Migliori purificatori d’aria per la casa

58
purificatori aria casa

Sapete che l‘inquinamento in casa può essere fino a sette volte superiore rispetto a quello esterno? Ebbene si,pare proprio che l’aria degli ambienti interni sia molto più inquinata di quanto pensiamo.  A confermarlo è anche uno studio condotto negli Stati Uniti, che ha identificato ben 45 sostanze chimiche dannose sospese nel 90% dei campioni di polvere prelevati dalle abitazioni esaminate.

Batteri, funghi, virus, acari della polvere e pollini, si accumulano molto di più nell’ambiente domestico che all’esterno, e a volte chi soffre di asma o di altre allergie può aggravarsi proprio a causa dell’aria inquinata di casa.

Cosa fare quindi per migliorare l’aria di casa? Una soluzione potrebbe essere il purificatore d’aria per ambienti, particolarmente indicato per chi soffre di allergie e asma ed efficace per per eliminare gli acari della polvere e gli altri batteri, e soprattutto per rendere la nostra casa davvero pulita. Ma come sceglierlo? Qual è il più efficace? Vediamo insieme quali sono considerati i migliori purificatori d’aria in commercio.

Purificatori d’aria: come funzionano?

I purificatori d’aria per l’ambiente, sono degli apparecchi elettronici, ideati per filtrare e purificare l’aria che respiriamo nella nostra casa o in altri luoghi chiusi. Questi dispositivi in pratica sottopongono l’aria che respiriamo ad un vero e proprio lavaggio, utilizzando tecnologie più o meno complesse ed efficaci a seconda del modello di purificatore con cui si ha a che fare.

Attraverso questi apparecchi l’aria presente in un dato spazio viene aspirata e convogliata nel depuratore, dove viene filtrata e ripulita da tutte le particelle inquinanti.

In genere i purificatori d’aria dispongono di un filtro in grado di catturare tutte le impurità presenti nell’aria e a neutralizzarla anche grazie alla presenza di uno ionizzatore capace di produrre ioni negativi che si legano alla particelle nell’aria caricandole elettricamente e attirandole verso una superficie, ossia il filtro, caricato in senso opposto.

Inoltre in alcuni purificatori d’aria, i filtri, funzionano anche con l’aiuto della radiazione ultravioletta, che ha una potente azione germicida,così da pulire la casa dalle impurità con un’efficacia capace di far sentire davvero la differenza.

Purificatori d’aria: come scegliere quello giusto per la casa

Acquistare un purificatore d’aria significa scegliere un apparecchio in grado di eliminare, dall’aria della nostra casa o del nostro ufficio, germi, virus, polvere, pollini, muffe e molte altre sostanze nocive causa di allergie, asma e diversi altri danni alla salute.

La scelta del purificatore d’aria è quindi una scelta importante, da fare con attenzione e responsabilità, anche per non rischiare di spendere soldi inutili per un apparecchio poco efficace ed inutile.

Ci sono dei fattori da considerare prima dell’acquisto, che possono aiutarci a scegliere con consapevolezza, il purificatore d’aria più giusto per la nostra casa. Ecco cosa dobbiamo valutare quando stiamo per comprare un purificatore d’aria:

  • sistema di purificazione: basato su una ventola e su dei filtri, talvolta coadiuvatida altre tecnologie come ionizzatori o radiazioni ultraviolette. Maggiore è il numero e la varietà di filtri, più efficace sarà il purificatore d’aria contro l’inquinamento domestico.
  • funzioni: Maggiori sono le funzioni, più è possibile personalizzare l’utilizzo del purificatore in base alle proprie esigenze. I migliori sono quelli dotati di deumidificatore, di diversi livelli di funzionamento per regolare l’apparecchio, di un sensore di qualità dell’aria, di un timer per l’accensione lo spegnimento.
  • prestazioni: è importante valutare la misura delle stanze che è in grado di purificare, e il flusso d’aria che indica quanta aria al minuto passa attraverso il sistema di filtraggio del purificatore. In generale è importante leggere attentamente la scheda tecnica dell’apparecchio.
  • rumorosità: trattandosi di un apparecchio che resta in funzione per diverse ore, a volte è utilizzato soprattutto di notte, è fondamentale verificare la rumorosità e nel caso di modelli più rumorosi assicurarsi almeno la presenza di una modalità notturna.
  • consumo: in genere i consumi di questi apparecchi sono modesti, specialmente in quei modelli che sfruttano un sistema a filtri per la purificazione dell’aria.
  • dimensioni: bisogna valutare le dimensioni, la struttura e il peso dell’apparecchio in base alle proprie esigenze e al luogo in cui si vuole posizionare l’apparecchio.

Purificatori d’aria: quanto costano?

Negli ultimi anni le vendite di purificatori d’aria stanno aumentando costantemente in proporzione all’aumentare delle allergie, delle varie patologie respiratorie, e in generale ad una preoccupazione sempre maggiore per la propria salute e il proprio benessere che porta a scegliere diverse soluzioni per aumentare la qualità della vita e la salubrità dell’aria.

L’acquisto di un purificatore d’aria può comportare però una spesa importante, non di rado superiore ai 200 euro. Nonostante le cifre possono sembrare troppo elevate, è sempre meglio diffidare dei prodotti dal prezzo inferiore al centinaio d’euro, perché o hanno una portata molto limitata e quindi purificano spazi molto ristretti o nel peggiore dei casi si rivelano essere totalmente inefficaci.

Ad influenzare il prezzo quindi oltre ai sistemi di purificazione impiegati e alle funzionalità, sono anche la portata e la copertura poiché tanto più grande sarà l’ambiente da umidificare e purificare, tanto più ingente sarà la spesa. Quindi molto dipende dalle nostre necessità e dall’utilizzo che vogliamo fare del prodotto.

I migliori purificatori d’aria in commercio:

In commercio si trovano molti modelli di purificatori d’aria di vari brand, adatti alle più svariate esigenze e con diverse fasce di prezzo. La cosa importante è saper scegliere quello che maggiormente risponde alle nostre esigenze, e soprattutto scegliere un purificatore d’aria di qualità ed efficace. Ecco alcuni dei migliori purificatori d’aria sul mercato: 

Philips Purificatore d’aria AC3256/10

Purificatore d’Aria con Filtro HEPA e Tecnologia VitaShield IPS, una tecnologia di purificazione sviluppata da Philips per garantire l’efficacia di una purificazione dell’aria naturale, sicura e comprovata.

Con un design aerodinamico, è ideale per stanze di massimo 95 m2 ed è in grado di rimuovere efficacemente polveri ultrasottili, rimuove inoltre il 99,97%* dei comuni allergeni, il 99,9% dei batteri e alcuni virus.

Infine offre una protezione garantita da gas nocivi come formaldeide, toluene e composti organici volatili. Il prezzo è abbastanza alto, ma è adeguato alla qualità e alle prestazioni del prodotto, parliamo di circa 400 euro.

Electrolux Purificatore d’aria Oxygen EAP450:

Il purificatore d’aria Oxygen EAP450 è dotato del sistema Pure Source™ di filtraggio a cinque fasi. Combatte le particelle inquinanti a livello molecolare per neutralizzare lo smog, i virus, i batteri, i vapori chimici e gli odori, senza produrre l’ozono dannoso.

Rimuove la polvere, il polline e i cattivi odori per rendere l’aria più pulita del 99,97%. Cattura i peli di animali e le particelle aeree rendendo la pulizia di casa più facile.

Il sensore di qualità d’aria continuamente monitora la qualità dell’aria e regola automaticamente la velocità della filtrazione dell’aria. Inoltre con il sensore della luce, la sera automaticamente sceglie la modalità silenziosa per garantirvi un sonno sereno. Il prezzo può variare in base alle offerte, si parla di circa 500 euro.

Purificatore d’aria Bielmeier 280000:

È il modello perfetto da posizionare non solo nell’ambiente domestico ma anche a lavoro, è un purificatore d aria di alto livello dotato di un’elevata tecnologia, in grado di funzionare autonomamente secondo i parametri della qualità dell’aria.

Il filtro HEPA integrato, riesce non solo ad eliminare o ridurre notevolmente gli odori in casa, ma riesce anche e soprattutto a rimuovere fino al 99,9% dei batteri e degli allergeni presenti nell’aria, restituendo aria pulita e salubre.

La tecnologia di questo depuratore aria, permette di regolare di continuo la potenza dell’apparecchio, inoltre segnala il livello di inquinamento dell’aria tramite una luce LED posta sul pannello comandi.

La rumorosità a massima potenza è piuttosto elevata, ma si riduce quando si abbassa la potenza, anche se non è consigliato posizionarlo in camera da letto quando si ha bisogno di dormire.

Bielmeier 280000 è anche dotato di funzione ionizzatore che si può impostare manualmente, e di radiazione ultravioletta, attivabile quando si desidera, per migliorare ulteriormente la qualità dell’aria. Potrai regolare le varie funzioni a distanza con il telecomando. Il prezzo è di circa 390 euro. 

Avatar
Sono laureanda alla facoltà di lettere moderne all'Università degli Studi di Salerno. Da sempre interessata e aggiornata sulle novità riguardanti salute, bellezza, cura del corpo e benessere psico-fisico.