonfiano.

Attenzione però: non deve essere a diretto contatto con la pelle perché rischierebbe di bruciarla. Meglio avvolgerlo in un panno e passarlo direttamente sulla zona.

Ginnastica per le mani e massaggi

Per alleviare i sintomi delle mani gonfie e per riattivare la circolazione, si possono praticare degli esercizi semplici che fanno bene alle mani.

Già sollevare le mani per qualche minuto ogni giorno aiuta a contrastare il disturbo. Possiamo inoltre portare un braccio verso l’alto e stringere il pugno lasciando fuori il pollice. Ripetere l’operazione per qualche minuto per riattivare la circolazione della mano.

Un ottimo “esercizio di ginnastica” per le mani e quello di muovere le dita per qualche minuto come se stessimo suonando il pianoforte.

Infine, massaggiare delicatamente ogni singolo dito della mano (magari con dell’olio all’arnica) contribuisce a scioglierne i muscoli.

Controindicazioni

Come si è detto, le cause che portano ad avere mani gonfie sono davvero moltissime. Alcune non sono preoccupanti e passano anche da sole, mentre altre sono più gravi e necessitano di una terapia specifica.

Per questo si consiglia di consultare il proprio medico per capire l’origine del disturbo ed avere una diagnosi pertinente, e soprattutto se si è in gravidanza o allattamento.

Evitare il consumo o l’utilizzo dei rimedi elencati in caso di allergie o ipersensibilità a una o più componenti.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.