Il metodo dell’arancia per stendere il Fondotinta!

92
metodo arancia fondotinta

Fondotinta metodo dell’arancia: semplice, utile, pratico ed efficace per tutte le donne che vogliono un make up infallibile! Quante donne sono alle prese quotidianamente con la stesura del fondotinta, elemento importante per un trucco senza imperfezioni. Ma non tutte riescono ad ottenere un risultato impeccabile. Vediamo allora cosa accade al nostro viso se applichiamo il fondotinta sulla buccia di un’arancia.

Un’arancia come il tuo viso

Questo metodo consente di capire gli effetti del make up sul nostro viso a seconda degli strumenti che si usano: dita, spugnetta, brush o pennello. Prendiamo un‘arancia e vediamo le varie differenze a seconda del modo in cui stendiamo il fondotinta

Dita: la maggior parte delle donne applica il fondotinta con le dita, sia per praticità sia per inesperienza dei vari strumenti base del make up. Ma quali effetti sul nostro viso? Ecco che possiamo vederlo sull’arancia. Stendiamo il fondotinta sull’arancia con le dita e potremo notare un effetto talmente coprente da sembrare una ‘maschera‘. L’arancia è il nostro viso e si rischia cosi’ di avere un effetto cerone che non darà certo il risultato desiderato. Il make up per essere perfetto ha bisogno di naturalezza.

Spugnetta: Stendere il fondotinta con la spugnetta avrà sicuramente un effetto migliore delle dita, ma si rischia come vedremo sull’arancia di lasciare buchi e quindi di non avere sul viso una texture completa ed omogenea.

Brush o pennello: è sicuramente il metodo più efficace come potrete notare dalla buccia dell’arancia. Applicare il fondotinta con questo strumento facile ed utile darà al nostro viso una texture leggera ma senza tralasciare una buona copertura totale. Non lascia buchi, non lascia imperfezioni, non darà al viso quella comune espressione di pelle a ‘buccia d’arancia’. Il brush come vedrete sull’arancia coprirà ogni singola parte donando al viso un make up luminoso coprente ma senza effetto maschera

Il fondotinta e i vari tipi di pelle

Per avere un effetto ancora più completo ed efficace è importante scegliere il fondotinta giusto in base all’incarnato e in base alla tipologia di pelle. Non e’ semplice la scelta. ecco qualche dritta per non sbagliare e adoperare quello più adatto a te. Ne esistono vari tipi ma ci soffermeremo sui principali e i più usati dalle donne. Fluido, compatto in crema e compatto in polvere. Vediamo ora nel dettaglio quali scegliere in base al fototipo (colore pelle) e in base al tipo (pelle grassa, mista o secca).

Il fondotinta fluido è quello più usato per una texture leggera e perchè è adatto ad ogni tipo di pelle.

Il fondotinta compatto in crema è leggermente più coprente e idratante ed è adatto per pelli secche e sensibili. Applicarlo al viso seguendo il metodo sull’arancia vedremo che darà alla pelle una sensazione di morbidezza con effetto vellutato.

Il fondotinta compatto in polvere ha un effetto mat, contiene pigmenti in polvere e micro-spugne che assorbono continuamente il sebo in eccesso ( responsabile della pelle lucida). Ideale per pelli miste e grasse.